NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Dott. Carlo Govoni

Medico Chirurgo
Specialista in Otorinolaringoiatria
Chirurgia cervico facciale
Master in vestibologia

Tel. 3358040811   NO SMS

Molte persone producono notevoli quantità di cerume e vorrebbero poter ridurre le loro visite dall'otorinolaringoiatra. Tutti riconoscono alla medicina progressi che alcuni anni fa erano ininmmaginabili. Pensiamo alla sconfitta di molte malattie infettive, alla visione dettagliata di molti particolari del corpo umano sia con le fibre ottiche che con la radiologia, però ci sono problemi apparentemente banali che stentano a trovare una soluzione.
Uno di questi è il fastidioso tappo di cerume. 

Le persone affette da psoriasi possono avere localizzazioni anche auricolari di questa malattia. In queste persone si possono formare accumoli di squame cornee che si depositano nel condotto uditivo esterno e simulano il tappo di cerume.
Occorre precisare che non sempre la sensazione di orecchio chiuso si identifica con il tappo di cerume e già questa considerazione mette in crisi molte persone. Nessuno può sapere che cos'ha dentro all'orecchio, a meno che non si procuri uno strumentario abbastanza sofisticato che attraverso un sistema di fibre ottiche consenta di vedere dentro al proprio orecchio.
Quello che un paziente può sapere è se sente l'orecchio chiuso, se ha prurito, o, chi è molto preciso, riesce a riferire che i sintomi sono gli stessi di due o tre anni prima quando gli venne diagnosticato un tappo di cerume. Quindi è praticamente impossibile dare consigli per prevenire un problema che non si conosce esattamente. Da qui l'importanza della visita medica e di una manovra semplice denominata otoscopia.

orecchio padiglione suono govoni otoneurolaringologo

Supponiamo che chi legge sia perfettamente convinto di avere un tappo di cerume perchè lo ha già avuto in passato e voglia egualmente fare qualcosa per cercare di rimuoverlo.

Il primo consiglio è essere sicuri di avere la membrana timpanica integra. Non dovete aver subito traumi, in particolare barotraumi, e non dovete soffrire di otite media. Se ci sono queste condizioni potete instillare gocce nell'orecchio. Le gocce maggiormente in uso sono finalizzate a rendere più morbido il cerume. Se questo è in piccole quantità è possibile che si perda da solo. Questo può avvenire quando fate la doccia o quando nuotate.
Sono anche utili, sempre a scopo preventivo, prodotti a base di acqua marina che tendono a rendere più molle il cerume e quindi ne facilitano la perdita spontanea.

orecchio gocce spray buona pulizia auricolare otolavaggio cerulisina otolplus anaurette debrox otostap govoni otorino

 Alcuni prodotti per pulizia auricolare.
Ci sono prodotti spray per lavaggi auricolari (a sinistra), prodotti spray per ammorbidire il cerume (al centro)
e prodotti in gocce da instillare nell'orecchio (a destra).

 


Componenti più comuni presenti nei preparati in vendita nelle farmacie per ammorbidire e facilitare la rimozione del cerume.

• Olio di glicerina, perossido d'urea, estratto glicolico di camomilla.
• Dimetilbenzene (Xilene) e olio di mandorle. Questa associazione è molto utile perchè ha una azione diretta sul cerume favorendone la parziale solubilizzazione. L'azione avviene per contatto diretto, pertanto il cerume diventa più fluido ed è possibile che nel corso di una doccia o di un bagno esca dal condotto uditivo. 
• Sodio carbonato e glicerina.
• Condensato polipeptidico oleico.

• Soluzione salina ipertonica di acqua di mare. Questi prodotti sono spesso sotto forma di spray auricolari. 


 

Ritengo importante alcune cose da NON fare. Sconsiglio l'uso di bastoncini auricolari, sconsiglio l'uso di perette o siringhe per irrigare l'orecchio, sconsiglio l'uso di preparati in cera che si devono accendere per sfruttare un effetto camino. Sconsiglio di instillare periodicamente acqua ossigenata (o perossido di idrogeno) nelle orecchie. La rimozione del cerume è un atto medico ed è bene non fare da soli. Prendere una siringa senz'ago e iniettarsi acqua tiepida nelle orecchie è una procedura da evitare.

 

Ti potrebbe anche interessare:

che cos'è il cerume?

precauzioni nella pulizia del condotto uditivo per i portatori di apparecchi acustici

If you don't understand italian language,
select a translation in the top right.

ECCELLENZE ITALIANE

su ODEON TV
e sul canale 177 del digitale terrestre
il 5 marzo 2020 - ore 18:15
la giornalista Elena Tubertini ha intervistato il dott. Carlo Govoni
che ha parlato di vertigine
e di orientamento spaziale

Attento a leggere un libro di medicina: potresti morire per un errore di stampa.

