NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Dott. Carlo Govoni

Medico Chirurgo
Specialista in Otorinolaringoiatria
Chirurgia cervico facciale
Master in vestibologia

Tel. 3358040811   NO SMS

Riceve solo per appuntamento in poliambulatori e cliniche private

L'otoscopia o esame otoscopico è la manovra diagnostica più utilizzata dall'otorino; serve per vedere il condotto uditivo e la membrana timpanica. Questo esame deve essere sempre preceduto da un’accurata anamnesi (cioè la storia clinica del paziente) e dopo si esegue l’otoscopia propriamente detta.
Le metodiche sono diverse, tutte necessitano di una illuminazione adeguata.  Lo strumento più diffuso e più pratico è l’otoscopio a batteria. Un esempio lo potete vedere nella fotografia seguente. Questo tipo di otoscopio è semplice, permette un’ottima visione. Con apposite lenti si arriva ad un ingrandimento non elevato (x2, x3), ma più che sufficiente per fare una buona valutazione. E' uno strumento che può essere agevolmente utilizzato nei bambini ed anche nei neonati. Lo si può utilizzare anche al letto del paziente.
otoscopio udito suono govoni otoneurolaringologo

Nella foto successiva si osserva l'uso di un otoscopio a batteria in ambulatorio (otoscopia).

carlo govoni esegue otoscopia ambulatorio terme dolomia pozza di fassa

L'otoscopia la si esegue anche con il microscopio con focale da 25 mm.  L'otoscopia così eseguita prende il nome di otomicroscopia o microotoscopia. In questo modo è possibile osservare l'orecchio anche a 10 - 16 - 20 ingrandimenti. Questa metodica si esegue solo negli ambulatori più attrezzati.

Che cosa si vede con l'otoscopio?
Si vede tutto il condotto uditivo e sul fondo la membrana timpanica. La membrana è schematizzata nel disegno qui riprodotto. Si preferisce utilizzare un disegno in quanto molti particolari della mambrana sono visibili per trasparenza e le fotografie raramente riescono ad illustrare tutto ciò che è possibile vedere. Il disegno è tratto dalla pubblicazione di Carlo Govoni  “L’esame otoscopico”, Verbano medico, vol. XII, 1995, pag. 25.

 membrana timpanica paini

 

Una variante più raffinata è la microotoscopia. Si tratta della stessa manovra precedente, ma si differenzia per l’uso di un microscopio binoculare ad illuminazione coassiale. In questo modo si ottiene una visione nettamente più ingrandita (x10, x20) e, in ambulatorio, sono possibili anche interventi di piccola chirurgia sulla membrana. Lo stesso microscopio viene utilizzato in sala operatoria per la chirurgia dell'orecchio e per l'otoneurochirurgia. La visione con microscopio con stativo è importante ed offre non pochi vantaggi. Il medico ha le mani libere e può fare piccole manovre endocanalari.

microscopio binoculare otoscopia fibra

 

L'otoscopia si effettua anche con strumentario ad ottica rigida secondo la tecnica di Hopkins, come quello qui sotto fotografato. Oggi molti medici sostengono questo tipo di otoscopia, ma non vedo vantaggi rispetto ad una microotoscopia. 

otoscopio fibra ottica rigida Hopkins

 

L’otoscopia è una manovra semplice, già nota alla fine del secolo XIX. Le informazioni che può dare sono notevoli. E' il primo passo per lo studio di una malattia dell'orecchio e, come sempre avviene in medicina una corretta diagnosi è alla base di una buona terapia. Una malattia che non tutti sanno di avere, ma facilmente diagnosticabile con un esame otoscopico sono le esostosi del condotto uditivo.

membrana esostosi govoni

Qui sopra è disegnato il caso di un orecchio destro dove si sono formati due importanti osteomi (o esostosi) che interessano le pareti posteriore e anteriore del condotto uditivo esterno.
L'otoscopia si può eseguire già nei neonati. E' una manovra che non provoca alcun dolore. Ovviamente per i neonati questa manovra viene eseguita nella culla o sul lettino dell'ambulatorio.

orecchio otorinolaringoiatra pediatrico otoscopia neonato otorino govoni

 

Nella foto seguente potete vedere lo studio di un otorinolaringoiatra e lo strumento presente sulla destra è il microscopio da utilizzare per la microotoscopia (MOS). 

studio via ruggeri reggio emilia

 

Ti potrebbe anche interessare:

- Come far uscire l'acqua dalle orecchie

- Otomicosi, ovvero i funghi nell'orecchio 

HESPERIA  HOSPITAL
via Arquà, 80 - MODENA 

Specialista in Otorinolaringoiatria:
Dott. Carlo Govoni

visite specialistiche private
solo per appuntamento

059449111

3358040811   NO SMS

hesperia modena govoni

Attività chirurgica otorinolaringoiatrica
Dott. Carlo Govoni

Casa di Cura Columbus
via Buonarroti, 48 - MILANO

milano columbus clinic center otorino ent

 

