NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Dott. Carlo Govoni

Medico Chirurgo
Specialista in Otorinolaringoiatria
Chirurgia cervico facciale
Master in vestibologia

Tel. 3358040811   NO SMS

Il barotrauma è un problema peculiare dell’apparato uditivo relativo alla differenza di pressione esistente tra ambiente esterno e orecchio medio.
Per capire le problematiche di questa situazione bisogna avere alcune nozioni di anatomia dell’orecchio. Alla fine del condotto uditivo esterno (c.u.e.) c'è la membrana, membrana timpanica. Più all'interno c'è una cavità denominata cassa del timpano. La membrana del timpano separa condotto uditivo dalla cassa. La membrana per poter vibrare correttamente deve avere la stessa pressione atmosferica che c’è all'esterno e all'interno della cassa. L’organo che ha la funzione di equilibrare la pressione è la tuba di Eustachio, un condotto che collega l’orecchio medio con la parte più profonda del naso (rinofaringe). La manovra che consente di aumentare la pressione all'interno dell'orecchio medio è la manovra di Valsalva.

La manovra di Valsalva consiste nel compiere una espirazione forzata a bocca chiusa e naso chiuso. Quando viene eseguita bene si ottiene una iperpressione rinofaringea di + 30 mmHg.

sub immersione acqua barotrauma membrana timpanica perforazione otorino govoni otoneurolaringologo

Il barotrauma è la patologia che deriva da brusche variazioni della pressione esterna.
Le brusche variazioni possono verificarsi nei voli in aereo e soprattutto nelle immersioni.
Nel soggetto normale la tuba di Eustachio svolge la sua funzione, ma in condizioni particolari come processi infiammatori del naso e diverse forme di otite o patologie specifiche della tuba come l’ototubarite viene a mancare l’equilibrio di pressione.
Il soggetto in volo o in immersione con disfunzione della tuba di Eustachio avverte in un primo tempo sensazione di orecchio chiuso, poi dolore.
Nei casi gravi, soprattutto nelle immersioni, si va oltre il dolore e si può determinare una perforazione della membrana timpanica. Se la perforazione si verifica sott’acqua si tratta di un evento pericoloso. Acqua fredda entra in contatto con il labirinto e questa provoca una violenta vertigine. La vertigine è una sensazione di disorientamento spaziale, provate ad immaginare quando questa si verifica sott’acqua.
Il dolore all'orecchio è un segno premonitore importante. Il sub che avverte dolore deve ridurre la pressione esterna, deve smettere di scendere, fermarsi e poi risalire.

Una visita medica otorinolaringoiatrica è importante sia per individuare coloro che hanno processi infiammatori a carico delle prime vie aeree ed anche per predisporre terapie preventive finalizzate a risolvere questi problemi. Nell'ambito della visita è importante l'otoscopia, l'audiometria e l'impedenzometria. Ritengo molto importante la valutazione impedenzometrica, con questo strumento è possibile misurare con esattezza la pressione esistente nella cassa del timpano. Si ritiene nei limiti di norma una pressione compresa tra + 50 daPa (deca Pscal) e - 100.
Lo specialista deve verificare in coloro che vogliono praticare attività subacquea un buon funzionamento della tuba di Eustachio. In coloro che praticano sport l'otorino è anche lo specialista più idoneo per valutare se c'è una buona respirazione nasale.

Lo specialista otorinolaringoiatra è un alleato importante per chi pratica attività sportiva che richiede sforzi fisici. In questi soggetti una valutazione rinologica è importante. Respirare dal naso è importantissimo per ogni atleta. Deviazioni del setto, ipertrofie dei turbinati ed altre lesioni possono ostacolare la buona respirazione nasale. L'aria insipirata dal naso arriva ai polmoni purificata e alla temperatura ottimale per una buona respirazione. Pertanto per tutti coloro che praticano sport in cui è richiesto un impegno fisico prolungato, come calcio, ciclismo, corsa a piedi, tennis, atletica, è importante verificare la respirazione nasale e l'equilibrio.

fidenza camera iperbarica govonicarlo parma

Ricordo che gli incidenti subacquei possono essere di diverso tipo. Oltre al barotrauma un evento più grave è l'embolia gassosa. In questi casi è utile il trattamento con ossigenoterapia iperbarica. In otorinolaringoiatria questo trattamento si utilizza nelle ipoacusie improvvise, ma ha anche altre molteplici applicazioni. Nella fotografia la camera iperbarica dell'Ospedale di Vaio di Fidenza, in provincia di Parma.

 

Ti potrebbe interessare:

- come si legge il timpanogramma

- apparto uditivo centrale e turbe vascolari correlate

 

 

If you don't understand italian language,
select a translation in the top right.

