NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Dott. Carlo Govoni

Medico Chirurgo
Specialista in Otorinolaringoiatria
Chirurgia cervico facciale
Master in vestibologia

Tel. 3358040811   NO SMS

Molti sperano che la chimica, prima o poi, arrivi a mettere in commercio un farmaco che elimini gli acufeni; a mio parere questo prodotto non esisterà mai.
E’ noto che le persone affette da acufeni sono molte; si ritiene che questo problema coinvolga l' 8% della popolazione. In Italia sono circa sei milioni le persone che sono afflitte da un rumore persistente in uno o in entrambe le orecchie.

Come sempre le industrie farmaceutiche, essendo industrie private dove il loro obiettivo è perseguire il profitto sono molto interessate ai grandi numeri. Le ricerche farmacologiche su malattie molto diffuse sono la regola. Per esempio si fanno ricerche su diabete e ipertensione, quasi nessuna sulle malattie rare. Non fanno ricerche sugli acufeni: come mai? E’ evidente che gli acufeni destano molto interesse, però esiste un freno alle ricerche in questo settore. Un farmaco efficace per eliminare l’acufene fino ad oggi non c’è.  Un farmaco di questo tipo non esiste e ci sono ragionevoli certezze per affermare che non potrà mai esistere. Perchè non potrà esistere?

Non mi considero un uomo che ha delle conoscenze mediche superiori. Quello che so lo sanno anche i dirigenti dei programmi di ricerca scientifica delle case farmaceutiche. Pertanto non spendono molte risorse per fare ricerche per un farmaco che non si riuscirà mai a trovare. E’ possibile proporre un prodotto, per esempio XYZ, e pubblicizzarlo dicendo che migliorerà gli acufeni, però certamente non sarà efficace. Questo è successo, un paziente che soffre di acufeni ne acquista una scatola, può acquistarne una seconda, ma poi, vedendo che il suo acufene non si modifica, smetterà di acquistarlo. Altro elemento negativo è che in breve tempo si spargerà la voce tra pazienti e medici che il prodotto XYZ non fa nulla e le sue vendite precipiteranno drasticamente. Sarà la ditta stessa a smettere di produrlo.

Perché un farmaco per eliminare l’acufene non potrà esistere?

L’acufene è un sintomo che caratterizza quasi tutte le malattie dell’orecchio. Potrà mai esistere un prodotto in grado di curare tutte le malattie otologiche, o anche solo la metà delle malattie dell’orecchio? Certamente no. Ecco perché i farmaci per la cura dell’acufene non esisteranno mai. Potrà esistere (ed esiste) un farmaco che cura alcune forme di otite, sarà efficace per quelle malattie e solo per gli acufeni che derivano da quelle otiti. Quindi sarà vantaggioso per chi sofrirà per quel tipo di otiti, ma non per i numerosissimi pazienti che hanno altre malattie dell'orecchio e sono solo accomunate dal fatto di percepire un acufene.

compresse pillole farmaco orale orl govoni otoneurologo

Non conosco il futuro ma sono convinto che la compressa
per togliere l'acufene non esisterà mai.

Allo stato attuale non esiste alcun farmaco dimostrato come efficace o approvato dalla FDA per il trattamento degli acufeni, questo è stato perfettamente illustrato nell'articolo "Tinnitus" di Lockwood AH, in NEJM 347, 904, 2002. La terapia dovrà essere causale, cioè se c'è una malattia che ha determinato l'acufene, per esempio una neurite, una otosclerosi, una ototubarite, una otite, ecc. la terapia dovrà essere quella specifica per quel tipo di malattia. Allo stesso modo farmaci e integratori che aiutano per sostenere le funzioni dell'apparato nervoso uditivo pessono rendere più sopportabile l'acufene.

 

Fate attenzione: in Internet troverete molte proposte banali e ingannevoli.

