NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Dott. Carlo Govoni

Medico Chirurgo
Specialista in Otorinolaringoiatria
Chirurgia Testa e Collo
Master in vestibologia

Tel. 3358040811    

NO SMS      NEL SITO NON C'E' PUBBLICITA'

L’attività libero professionale dei medici è una parte fondamentale e insostituibile nell’assistenza sanitaria di tutti gli italiani.

L’assistenza, come è noto, è in gran parte erogata dal Servizio Sanitario Nazionale (SSN) che risponde al dettato dell’articolo 32 della Costituzione La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge.

L'azione fondamentale, cioè quella della tutela individuale della salute, è tra i compiti del SSN. Questo principio costituzionale si scontra con la realtà: non è possibile raggiungere tempestivamente tutti i cittadini. Pertanto a SSN si affianca l’attività sanitaria privata. Questa è costituita da una importante rete di cliniche private e medici liberi professionisti che prestano la loro opera nelle strutture private, nei poliambulatori e in numerosi studi medici personali. Il vantaggio per la popolazione di questo doppio sistema è innegabile.

Il SSN può essere visto come una macchina che funziona a ritmo continuo, con limitate possibilità di incrementare l’attività in caso di emergenze. Inoltre è poco adatto ad ascoltare le esigenze di coloro che desiderano un trattamento più personalizzato. E' noto a tutti che il SSN presenta un fenomeno, quello delle liste d'attesa, che in alcuni casi rende il servizio lento e non idoneo a fronteggiare le richieste dei cittadini più esigenti. L'attività privata, in molti casi, non ha liste d'attesa; ogni richiesta viene soddisfatta in poco tempo, spesso non più di 7-10 giorni. 

 

L’attività libero professionale ha una funzione complementare al sistema. E’ in grado di offrire prestazioni di secondo livello in tutte le occasioni. La forza dei medici che lavorano nel settore privato è quella di poter incrementare immediatamente l’attività in relazione alle esigenze dei pazienti. Altro aspetto importante dell'attività privata è quello di formulare un secondo parere.

Chi legge può pensare che l’attività privata sia molto onerosa per i pazienti-utenti. Questo è solo in parte vero. Esistono molte Assicurazioni private che possono mitigare queste spese. Non è raro trovare queste forme di assistenza sanitaria integrativa inserite nei contratti di molti lavoratori e, come ho specificato in un apposito articolo, esistono lavoratori o loro famigliari che potrebbero avere una Assicurazione Privata ma non la utilizzano per semplice distrazione.

Le persone e anche le istituzioni fanno fatica a comprendere le difficoltà che esistono nel gestire la libera professione sanitaria. Ricordo una vecchia frase di Sir Winston Churchill che spiega i tre punti di vista della gente nei confronti dell’impresa privata. Alcuni la vedono come una tigre feroce da uccidere e altri come una vacca da mungere.  La realtà è che l’attività privata è come “un robusto cavallo che tira un carro molto pesante.”

Quando si parla di libera professione del medico il discorso è quasi sempre riferito ai medici universitari o ospedalieri che agiscono, a pagamento, all’interno degli ospedali  (libera professione intramoenia). Il mio pensiero è stato sempre contrario all’attività intramoenia. All’interno dell’ospedale il medico dovrebbe lavorare solo per l’interesse della struttura, come dipendente e non come libero professionista. Questa istituzione [intra-moenia] dell'attività libero-professionale crea non poche disfunzioni: è noto che l'equipe medica di una Struttura Operativa ha interesse che ci siano lunghe liste di attesa. Tante volte non è necessario liste lunghissime, in molte specialità una attesa di 15/20 giorni per una visita è sufficiente a far dirottare diverse persone verso la libera professione. Per esempio se una persona ha epistassi, cioè un sanguinamento dal naso, è inutile una visita dopo 20 giorni. Qualcuno può pensare che esistono i servizi di pronto soccorso. Ma spesso quando queste persone arrivano al pronto soccorso ricevono un rapido trattamento e un invito a rivolgersi ad uno specialista, seguendo le normali prenotazioni oppure viene indirizzato, a volte in modo non esplicito, presso quei medici che fanno attività intra-moenia. 

Ciò che appare assurdo è che attraverso la libera professione intra-moenia il medico dipendente del SSN arriva a guadagnare spesso anche il doppio dello stipendio. Se poi pensiamo che una buona quota di quanto viene pagato direttamente dal paziente (mediamente il 30%) va alla struttura esiste un duplice interesse. Sia il medico che la struttura ospedaliera traggono buoni profitti dall'attività libero professionale, tutto questo va a scapito dell'attività istituzionale.

I pazienti devono sapere che rivolgersi ad un pronto soccorso di un piccolo ospedale per problemi otorinolaringoiatrici può costituire un problema. E' possibile uscire dal pronto soccorso semplicemente con il consiglio di rivolgersi ad un otorinolaringoiatra.  

Ha ragione Sir Winston Churchill, l'attività esclusivamente privata è molto simile al lavoro di un cavallo che tira un carro pesantissimo. Tutto questo avviene anche con la concorrenza da parte del servizio pubblico, che ritarda i compiti istituzionali (lunghe liste d'attesa) per favorire una attività privata intra-moenia. La libera professione privata è importante nella società. E' molto utile che sul territorio ci siano medici in grado di eseguire visite per fronteggiare urgenze, per chiarire situazioni che altri medici hanno lasciato indefinite, o per confermare terapie o altri consigli. Tutto questo non ad orari fissi, senza liste di attesa, ma in un sistema che ha la capacità di dilatarsi in caso di necessità. Questa è l’attività del medico libero professionista.

 expert otorhinolaryngologist ent migliore otorino orl

 

 

Ti potrebbe anche interessare:

 

- FASI - Fondo di assitenza sanitaria integrativa

 

- Studio medico per attività libero professionale dott. Carlo Govoni

 

- UNISALUTE, assistenza sanitaria integrativa

 

- Carlo Govoni visita a Milano in libera professione presso Columbus Clinic Center in via Buonarroti, 48 

       e  Centro Medico Specialistico in Corso Magenta, 64.

  milano clinica columbus liberty sommaruga

Milano, Columbus Clinic Center - Casa di cura privata
Nella foto la palazzina in stile Liberty che fa da ingresso ad una
delle più moderne case di cura italiane.

