NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Dott. Carlo Govoni

Medico Chirurgo
Specialista in Otorinolaringoiatria
Chirurgia cervico facciale
Master in vestibologia

Tel. 3358040811   NO SMS

IN QUESTO SITO NON C'E' PUBBLICITA'

Orecchio

La paralisi del nervo facciale è un importante problema clinico, il suo trattamento è medico, ma in alcuni rari casi è necessario ricorrere all'intervento chirurgico.

Il farmaco di prima scelta è il cortisone. Sappiamo che esistono diversi preparati che contengono questo insostituibile prodotto. La preferenza va data al Prednisone da 60 a 80 mg al giorno per 6-7 giorni e poi si procede a scalare. Altro farmaco cortisonico che ritengo particolarmente utile è il Deflazacort. Questo è in commercio in compresse da 30 mg e ritengo che nella dose di attacco sia importante arrivare anche a 60 mg al giorno. Come per tutti i cortisonici il trattamento va fatto a scalare.

Alcuni autori propongono l'associazione con la pentossifillina. 

Altro farmaco che ritengo utile nei casi di paralisi del settimo nervo cranico è il complesso vitaminico B.

In alcuni specifici casi come la sezione del nervo facciale per un evento traumatico si deve ricorrere al più presto alla chirurgia. Gli eventi traumatici che portano a paralisi sono le lesioni della parotide (spesso provocate con oggetti taglienti) e i traumi cranici con frattura della rocca. Le possibili linee di frattura sono tre, come indicato nel disegno qui sotto. 

 nervo facciale fratture rocca govoni paini

Il coloboma è la divisione in due parti del lobulo dell’orecchio, questo difetto viene anche chiamato fissurazione del lobo dell'orecchio o lobo fissurato. Il lobulo è la parte più bassa del padiglione auricolare. E’ quella parte dove più frequentemente si esegue il foro per l’orecchino. Una delle cause più frequenti di coloboma auris è l’uso di orecchini troppo pesanti. Altra causa può essere un colpo violento, per esempio uno schiaffo. In molti casi la fissurazione non è completa e il foro appare come abnormemente largo. Il coloboma per alcune persone, soprattutto per le donne abituate a portare orecchini vistosi, costituisce un problema.

 coloboma auris govoni intervento anestesia locale

 

 

L'otoscopia o esame otoscopico è la manovra diagnostica più utilizzata dall'otorino; serve per vedere il condotto uditivo e la membrana timpanica. Questo esame deve essere sempre preceduto da un’accurata anamnesi (cioè la storia clinica del paziente) e dopo si esegue l’otoscopia propriamente detta.
Le metodiche sono diverse, tutte necessitano di una illuminazione adeguata.  Lo strumento più diffuso e più pratico è l’otoscopio a batteria. Un esempio lo potete vedere nella fotografia seguente. Questo tipo di otoscopio è semplice, permette un’ottima visione. Con apposite lenti si arriva ad un ingrandimento non elevato (x2, x3), ma più che sufficiente per fare una buona valutazione. E' uno strumento che può essere agevolmente utilizzato nei bambini ed anche nei neonati. Lo si può utilizzare anche al letto del paziente.
otoscopio udito suono govoni otoneurolaringologo

La sordità infantile ha molte implicazioni sullo sviluppo mentale e cognitivo del bambino.
La diagnosi precoce è importante, è auspicabile poterla effettuare almeno nei primi 12-18 mesi di vita.
Un altro problema che suscita interesse è la vicarietà sensoriale nei bambini affetti da una grave perdita uditiva.
Si riporta l’introduzione tratta dal libro “La sordità infantile”, Edizioni Scientifiche Oppici, Parma, 1994, pagg. 240.

 libro sordita infantile copertina

L'otoneurologia o vestibologia è quella parte dell'otorinolaringoiatria che studia l'apparato uditivo e vestibolare e i suoi rapporti col sistema nervoso centrale. Studia quindi coclea e labirinto, vie nervose periferiche (nervi cocleare, vestibolare e faciale) e vie nervose centrali riferite ai suddetti nervi. Inoltre la materia si allarga a numerose interazioni con altri apparati. E' noto che il sistema che regola l'equilibrio è molto complesso ed ha numerose integrazioni con il sistema propriocettivo e l'apparato visivo.