Hesperia Hospital
via Arquà, 80 - MODENA

hesperia modena govoni

info:  3358040811   NO SMS

ambulatorio di via Ruggeri, 9   REGGIO EMILIA  

Per prenotazioni  3358040811   NO SMS
Per orari di apertura e per prenotazioni on-line   https://www.dottori.it/carlo-govoni-134576

reggio emilia studio via ruggeri 9 otorinolaringoiatria govoni

If you don't understand italian language,
select a translation in the top right.

www.dottori.it

è possibile la prenotazione
di visita on-line
andando sul sito
https://www.dottori.it/carlo-govoni-134576

info  3358040811

Per fissare un appuntamento
col  dott. Carlo Govoni
otorinolaringoiatra
telefono 
3358040811  NO SMS

To reserve an appointment
call  (+39) 3358040811 
NO SMS

Pour prendre un rendez-vous
(+39) 3358040811
NO SMS

esame-corde-vocali-bambinoI bambini, soprattutto i maschi, vanno incontro a problemi di voce bassa e non sempre pediatri e genitori si rendono conto che questo è un problema specialistico che merita di essere affrontato correttamente. L'abbassamento di voce o qualsiasi altra alterazione vocale prende il nome di disfonia. La causa più frequente di disfonia nei soggetti in età pediatrica sono gli sforzi vocali. I bimbi, soprattutto i maschietti, per imporsi...
Letto da 553 visitatori
otorino-visita-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica - visita ORL - è una visita medica specialistica che valuta il distretto testa-collo con l'eccezione dei denti, degli occhi e del cervello. Appartengono all'otorinolaringoiatria anche lo studio di quattro funzioni sensoriali importanti: udito, equilibrio, olfatto e gusto. Le possibili malattie sono molte. Si ritiene che ogni persona che gode di buona salute dovrebbe affrontare nella sua vita questa visita ogni...
Letto da 23948 visitatori
olfattometria-govoniL’olfattometria è una metodica che valuta la capacità di percepire gli odori utilizzando sostanze odorose di svariata natura che vengono presentate al paziente. Esiste una standardizzazione degli odori e nella registrazione ed elaborazione statistica delle risposte. Lo scopo è ottenere una valutazione della capacità olfattiva. I test olfattometrici sono sostanzialmente soggettivi, cioè si basano sulle risposte...
Letto da 26658 visitatori
esame-impedenzometricoLa valutazione impedenzometrica serve per studiare la funzione uditiva in modo oggettivo. E' questa una materia strettamente specialistica di competenza degli otorinolaringoiatri. Essendo una metodica oggettiva consente una valutazione dell'apparato uditivo senza la necessità di avere le risposte del paziente. Nell'ambito della valutazione impedenzometrica si riconoscono alcune tecniche specifiche: le più...
Letto da 50082 visitatori
valutazione-audiometrica-audiologica-bilancioLe prove audiometriche (o esame dell'udito) sono numerose e sono fondamentali per lo studio delle malattie otologiche e di molte malattie del labirinto. Raramente consentono di arrivare ad una diagnosi, ma sono essenziali per arrivare ad una diagnosi di sede, cioè per comprendere in quale parte dell'orecchio è presente la malattia. L’udito è un organo di senso fondamentale nella vita di relazione.  Ricordo la...
Letto da 48852 visitatori
chirurgia-videoendoscopicaLa chirurgia videoendscopica è una branca della chirurgia che si realizza per mezzo di strumenti a fibre ottiche che permettono di vedere il campo operatorio su un video. Questa chirurgia trova la sua massima applicazione negli interventi sul naso e sui seni paranasali. Questi interventi si fanno esclusivamente col paziente addormentato: "in narcosi". Per poter operare è necessaria l'immobilizzazione e l'assenza di riflessi. Si...
Letto da 12176 visitatori
biopsia-otorino-govoniLa biopsia o prelievo bioptico è una tecnica semplice che viene utilizzata sia in ambulatorio che in corso d'intervento. Le finalità sono diverse. Biopsia ambulatoriale.Lo scopo della biopsia ambulatoriale è quello di togliere un pezzetto di tessuto e farlo analizzare allo scopo di capire la natura della malattia. Nell'ambito della testa e del collo le biopsie ambulatoriali si eseguono su ogni parte della pelle della testa...
Letto da 39057 visitatori
valutazione-vestibolareValutazione vestibolare o esame vestibolare, detto anche esame cocleovestibolare o otovestibolare, è un insieme di manovre semeiologiche rivolte a valutare il senso dell'equilibrio. E' noto che l'orecchio non è solo l’organo dell’udito, ma anche l'organo dell’equilibrio. La parte posteriore dell’apparato uditivo si unisce ad un apparato molto complesso, dotato di recettori e di vie nervose proprie,...
Letto da 61760 visitatori
consulenze-otorinoIl dott. Govoni è iscritto all’Albo dei Consulenti Tecnici (medico otorinolaringoiatra) presso il Tribunale di Reggio nell’Emilia. Ha eseguito numerose consulenze tecniche (perizie) per Magistrati (dette anche Consulenze Tecniche d'Ufficio - CTU). Ha redatto anche relazioni tecniche per coloro che reclamano un danno (perizie di parte). E' disponibile per effettuare consulenze tecniche solo per malattie di competenza...
Letto da 17272 visitatori
JSN Epic template designed by JoomlaShine.com