Quando un argomento assume rilevanza sociale e si dispone di una tecnologia dove tutti possono esprimersi e tutti possono atteggiarsi a guaritori si apre un panorama pericoloso per chi soffre di un sintomo diffuso. E’ molto semplice per alcune persone sostenere che avevano un acufene e facendo un determinato trattamento sono guariti. E’ pure possibile che queste persone si vantino di aver suggerito il loro metodo ai loro amici ed aver avuto un alta percentuale di successi. I più spavaldi si vantano anche di aver scoperto un metodo che guarisce il 100% delle persone. Come ho appena scritto non esiste e non esisterà mai un metodo per guarire dagli acufeni.
Per queste persone interessa semplicemente vendervi qualcosa. Alcune creano un prodotto (es. un infuso di erbe o uno sciroppo o una pillola) e cercano di commercializzarlo. Altri descrivono quello che hanno fatto in un libro e vi suggeriscono di acquistare il libro. Non tutti chiedono cifre importanti, a volte si accontentano, per esempio, di un solo euro. Come ho detto si parla di grandi numeri e per una persona sarà sufficiente guadagnare poco da tante persone per raccogliere un bel gruzzolo. Alcuni prodotti commercializzati tramite Internet come strumenti laser non fanno nulla per guarire da un acufene. Non c'è un razionale scientifico.
C'è anche chi propone l'agopuntura. Ricordo che l'agopuntura è una tecnica analgesica, serve per togliere il dolore. Può aiutare chi ha cefalea, però non agisce sull'orecchio e quindi non fa nulla sugli acufeni che derivano da una malattia dell'orecchio. 

Fate attenzione! Girano nel WEB mail strane, riportano affermazioni che trovo del tutto inverosimili. Qualcuno arriva a sostenere che le industrie farmaceutiche producono volontariamente farmaci inefficaci per combattere l’acufene. Secondo queste persone lo fanno perché i pazienti continuino ad avere gli acufeni e continuino a comperare farmaci. Queste informazioni sono banali e scorrette. Sarebbe come dire che una ditta produce un antiipertensivo che non funziona in modo che chi lo usa abbia sempre la pressione a valori alti, così resta ammalata e deve sempre acquistare il farmaco che non funziona. Secondo questa impostazione le persone (e indirettamente i medici) sono degli stupidi che acquistano (o prescrivono) un farmaco inefficace e continuano ad acquistarlo per tutta la loro vita solo con la speranza che funzioni. E’ vero che non tutti i farmaci danno i risultati sperati, ma se un farmaco dopo un mese non dà risultati il paziente smette di acquistarlo. Anche i medici, dopo aver prescritto un prodotto a diverse persone, se si accorgono che non funziona, smetteranno di prescriverlo.

Come medico ho il dovere di studiare farmacologia e il bagaglio dei prodotti che prescrivo è costituito da prodotti che hanno funzionato in determinate situazioni. Se ho utilizzato un farmaco e questo non ha prodotto degli effetti positivi lo posso anche riproporre una seconda volta, ma se continua a non dare risultati, sparisce dalla mia penna. 

Il mondo dei farmaci è un settore dell’industria chimica, è legato al profitto, ma non è così perverso e stupido come alcuni sedicenti guaritori vogliono far credere.

Sempre tra coloro che si propongono come persone in grado di farti guarire dall'acufene ci sono coloro che chiedono soldi per vendere libri o preparati erboristici che risolverebbero il problema.

Il mio invito è lasciar perdere queste offerte. Non esiste il rimedio per gli acufeni. Un libro, nella migliore delle ipotesi, potrà dare dei consigli psicologici per aiutare a convivere con l'acufene.

… ma allora, se non ci sono farmaci, non si può fare nulla?

Non è vero. Guarire da un acufene è possibile.

Ritorno su quanto ho affermato prima, l’acufene è il sintono di una malattia. Il problema è  individuare la malattia.  Questo è un primo passo fondamentale e molto difficile.