Mark Twain   1835 - 1910

Questa era una raccomandazione del XIX° secolo. Oggi i tempi sono cambiati, siamo evoluti, casualmente possiamo morire per un errore di stampa, ma si può anche morire per gli errori del WEB.


Ronzii nella testa o in un orecchio e uso eccessivo del WEB

esame-corde-vocali-bambinoI bambini, soprattutto i maschi, vanno incontro a problemi di voce bassa e non sempre pediatri e genitori si rendono conto che questo è un problema specialistico che merita di essere affrontato correttamente. L'abbassamento di voce o qualsiasi altra alterazione vocale prende il nome di disfonia. La causa più frequente di disfonia nei soggetti in età pediatrica sono gli sforzi vocali. I bimbi, soprattutto i maschietti, per imporsi...
Letto da 2401 visitatori
otorino-visita-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica - visita ORL - è una visita medica specialistica che valuta il distretto testa-collo con l'eccezione dei denti, degli occhi e del cervello. Appartengono all'otorinolaringoiatria anche lo studio di quattro funzioni sensoriali importanti: udito, equilibrio, olfatto e gusto. Le possibili malattie sono molte. Si ritiene che ogni persona che gode di buona salute dovrebbe affrontare nella sua vita questa visita ogni...
Letto da 25954 visitatori
chirurgia-otorinolaringoiatricaL'otorinolaringoiatria è principalmente una branca chirurgica e gli interventi effettuabili sul distretto testa-collo sono numerosi.  Ci sono molte parti del distretto testa collo (cavo orale e laringe) dove a causa degli spiccati riflessi del paziente non è possibile intervenire in anestesia locale. Anche se gli interventi sono di breve durata è indispensabile la narcosi (anestesia generale), cioè il...
Letto da 21854 visitatori
libera-professione-otorinoL’attività libero professionale dei medici è una parte fondamentale e insostituibile nell’assistenza sanitaria di tutti gli italiani. L’assistenza, come è noto, è fornita dal Servizio Sanitario Nazionale (SSN) che risponde al dettato dell’articolo 32 della Costituzione “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce...
Letto da 1790 visitatori
stabilometriaLa stabilometria statica computerizzata è un esame oggettivo rivolto allo studio quantitativo delle oscillazioni posturali. E' un test che misura la stabilità di un uomo ed è una versione computerizzata della prova di Romberg. La prova di Romberg è inserita tra le prove cliniche che esegue abitualmente l'otoneurologo. Questo esame valuta le oscillazioni compiute dalla persona quando sta in piedi, in condizioni di...
Letto da 25303 visitatori
chirurgia-ambulatoriale Interventi chirurgici ambulatoriali sono quelli che si possono eseguire in meno di mezz'ora e in anestesia locale. Le malattie che si curano con questi trattamenti sono numerose. Non si deve pensare che gli interventi in anestesia locale siano meno importanti degli interventi che si eseguono col paziente completamente addormentato. Si ricorda che una semplice biopsia, cioè l’asportazione di...
Letto da 22663 visitatori
olfattometria-govoniL’olfattometria è una metodica che valuta la capacità di percepire gli odori utilizzando sostanze odorose di svariata natura che vengono presentate al paziente. Esiste una standardizzazione degli odori e nella registrazione ed elaborazione statistica delle risposte. Lo scopo è ottenere una valutazione della capacità olfattiva. I test olfattometrici sono sostanzialmente soggettivi, cioè si basano sulle risposte...
Letto da 31228 visitatori
chirurgia-oncologicaSi espongono le caratteristiche generali della chirurgia dei tumori maligni o chirurgia oncologica, ovviamente limitata ai tumori di competenza otorinolaringoiatrica.I pazienti affetti da tumore maligno sono sempre pazienti molto complessi e richiedono attenzioni particolari, sia per gli aspetti psicologici e sia per le difficoltà tecniche. Il vero problema è che la patologia neoplastica spesso non si risolve con il solo intervento...
Letto da 16245 visitatori
chirurgia-videoendoscopicaLa chirurgia videoendscopica è una branca della chirurgia che si realizza per mezzo di strumenti a fibre ottiche che permettono di vedere il campo operatorio su un video. Questa chirurgia trova la sua massima applicazione negli interventi sul naso e sui seni paranasali. Questi interventi si fanno esclusivamente col paziente addormentato: "in narcosi". Per poter operare è necessaria l'immobilizzazione e l'assenza di riflessi. Si...
Letto da 12808 visitatori
JSN Epic template designed by JoomlaShine.com