 

 

4364   210122
5404   290323

 

 

 

milano columbus clinic center aree clinicheCOLUMBUS CLINIC  CENTER 

MILANO

via Michelangelo Buonarroti, 48
Zona City-Life  -  Tre Torri
parcheggio interno

Specialista otorinolaringoiatra 
dott. Carlo Govoni

per un appuntamento
tel. 3358040811  NO SMS

 milano columbus clinic center palazzina liberty e parte nuova

Eccellenze Italiane

a MILANO

Visite di otorinolaringoiatria
dott. Carlo Govoni

milano corso magenta madonna grazie cdl otorino


CENTRO MEDICO COL DI LANA
MILANO  corso Magenta, 64

per un appuntamento
by appointment
tel. 3358040811

milano corso magenta centro medico ottimo otorino

 

esame-corde-vocali-bambinoI bambini, soprattutto i maschi, vanno incontro ad abbassamenti della voce e non sempre pediatri e genitori si rendono conto che questo è un problema specialistico. Il medico specialista più competente ad affrontare problemi nella emissione della voce è l'otorinolaringoiatra. L'abbassamento di voce o qualsiasi altra alterazione vocale prende il nome di disfonia. La causa più frequente di disfonia nei soggetti in età...
Letto da 12149 visitatori
otorino-visita-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica - visita ORL - è una visita medica specialistica che valuta il distretto testa-collo con l'eccezione dei denti, degli occhi e del cervello. Appartengono all'otorinolaringoiatria anche lo studio di quattro funzioni sensoriali importanti: udito, equilibrio, olfatto e gusto. Le malattie di cui si occupa un otorinolaringoiatra sono numerose. Si ritiene che ogni persona che gode di buona salute dovrebbe affrontare...
Letto da 33916 visitatori
fibroendoscopia-nasale-laringeaLa fibroendoscopia laringea e la fibroendoscopia nasale sono esami clinici finalizzati all'osservazione della laringe e delle cavità interne del naso. Altri sinonimi sono laringofibroscopia e rinofibroscopia o nasofibroscopia o videorinoscopia. Non sempre la rinoscopia e la laringoscopia indiretta già descritte per descrivere cosa si esegue nel corso della visita otorinolaringoiatrica permettono di inquadrare perfettamente il...
Letto da 115686 visitatori
chirurgia-otorinolaringoiatricaL'otorinolaringoiatria è principalmente una branca chirurgica e gli interventi effettuabili sul distretto testa-collo sono molto diversi tra loro.  Ci sono molte parti del distretto testa collo (cavo orale e laringe) dove a causa degli spiccati riflessi del paziente non è possibile intervenire in anestesia locale. Anche se alcuni interventi sono di breve durata è indispensabile la narcosi (anestesia generale),...
Letto da 32680 visitatori
stabilometriaLa stabilometria statica computerizzata è un esame oggettivo rivolto allo studio quantitativo delle oscillazioni posturali. E' un test che misura la stabilità di un uomo ed è una versione computerizzata della prova di Romberg. La prova di Romberg è inserita tra le prove cliniche che esegue abitualmente l'otoneurologo. Questo esame valuta le oscillazioni compiute dalla persona quando sta in piedi, in condizioni di...
Letto da 31170 visitatori
chirurgia-ambulatorialeInterventi chirurgici ambulatoriali sono quelli che si eseguono in anestesia locale sulle persone collaboranti e in buone condizioni di salute. Le malattie che si possono curare con questi trattamenti sono numerose. Non si deve pensare che gli interventi in anestesia locale siano meno importanti degli interventi che si eseguono col paziente completamente addormentato. Si ricorda che una semplice biopsia, cioè...
Letto da 30266 visitatori
esame-clinico-otoneurologicoL'esame clinico otoneurologico è quell'esame che si esegue senza particolari strumenti e permette di inquadrare il paziente affetto da crisi vertiginose. Il medico che si occupa di questi problemi si definisce vestibologo o otoneurologo. Nel senso più completo del termine l'otoneurologia comprende le funzioni vestibolare e uditiva. Quest'ultima non sarà affrontata in questo articolo, ma si rimanderà ad altri articoli...
Letto da 20780 visitatori
visita-specialistica-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica è rivolta a pazienti di ogni età: dal neonato di un giorno al anziano ultracentenario; le manovre che lo specialista utilizza non provocano dolore.Con la visita si valutano le orecchie (otoscopia o se eseguita al microscopio: otomicroscopia), le fosse nasali (rinoscopia anteriore e posteriore oppure rinofibroscopia se eseguita con fibre ottiche) e la laringe (laringoscopia indiretta oppure...
Letto da 86774 visitatori
consulenze-tecnicheLa consulenza tecnica giudiziaria è una fase fondamentale dei processi sia penali che civili, qui esporrò le mie idee in tema di Consulenza Tecnica in ambito Civile. E' in questa che viene spesso interpellato l'otorinolaringoiatra. Le circostanze più frequenti sono gli incidenti stradali, gli infortuni sul lavoro, le malattie professionali, le violenze fisiche.  Normalmente nei processi quando ci sono problemi di carattere...
Letto da 26154 visitatori
JSN Epic template designed by JoomlaShine.com