NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Dott. Carlo Govoni

Medico Chirurgo
Specialista in Otorinolaringoiatria
Chirurgia cervico facciale
Master in vestibologia

Tel. 3358040811   NO SMS

IN QUESTO SITO NON C'E' PUBBLICITA'

Il labirinto, proprio come dice il nome, è un organo anatomicamente molto complicato ed è racchiuso nell'osso temporale. L'osso temporale è un osso che contribuisce a formare la base del cranio, è sicuramente l'osso più difficile da studiare di tutto il corpo umano. E' costituito da una parte massiccia denominata rocca petrosa o piramide, in quanto ha forma piramidale, e da una squama che va a formare la parte laterale del cranio. 
Nella rocca petrosa o piramide è contenuto l'orecchio. Esistono diverse parti che formano l'orecchio. Dall'esterno verso l'interno c'è la cassa del timpano e la mastoide. La prima è una cavità molto nota, è chiusa verso l'esterno dalla membrana timpanica e contiene gli ossicini dell'udito. Posteriormente alla cassa del timpano c'è la mastoide. La mastoide è una parte dell'osso temporale costituita dalla somma di molte piccole cavità (cellule mastoidee) e possiamo palparla in quanto si trova subito dietro al padiglione auricolare (1 nella figura sottostante). Andando verso il centro del cranio c'è orecchio interno. E' questa una cavità di forma molto complicata. Riconosciamo una parte anteriore, la coclea (8), ed una posteriore: il labirinto (7).

orecchio esterno medio interno in sezione

Le due parti dell'orecchio interno sono molto diverse ed hanno funzioni differenti: la coclea serve per la funzione uditiva mentre il labirinto è l'organo dell'equilibrio. Nella coclea avviene ad opera delle cellule ciliate la trasduzione meccano-elettrica. Fenomeno dove uno stimolo fisico, le onde sonore, vengono trasformate in segnale elettrico. Nel labirinto avviene un meccanismo analogo: stimolazioni conseguenti ai movimenti della testa nello spazio determinano spostamenti dei liquidi labirintici e spostamenti degli otoliti. Anche questi movimenti stimolano i recettori, sono anch'essi delle cellule ciliate, che trasformano uno stimolo meccanico in un segnale elettrico. I segnali elettrici arrivano al cervello attraverso due nervi distinti. I segnali uditivi percorrono il nervo cocleare (10) e quelli che danno informazioni sulla posizione della testa percorrono il nervo vestibolare (9). I due nervi: vestibolare e cocleare decorrono affiancati e i primi anatomici pensarono ad un unico nervo e lo chiamarono nervo acustico.

In questa pagina concentreremo l'attenzione sul labirinto. Distinguiamo un labirinto osseo ed uno membranoso. Per labirinto osseo si intende una complicata cavità scavata nell'osso temporale dove distinguiamo due parti. Una cavità ampia, il vestibolo e tre canali che si staccano dal vestibolo. Questi sono i tre canali semicircolari.

All'interno del labirinto osseo c'è il labirinto propriamente detto (o labirinto membranoso). Il labirinto membranoso è costituito da due organi di forma sacculare: il sacculo e l'utricolo e dai tre canali semicircolari.
Il labirinto membranoso è adeso al labirinto osseo; all'interno del labirinto membranoso è presente un liquido: la perilinfa.  All'interno del labirinto membranoso c'è una altra cavità, la scala timpanica e il liquido in essa contenuto è l'endolinfa.

coclea perilinfa scala timpanica media corti cocleare udito govoni primo anatomia

 

La perilinfa ha caaratteristiche chimiche simili ai liquidi extracellulari (ricca in sodio e povera di potassio), mentre l'endolinfa è ricca in potassio e presenta scarsa concentrazione di potassio, assomiglia quindi ai liquidi intracellulari. Le disfunzioni in eccesso dell'endolinfa prendono il nome di idrope endolinfatica.

Lo studio morfologico del labirinto si avvale di due importanti strumenti di indagine diagnostica: la TAC (o TC) e la Risonanza Magnetica Nucleare (RM o RMN). Qui sotto riporto l'apparecchio utilizzato nel Poliambulatorio Specialistico Città di Collecchio, vicino a Parma.

collecchio poliambulatorio citta parma risonanza magnetica 

 

milano torre velasca centro otorino studio govoni carlo

Milano, sullo sfondo la torre Velasca, 
uno dei grattacieli simbolo di questa città.

