NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Dott. Carlo Govoni

Medico Chirurgo
Specialista in Otorinolaringoiatria
Chirurgia cervico facciale
Master in vestibologia

Tel. 3358040811   NO SMS

Riceve solo per appuntamento in poliambulatori e cliniche private

La diminuzione dell’udito è un fenomeno che colpisce tutte le persone col progredire dell’età, fenomeno che viene anche definito presbiacusia o sociopresbiacusia.

Le cause principali sono le manifestazioni tipiche dell’invecchiamento come i deficit circolatori e le debolezze uditive geneticamente determinate. Nella diminuzione dell’udito hanno un ruolo importante le patologie acquisite, tra queste il più importante è il rumore ambientale. Sempre tra gli effetti cumulativi dobbiamo ricordare le otiti e le eventuali perforazioni della membrana timpanica.

La diminuzione dell’udito è una delle più comuni malattie invalidanti dell’anziano.

La diminuzione della capacità uditiva, detta anche presbiacusia, è un fenomeno silente. Si tratta di un deficit talmente lento nel suo manifestarsi che il soggetto non riesce a percepirlo. Non è così per le persone che stanno attorno a lui. E’ importante l’esame audiometrico per misurare questo decadimento. Si consiglia, soprattutto dopo i 65 - 70 anni di fare un esame dell'udito ogni anno. Non è infrequente osservare che gli audiogrammi da un anno all’altro sono sovrapponibili. E’ importante che il paziente conservi questi esami perché spesso la perdita uditiva diventa dimostrabile con relativa certezza se si valutano periodi di tre o quattro anni. Nella maggioranza dei casi la perdita uditiva coinvolge inizialmente le alte frequenze (frequenze acute). Questo comporta difficoltà a percepire il parlato in ambienti rumorosi, mentre nel silenzio la voce di conversazione viene udita bene. Nella vita sociale spesso sono presenti rumori di sottofondo, in questi casi è facile sentire i pazienti che dicono: “sento ma non capisco le parole.”

Altra caratteristica della presbiacusia è l’intolleranza verso i rumori intensi. Questo fenomeno, denominato recruitment, è una delle caratteristiche della perdita uditiva cocleare. Il danno cocleare è da ritenersi una costante di tutte le perdite uditive delle persone anziane.

La diminuzione dell’udito porta l’anziano ad isolarsi; per lui le situazioni in cui si deve ascoltare e parlare diventano situazioni di imbarazzo, pertanto le evita. La presbiacusia molte volte è causa di depressione (1 – 2).

La diagnosi è semplice. Una visita otorinolaringoiatrica, una otoscopia e un esame audiometrico sono fondamentali per quantificare la diminuzione dell’udito. Ricordo che in alcune statistiche è riportato che il 30% della popolazione anziana presenta tappi di cerume (3). Togliere un tappo è una manovra che si esegue in ogni ambulatorio (e nei casi gravi anche al letto del paziente) e solo questo gesto può portare a migliorare l’udito di almeno 5-10 dB. D’altra parte il riscontro frequente di un tappo di cerume fa capire che i pazienti si sottopongono troppo poco a visite otorinolaringoiatriche.

La presbiacusia inizia con un innalzamento di soglia limitato alle frequenze acute. Abbiamo il quadro di una ipoacusia neurosensoriale o percettiva come nel grafico qui sotto riportato.

 audiogram sensorineural mild hearing loss

Esame audiometrico tonale: paziente con iniziale presbiacusia.
Si osserva una ipoacusia percettiva (o neurosensoriale)
limitata alle sole frequenze acute del campo tonale (4.000 Hz).

audiogram sensorineural middle hearing loss

L'esame qui sopra riportato evidenzia una presbiacusia più severa,
per esempio una persona più anziana rispetto a quella del primo tracciato.
Anche per questo secondo paziente non è necessaria una protesi acustica.

 

Le due immagini riportano il quadro di una perdita uditiva in fase iniziale e in fase mediamente avanzata. Queste persone non necessitano di apparecchio acustico. Per comunicare con loro è importante che l'ambiente sia silenzioso e parli una persona alla volta. E' pure importante che chi sente poco si abitui ad osservare i movimenti della bocca e i gesti di chi parla. La lettura labiale è un ausilio molto importante nelle persone che sentono poco.

 

audiogram severe presbycusis

Nell'audiogramma tonale qui sopra raffigurato si
osserva il quadro di una severa presbiacusia.
In questi casi il ricorso ad una protesi acustica può essere utile.

 

Come ho già sostenuto si tratta di un problema sociosanitario molto rilevante perchè colpisce, seppur con incidenza diversa, tutte le persone anziane. E' importante il trattamento riabilitativo quando la perdita uditiva è marcata, perché le protesi acustiche facilitano la comunicazione e attenuano il decadimento cognitivo.

 presbiacusia anziano tempo otorino bastone presbistasia vertigini govoni otoneurolaringologia

Note 

1 – Herbst KG, Humphrey C. Hearing impairment and mental state in the elderly living at home. BMJ 1980; 281: 903-905.