ECCELLENZE ITALIANE

su ODEON TV
e sul canale 177 del digitale terrestre
il 5 marzo 2020 - ore 18:15
la giornalista Elena Tubertini ha intervistato il dott. Carlo Govoni
che ha parlato di vertigine
e di orientamento spaziale

esame-corde-vocali-bambinoI bambini, soprattutto i maschi, vanno incontro a problemi di voce bassa e non sempre pediatri e genitori si rendono conto che questo è un problema specialistico che merita di essere affrontato correttamente. L'abbassamento di voce o qualsiasi altra alterazione vocale prende il nome di disfonia. La causa più frequente di disfonia nei soggetti in età pediatrica sono gli sforzi vocali. I bimbi, soprattutto i maschietti, per imporsi...
Letto da 3337 visitatori
otorino-visita-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica - visita ORL - è una visita medica specialistica che valuta il distretto testa-collo con l'eccezione dei denti, degli occhi e del cervello. Appartengono all'otorinolaringoiatria anche lo studio di quattro funzioni sensoriali importanti: udito, equilibrio, olfatto e gusto. Le possibili malattie sono molte. Si ritiene che ogni persona che gode di buona salute dovrebbe affrontare nella sua vita questa visita ogni...
Letto da 26836 visitatori
stabilometriaLa stabilometria statica computerizzata è un esame oggettivo rivolto allo studio quantitativo delle oscillazioni posturali. E' un test che misura la stabilità di un uomo ed è una versione computerizzata della prova di Romberg. La prova di Romberg è inserita tra le prove cliniche che esegue abitualmente l'otoneurologo. Questo esame valuta le oscillazioni compiute dalla persona quando sta in piedi, in condizioni di...
Letto da 26341 visitatori
esame-clinico-otoneurologicoL'esame clinico otoneurologico è quell'esame che si esegue senza particolari strumenti, in ambulatorio, e consente di inquadrare il paziente affetto da crisi vertiginose. Nel senso più ampio del termine l'otoneurologia comprende anche la funzione uditiva, che non affronteremo in questa pagina. Per la valutazione dell'udito si rimanda ad altri articoli come l'esame audiometrico e l'impedenzometria. A - Anamnesi. Un esame otoneurologico...
Letto da 12770 visitatori
chirurgia-ambulatoriale Interventi chirurgici ambulatoriali sono quelli che si possono eseguire in meno di mezz'ora e in anestesia locale. Le malattie che si curano con questi trattamenti sono numerose. Non si deve pensare che gli interventi in anestesia locale siano meno importanti degli interventi che si eseguono col paziente completamente addormentato. Si ricorda che una semplice biopsia, cioè l’asportazione di...
Letto da 23400 visitatori
esame-impedenzometricoLa valutazione impedenzometrica serve per studiare la funzione uditiva in modo oggettivo. E' questa una materia strettamente specialistica di competenza degli otorinolaringoiatri. Essendo una metodica oggettiva consente una valutazione dell'apparato uditivo senza la necessità di avere le risposte del paziente. Nell'ambito della valutazione impedenzometrica si riconoscono alcune tecniche specifiche: le più...
Letto da 56812 visitatori
chirurgia-oncologicaSi espongono le caratteristiche generali della chirurgia dei tumori maligni o chirurgia oncologica, ovviamente limitata ai tumori di competenza otorinolaringoiatrica.I pazienti affetti da tumore maligno sono sempre pazienti molto complessi e richiedono attenzioni particolari, sia per gli aspetti psicologici e sia per le difficoltà tecniche. Il vero problema è che la patologia neoplastica spesso non si risolve con il solo intervento...
Letto da 16549 visitatori
chirurgia-otorinolaringoiatricaL'otorinolaringoiatria è principalmente una branca chirurgica e gli interventi effettuabili sul distretto testa-collo sono numerosi.  Ci sono molte parti del distretto testa collo (cavo orale e laringe) dove a causa degli spiccati riflessi del paziente non è possibile intervenire in anestesia locale. Anche se gli interventi sono di breve durata è indispensabile la narcosi (anestesia generale), cioè il...
Letto da 22888 visitatori
fibrorinoscopia-laringofibroscopiaLa fibroendoscopia laringea e la fibroendoscopia nasale sono esami clinici finalizzati all'osservazione della laringe e delle cavità interne del naso. Altri sinonimi sono laringofibroscopia e rinofibroscopia o nasofibroscopia o videorinoscopia. Non sempre la rinoscopia e la laringoscopia descritte nella visita otorinolaringoiatrica permettono di inquadrare perfettamente il paziente. In questi soggetti e nei pazienti in cui si vuole...
Letto da 100163 visitatori
JSN Epic template designed by JoomlaShine.com