Il secondo passo è guarire la malattia.
Le malattie sono numerosissime. Alcune malattie acute si riescono a curare bene, di conseguenza si può eliminare l'acufene che deriva da queste. Altre malattie, in particolare le malattie otologiche croniche o degenerative, sono difficilmente curabili. Quindi guarire da queste ultime malattie ed eliminare l'acufene è difficile. 
Ecco perché è molto difficile guarire da un acufene. 

E' molto difficile, ma non impossibile.  Quando qualcuno chiede se è possibile guarire da un acufene si risponde che esistono speranze di guarigione.  Occorre capire qual'è la malattia che ha determinato l'acufene e alcune di queste malattie sono curabili.
Come ho detto non esistono farmaci per curare l'acufene ma esistono farmaci per curare le malattie dell'orecchio. Alcune di queste guariscono con gli antibiotici, altre col cortisone, altre ancora col fluoruro di sodio, altre con i mucolitici. La soluzione per eleminare un acufene si può schematizzare nei seguenti quattro punti.
1 - Cercare di capire il tipo di acufene (tonalità, intensità, mono- o bilateralità).
2 - Individuare la malattia che determina l'acufene.
3 - Se la malattia è degenerativa e/o incurabile non si potrà fare nulla. Se la malattia è curabile si dovrà prescrivere una terapia adeguata.
4 - Se la terapia sarà corretta è possibile eliminare o rendere più sopportabile l'acufene. 

Ecco altri articoli della sezione "acufeni" che potrebbero interessarti

- Acufene, uno strano ronzio nell'orecchio

 

- La visita otorinolaringoiatrica per un paziente affetto da acufeni

 

- Acufene oggettivo

 

- Acufene insorto dopo un'esplosione o altra forma di trauma acustico acuto

 

 

 

 

Se tu hai una mela ed io ho una mela, e ce le scambiamo, tutti e due abbiamo una mela. ... Ma se tu hai un'idea ed io ho un'idea, e ce le scambiamo, allora abbiamo entrambi due idee.

George Bernard Shaw (26 luglio 1856 - 2 novembre 1950)

 

DIAGNOSI & TERAPIA è una rivista sulla salute in distribuzione nelle farmacie
www.det.it

diagnosi e terapia rivista


nel numero di dicembre 2020
è stato pubblicato un articolo

scritto da Carlo Govoni 

Lo potete trovare anche al sito
http://www.det.it

http://www.det.it/category/articoli/otorinolaringoiatria/

Visite di otorinolaringoiatria
a Milano

milano corso magenta madonna grazie cdl otorino


CENTRO MEDICO COL DI LANA
MILANO  corso Magenta, 64

Specialista otorinolaringoiatra 
dott. Carlo Govoni

per un appuntamento
by appointment
tel. 0258103023
3358040811  

milano corso magenta centro medico ottimo otorino

Per fissare un appuntamento
col  dott. Carlo Govoni
otorinolaringoiatra
telefono 
3358040811  NO SMS

centralinista ascolto voce cuffia musica lavoro esame audiologia govoni otoneurolaringologia

To reserve an appointment
call  (+39) 3358040811 
NO SMS

call calling cell cellphone 41541 modi

Pour prendre un rendez-vous
(+39) 3358040811
NO SMS

Attento a leggere un libro di medicina: potresti morire per un errore di stampa.

Mark Twain   1835 - 1910

Questa era una raccomandazione del XIX° secolo. Oggi i tempi sono cambiati, siamo evoluti, casualmente possiamo morire per un errore di stampa, ma si può anche morire per gli errori del WEB.