2 – Carabellese et al. Sensory impairment and quality of life in a community elderly population. J American Geriatric Soc. 1993; 41: 401-407

3 - Lewis-Culinan C, Janken j.  Effect of cerumen removal on the hearing ability of geriatric patients. J Adv Nursing 1990; 15: 594-600  

Ti potrebbe anche interessare:
- Dolore all'orecchio, diminuzione dell'udito e vertigine 
- Presbiacusia
-
 Vertigini e ipoacusie nelle persone della terza età

PRENOTAZIONI  ON-LINE

Carlo Govoni - MioDottore.it

HESPERIA  HOSPITAL
via Arquà, 80 - MODENA 

Specialista in Otorinolaringoiatria:
Dott. Carlo Govoni

visite specialistiche private
solo per appuntamento

059449111

3358040811   NO SMS

hesperia modena govoni

Attività chirurgica otorinolaringoiatrica
Dott. Carlo Govoni

Casa di Cura Columbus
via Buonarroti, 48 - MILANO

milano columbus clinic center otorino ent

 

Hesperia Hospital
via Arquà, 80 - MODENA

hesperia modena govoni

info:  3358040811   NO SMS

ambulatorio di via Ruggeri, 9   REGGIO EMILIA  

Per prenotazioni  3358040811   NO SMS
Per orari di apertura e per prenotazioni on-line   https://www.dottori.it/carlo-govoni-134576

reggio emilia studio via ruggeri 9 otorinolaringoiatria govoni

If you don't understand italian language,
select a translation in the top right.

www.dottori.it

è possibile la prenotazione
di visita on-line
andando sul sito
https://www.dottori.it/carlo-govoni-134576

info  3358040811

Per fissare un appuntamento
col  dott. Carlo Govoni
otorinolaringoiatra
telefono 
3358040811  NO SMS

To reserve an appointment
call  (+39) 3358040811 
NO SMS

Pour prendre un rendez-vous
(+39) 3358040811
NO SMS

esame-corde-vocali-bambinoI bambini, soprattutto i maschi, vanno incontro a problemi di voce bassa e non sempre pediatri e genitori si rendono conto che questo è un problema specialistico che merita di essere affrontato correttamente. L'abbassamento di voce o qualsiasi altra alterazione vocale prende il nome di disfonia. La causa più frequente di disfonia nei soggetti in età pediatrica sono gli sforzi vocali. I bimbi, soprattutto i maschietti, per imporsi...
Letto da 699 visitatori
otorino-visita-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica - visita ORL - è una visita medica specialistica che valuta il distretto testa-collo con l'eccezione dei denti, degli occhi e del cervello. Appartengono all'otorinolaringoiatria anche lo studio di quattro funzioni sensoriali importanti: udito, equilibrio, olfatto e gusto. Le possibili malattie sono molte. Si ritiene che ogni persona che gode di buona salute dovrebbe affrontare nella sua vita questa visita ogni...
Letto da 24149 visitatori
fibrorinoscopia-laringofibroscopiaLa fibroendoscopia laringea e la fibroendoscopia nasale sono esami clinici finalizzati all'osservazione della laringe e delle cavità interne del naso. Altri sinonimi sono laringofibroscopia e rinofibroscopia o nasofibroscopia o videorinoscopia. Non sempre la rinoscopia e la laringoscopia descritte nella visita otorinolaringoiatrica permettono di inquadrare perfettamente il paziente. In questi soggetti e nei pazienti in cui si vuole...
Letto da 90417 visitatori
chirurgia-ambulatoriale    Interventi chirurgici ambulatoriali sono quelli che si possono eseguire in meno di mezz'ora e in anestesia locale. Le malattie che si curano con questi trattamenti sono numerose. Non si deve pensare che gli interventi in anestesia locale siano meno importanti degli interventi che si eseguono col paziente completamente addormentato. Si ricorda che una semplice biopsia, cioè...
Letto da 21060 visitatori
visita-otorinolaringoiatrica-per-bambiniLa visita medica specialistica è utile per risolvere molti problemi clinici. La maggior parte dei bambini, intendo quelli da un giorno a dodici anni, possono soffrire di parecchie malattie, ma quelle più frequenti sono le patologie dell'orecchio, del naso e della gola. La visita otorinolaringoiatrica per un bambino è simile a quella dell'adulto, semplicemente più semplice. Dico più semplice perchè...
Letto da 12149 visitatori
esame-impedenzometricoLa valutazione impedenzometrica serve per studiare la funzione uditiva in modo oggettivo. E' questa una materia strettamente specialistica di competenza degli otorinolaringoiatri. Essendo una metodica oggettiva consente una valutazione dell'apparato uditivo senza la necessità di avere le risposte del paziente. Nell'ambito della valutazione impedenzometrica si riconoscono alcune tecniche specifiche: le più...
Letto da 50562 visitatori
visita-specialistica-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica è rivolta a pazienti di ogni età: dal neonato di un giorno al anziano ultracentenario; le manovre che lo specialista utilizza non provocano dolore.Attraverso la visita si valutano le orecchie (otoscopia o se eseguita al microscopio: otomicroscopia), le fosse nasali (rinoscopia anteriore e posteriore) e la laringe (laringoscopia indiretta). La visita si completa con la palpazione del collo, la...
Letto da 69690 visitatori
chirurgia-otorinolaringoiatricaL'otorinolaringoiatria è principalmente una branca chirurgica e gli interventi effettuabili sul distretto testa-collo sono numerosi.  Ci sono molte parti del distretto testa collo (cavo orale e laringe) dove a causa degli spiccati riflessi del paziente non è possibile intervenire in anestesia locale. Anche se gli interventi sono di breve durata è indispensabile la narcosi (anestesia generale), cioè il...
Letto da 19916 visitatori
consulenze-otorinoIl dott. Govoni è iscritto all’Albo dei Consulenti Tecnici (medico otorinolaringoiatra) presso il Tribunale di Reggio nell’Emilia. Ha eseguito numerose consulenze tecniche (perizie) per Magistrati (dette anche Consulenze Tecniche d'Ufficio - CTU). Ha redatto anche relazioni tecniche per coloro che reclamano un danno (perizie di parte). E' disponibile per effettuare consulenze tecniche solo per malattie di competenza...
Letto da 17436 visitatori
JSN Epic template designed by JoomlaShine.com