Naviga tra le altre pagine della sezione "orecchio"

 - Idrope endolinfatica e ipoacusia
 
- idrope endolinfatica e genesi di acufeni


 

COLUMBUS CLINIC CENTER è una prestigiosa casa di cura privata di Milano. Si trova in via Michelangelo Buonarroti, 48. Qui il dott. Carlo Govoni esegue visite specialistiche e interventi chirurgici. Il Centro è convenzionato con le più importanti assicurazioni private.

milano columbus clinic center aree cliniche

Nei giorni o negli orari in cui l'ufficio prenotazioni è chiuso potete chiamare 3358040811   NO SMS  

 

Visite di otorinolaringoiatria
a Milano

milano corso magenta madonna grazie cdl otorino


CENTRO MEDICO COL DI LANA
MILANO  corso Magenta, 64

Specialista otorinolaringoiatra 
dott. Carlo Govoni

per un appuntamento
by appointment
tel. 0258103023
3358040811  

milano corso magenta centro medico ottimo otorino

Per fissare un appuntamento
col  dott. Carlo Govoni
otorinolaringoiatra
telefono 
3358040811  NO SMS

centralinista ascolto voce cuffia musica lavoro esame audiologia govoni otoneurolaringologia

To reserve an appointment
call  (+39) 3358040811 
NO SMS

call calling cell cellphone 41541 modi

Pour prendre un rendez-vous
(+39) 3358040811
NO SMS

esame-corde-vocali-bambinoI bambini, soprattutto i maschi, vanno incontro a problemi di voce bassa e non sempre pediatri e genitori si rendono conto che questo è un problema specialistico. Il medico specialista più competente ad affrontare problemi nella emissione della voce è l'otorinolaringoiatra. L'abbassamento di voce o qualsiasi altra alterazione vocale prende il nome di disfonia. La causa più frequente di disfonia nei soggetti in età...
Letto da 5228 visitatori
otorino-visita-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica - visita ORL - è una visita medica specialistica che valuta il distretto testa-collo con l'eccezione dei denti, degli occhi e del cervello. Appartengono all'otorinolaringoiatria anche lo studio di quattro funzioni sensoriali importanti: udito, equilibrio, olfatto e gusto. Le possibili malattie sono molte. Si ritiene che ogni persona che gode di buona salute dovrebbe affrontare nella sua vita questa visita ogni...
Letto da 28790 visitatori
esame-olfattoL’olfattometria è una metodica che valuta la capacità di percepire gli odori utilizzando sostanze odorose di svariata natura che vengono presentate al paziente. Esiste una standardizzazione degli odori e nella registrazione ed elaborazione statistica delle risposte. Lo scopo è ottenere una valutazione della capacità olfattiva. I test olfattometrici sono sostanzialmente soggettivi, cioè si basano sulle risposte...
Letto da 38759 visitatori
libera-professione-otorinoL’attività libero professionale dei medici è una parte fondamentale e insostituibile nell’assistenza sanitaria di tutti gli italiani. L’assistenza, come è noto, è fornita dal Servizio Sanitario Nazionale (SSN) che risponde al dettato dell’articolo 32 della Costituzione “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce...
Letto da 4030 visitatori
crenoterapiaLe cure inalatorie sono le cure dove l'acqua termale per l'effetto di apposite apparecchiature viene frammentata e nebulizzata per trasformarsi in un efficace trattamento per le vie respiratorie superiori. Le principali cure di carattere otorinolaringoiatrico sono indicate per le malattie rino-sinusali e per alcune forme di otite.  Le principali cure d'interesse otorinolaringoiatrico sono:Inalazioni a getto di vapore - L'acqua termale...
Letto da 13655 visitatori
fibroendoscopia-nasale-laringeaLa fibroendoscopia laringea e la fibroendoscopia nasale sono esami clinici finalizzati all'osservazione della laringe e delle cavità interne del naso. Altri sinonimi sono laringofibroscopia e rinofibroscopia o nasofibroscopia o videorinoscopia. Non sempre la rinoscopia e la laringoscopia descritte nella visita otorinolaringoiatrica permettono di inquadrare perfettamente il paziente. In questi soggetti e nei pazienti in cui si vuole...
Letto da 104413 visitatori
visita-specialistica-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica è rivolta a pazienti di ogni età: dal neonato di un giorno al anziano ultracentenario; le manovre che lo specialista utilizza non provocano dolore.Con la visita si valutano le orecchie (otoscopia o se eseguita al microscopio: otomicroscopia), le fosse nasali (rinoscopia anteriore e posteriore) e la laringe (laringoscopia indiretta). La visita si completa con la palpazione del collo, la valutazione...
Letto da 77238 visitatori
chirurgia-otorinolaringoiatricaL'otorinolaringoiatria è principalmente una branca chirurgica e gli interventi effettuabili sul distretto testa-collo sono molto diversi tra loro.  Ci sono molte parti del distretto testa collo (cavo orale e laringe) dove a causa degli spiccati riflessi del paziente non è possibile intervenire in anestesia locale. Anche se alcuni interventi sono di breve durata è indispensabile la narcosi (anestesia generale),...
Letto da 25022 visitatori
visita-specialistica-domicilio-pazienteQuando una persona per motivi di salute è impossibilitata a venire in studio sono disponibile per eseguire visite otorinolaringoiatriche a domicilio del paziente. Le visite a domicilio sono particolarmente indicate per bambini molto piccoli e persone anziane. A domicilio posso eseguire anche esami audiometrici, impedenzometria, esami vestibolari ed indagini fibroendoscopiche. Per prenotare una visita domiciliare telefonate al ...
Letto da 21112 visitatori
JSN Epic template designed by JoomlaShine.com