L’otoneurochirurgia è quella parte dell’otorinolaringoiatria che comprende gli interventi di chirurgia dell’orecchio (otochirurgia o cofochirurgia) che si estendono fino alle meningi e le superano.  Questa disciplina comprende la chirurgia della coclea, la chirurgia del labirinto e la chirurgia dei nervi vestibolare, cocleare e facciale. Gli argomenti che vengono affrontati nell’ambito dell’otoneurochirurgia sono:

-       Chirurgia della vertigine (chirurgia del sacco endolinfatico, chirurgia distruttiva del labirinto e del nervo vestibolare, chirurgia funzionale della vertiginechirurgia della malattia di Ménière.)

-       Chirurgia delle paralisi del nervo facciale endotemporale ed endocranico

-       Chirurgia del neurinoma dell’acustico e dell’angolo ponto-cerebellare (clinca neurinoma dell'acustico)

-       Chirurgia dei tumori glomici

-       Impianti cocleari

Carlo Govoni è co-autore dei quattro capitoli del Trattato di Tecnica Chirurgica – volume XII – Chirurgia otorinolaringoiatrica UTET, Torino, dedicati all'otoneurochirurgia. I capitoli sono: Chirurgia della Vertigine, Chirurgia delle paralisi del nervo facciale: endotemporale ed endocranico, Chirurgia del neurinoma dell’acustico e Chirurgia dei tumori glomici timpanici e giugulari.

sordita schema via uditiva carlo govoni otorino

Questa figura è tratta dal libro "La sordità infantile" di Carlo Govoni.
1 - coclea       2 - nervo cocleare       3 - nucleo cocleare del ponte
4 - area corticale uditiva        5 - aree di memoria e associazione

 


 

Ti potrebbe anche interessare:

- Otoneurolaringologia

 

- Io non sono il mio connettoma

 

- Master di secondo livello in vestibologia, Università "La Sapienza", Policlinico Umberto I°, Roma

 

 

 

Ti suggeriamo anche:

oltre agli argomenti e approfondimenti, puoi trovare informazioni importanti sulle prestazioni offerte nelle sezioni:

carlo govoni camice bianco milano

Nel sito sono inoltre disponibilil'elenco degli studi medici, delle cliniche e varie altre sezioni.

 

Arte&Medicina


2022 arte medicina carlo govoni copertina

Arte & Medicina
E' un libro che tratta 20 argomenti di carattere sanitario.
Tre capitoli sono stati scritti da Carlo Govoni.
Gli altri 17 capitoli hanno una presentazione storico-artistica di Carlo Govoni.

Il libro può essere acquistato richiedendolo a Diagnosi&Terapia
via del Colle 106 r - 16128 Genova
Tel. 3358040811
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 Il volume è di 496 pagine,
formato cm 16,5 x 24
€ 25,00 (iva compresa) 
+ spese spedizione

 

DIAGNOSI & TERAPIA è una rivista sulla salute in distribuzione nelle farmacie

diagnosi e terapia rivista


nel numero di dicembre 2020
è stato pubblicato un articolo

scritto da Carlo Govoni 

www det.it  category/articoli/otorinolaringoiatria/

Per fissare un appuntamento
col  dott. Carlo Govoni
otorinolaringoiatra
telefono 
3358040811  NO SMS

centralinista ascolto voce cuffia musica lavoro esame audiologia govoni otoneurolaringologia