Ronzii nella testa o in un orecchio e uso eccessivo del WEB

esame-corde-vocali-bambinoI bambini, soprattutto i maschi, vanno incontro a problemi di voce bassa e non sempre pediatri e genitori si rendono conto che questo è un problema specialistico. Il medico specialista più competente ad affrontare problemi nella emissione della voce è l'otorinolaringoiatra. L'abbassamento di voce o qualsiasi altra alterazione vocale prende il nome di disfonia. La causa più frequente di disfonia nei soggetti in età...
Letto da 4469 visitatori
otorino-visita-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica - visita ORL - è una visita medica specialistica che valuta il distretto testa-collo con l'eccezione dei denti, degli occhi e del cervello. Appartengono all'otorinolaringoiatria anche lo studio di quattro funzioni sensoriali importanti: udito, equilibrio, olfatto e gusto. Le possibili malattie sono molte. Si ritiene che ogni persona che gode di buona salute dovrebbe affrontare nella sua vita questa visita ogni...
Letto da 27980 visitatori
fibroendoscopia-nasale-laringeaLa fibroendoscopia laringea e la fibroendoscopia nasale sono esami clinici finalizzati all'osservazione della laringe e delle cavità interne del naso. Altri sinonimi sono laringofibroscopia e rinofibroscopia o nasofibroscopia o videorinoscopia. Non sempre la rinoscopia e la laringoscopia descritte nella visita otorinolaringoiatrica permettono di inquadrare perfettamente il paziente. In questi soggetti e nei pazienti in cui si vuole...
Letto da 102642 visitatori
chirurgia-ambulatorialeInterventi chirurgici ambulatoriali sono quelli che si possono eseguire in anestesia locale in pazienti collaboranti. Le malattie che si possono curare con questi trattamenti sono numerose. Non si deve pensare che gli interventi in anestesia locale siano meno importanti degli interventi che si eseguono col paziente completamente addormentato. Si ricorda che una semplice biopsia, cioè l’asportazione di un...
Letto da 24272 visitatori
visita-specialistica-domicilio-pazienteQuando una persona per motivi di salute è impossibilitata a venire in studio sono disponibile per eseguire visite otorinolaringoiatriche a domicilio del paziente. Le visite a domicilio sono particolarmente indicate per bambini molto piccoli e persone anziane. A domicilio posso eseguire anche esami audiometrici, impedenzometria, esami vestibolari ed indagini fibroendoscopiche. Per prenotare una visita domiciliare telefonate al ...
Letto da 20301 visitatori
impedenzometriaLa valutazione impedenzometrica serve per studiare la funzione uditiva in modo oggettivo. E' questa una materia strettamente specialistica di competenza degli otorinolaringoiatri. Essendo una metodica oggettiva consente una valutazione dell'apparato uditivo senza la necessità di avere le risposte del paziente. Nell'ambito della valutazione impedenzometrica si riconoscono alcune tecniche specifiche: le più...
Letto da 58942 visitatori
visita-specialistica-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica è rivolta a pazienti di ogni età: dal neonato di un giorno al anziano ultracentenario; le manovre che lo specialista utilizza non provocano dolore.Con la visita si valutano le orecchie (otoscopia o se eseguita al microscopio: otomicroscopia), le fosse nasali (rinoscopia anteriore e posteriore) e la laringe (laringoscopia indiretta). La visita si completa con la palpazione del collo, la valutazione...
Letto da 75886 visitatori
esame-olfattoL’olfattometria è una metodica che valuta la capacità di percepire gli odori utilizzando sostanze odorose di svariata natura che vengono presentate al paziente. Esiste una standardizzazione degli odori e nella registrazione ed elaborazione statistica delle risposte. Lo scopo è ottenere una valutazione della capacità olfattiva. I test olfattometrici sono sostanzialmente soggettivi, cioè si basano sulle risposte...
Letto da 36443 visitatori
esame-clinico-otoneurologicoL'esame clinico otoneurologico è quell'esame che si esegue senza particolari strumenti e permette di inquadrare il paziente affetto da crisi vertiginose. Il medico che si occupa di questi problemi si definisce vestibologo o otoneurologo. Nel senso più completo del termine l'otoneurologia comprende le funzioni vestibolare e uditiva. Quest'ultima non sarà affrontata in questo articolo, ma si rimanderà ad altri articoli...
Letto da 13770 visitatori
JSN Epic template designed by JoomlaShine.com