To reserve an appointment
call  (+39) 3358040811 
NO SMS

call calling cell cellphone 41541 modi

Pour prendre un rendez-vous
(+39) 3358040811
NO SMS

esame-corde-vocali-bambinoI bambini, soprattutto i maschi, vanno incontro a problemi di voce bassa e non sempre pediatri e genitori si rendono conto che questo è un problema specialistico. Il medico specialista più competente ad affrontare problemi nella emissione della voce è l'otorinolaringoiatra. L'abbassamento di voce o qualsiasi altra alterazione vocale prende il nome di disfonia. La causa più frequente di disfonia nei soggetti in età...
Letto da 6776 visitatori
otorino-visita-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica - visita ORL - è una visita medica specialistica che valuta il distretto testa-collo con l'eccezione dei denti, degli occhi e del cervello. Appartengono all'otorinolaringoiatria anche lo studio di quattro funzioni sensoriali importanti: udito, equilibrio, olfatto e gusto. Le malattie di cui si occupa un otorinolaringoiatra sono numerose. Si ritiene che ogni persona che gode di buona salute dovrebbe affrontare...
Letto da 30149 visitatori
chirurgia-oncologicaSi espongono le caratteristiche generali della chirurgia dei tumori maligni o chirurgia oncologica, ovviamente limitata ai tumori di competenza otorinolaringoiatrica.I pazienti affetti da tumore maligno sono sempre pazienti molto complessi e richiedono attenzioni particolari, sia per gli aspetti psicologici e sia per le difficoltà tecniche. Il vero problema è che la patologia neoplastica spesso non si risolve con il solo intervento...
Letto da 17637 visitatori
impedenzometriaLa valutazione impedenzometrica serve per studiare la funzione uditiva in modo oggettivo. E' questa una materia strettamente specialistica di competenza degli otorinolaringoiatri. Essendo una metodica oggettiva consente una valutazione dell'apparato uditivo senza la necessità di avere le risposte del paziente. Nell'ambito della valutazione impedenzometrica si riconoscono alcune tecniche specifiche: le più...
Letto da 63277 visitatori
fibroendoscopia-nasale-laringeaLa fibroendoscopia laringea e la fibroendoscopia nasale sono esami clinici finalizzati all'osservazione della laringe e delle cavità interne del naso. Altri sinonimi sono laringofibroscopia e rinofibroscopia o nasofibroscopia o videorinoscopia. Non sempre la rinoscopia e la laringoscopia descritte nella visita otorinolaringoiatrica permettono di inquadrare perfettamente il paziente. In questi soggetti e nei pazienti in cui si vuole...
Letto da 107545 visitatori
esame-audiometrico-audiologiaLe prove audiometriche (o esame dell'udito) sono numerose e sono fondamentali per lo studio delle malattie otologiche e di molte malattie del labirinto. Raramente consentono di arrivare ad una diagnosi, ma sono essenziali per arrivare ad una diagnosi di sede, cioè per comprendere in quale parte dell'orecchio è presente la malattia. L’udito è un organo di senso fondamentale nella vita di relazione.  Ricordo la...
Letto da 61289 visitatori
crenoterapiaLe cure inalatorie sono trattamenti benefici dove l'acqua termale per effetto di apposite apparecchiature viene frammentata e nebulizzata per trasformarsi in un efficace medicamento naturale specifico per le vie respiratorie superiori. Le principali cure di carattere otorinolaringoiatrico sono indicate per le malattie rino-sinusali e anche per alcune forme di otite.  Le più importanti terapie termali nel distretto orecchio naso e gola...
Letto da 14449 visitatori
chirurgia-otorinolaringoiatricaL'otorinolaringoiatria è principalmente una branca chirurgica e gli interventi effettuabili sul distretto testa-collo sono molto diversi tra loro.  Ci sono molte parti del distretto testa collo (cavo orale e laringe) dove a causa degli spiccati riflessi del paziente non è possibile intervenire in anestesia locale. Anche se alcuni interventi sono di breve durata è indispensabile la narcosi (anestesia generale),...
Letto da 26675 visitatori
chirurgia-videoendoscopicaLa chirurgia videoendscopica è una branca della chirurgia che si realizza per mezzo di strumenti a fibre ottiche che permettono di vedere il campo operatorio su un video. Questa chirurgia trova la sua massima applicazione negli interventi sul naso e sui seni paranasali. Questi interventi si fanno esclusivamente col paziente addormentato: "in narcosi". Per poter operare è necessaria l'immobilizzazione e l'assenza di riflessi. Si...
Letto da 14037 visitatori
JSN Epic template designed by JoomlaShine.com