NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Dott. Carlo Govoni

Medico Chirurgo
Specialista in Otorinolaringoiatria
Chirurgia cervico facciale
Master in vestibologia

Tel. 3358040811   NO SMS

I tumori maligni del naso sono molto rari nella popolazione generale, circa un caso ogni centomila abitanti, però sono molto più frequenti tra i lavoratori del legno e del cuoio. In queste categorie le possibilità di ammalarsi di tumore maligno sono quasi cento volte superiori. Le statistiche riferiscono da 5 a 9 casi ogni diecimila abitanti.
I primi studi che hanno riconosciuto le polveri di legno come causa dei tumori del naso risalgono al 1965. Sono stati riscontrati adenocarcinomi con frequenza superiore all'attesa nei lavoratori del legno di High Wycombe (1 - 2 - 3).

Il potere cancerogeno è delle polveri fini prodotte dalla lavorazione del legno. Il rischio di malattia è molto superiore per i falegnami rispetto ai boscaioli. Sono più a rischio i falegnami che lavorano legni duri rispetto ai legni più teneri. Questo anche perchè nella lavorazione dei legni duri le polveri sono spesso fini e impalpabili.

Negli studi di medicina preventiva l'esposizione a polveri di legno duro si affianca all'esposizione a polvere di cuoio. Per entrambe le categorie di lavoratori il rischio è costituito dalle malattie neoplastiche delle cavità nasali e dei seni paranasali. Per la diagnosi è fondamentale la visita otorinolaringoiatrica con rinofibroscopia.

Nel periodo dal 1996 al 2012 nella regione Piemonte sono stati denunciati 163 casi di tumore maligno del naso e dei seni paranasali (4). Tra tutti i casi denunciati 39 si sono poi rivelati negativi, quindi le reali neoplasie sono stati 124. Di questi 120 hanno colpito lavoratori esposti alle polveri di legno duro e 4 esposti alla polvere di cuoio. 

Questi 124 lavoratori sono quasi tutti di sesso maschile e, dal punto di vista istologico, sono stati adenocarcinomi.

L'inalazione di polvere di legno (e analogamente per la polvere del cuoio) comporta un danno della clearance mucociliare degli epiteli delle fosse nasali e dei seni paranasali (5 - 6). I lavoratori esposti a polvere di legno duro presentano un incremento di quadri metaplastici e displastici a carico della mucosa rinosinusale (7). 

 

 

Bibliografia
1 - Macbeth R. Malignant disease of paranasal sinuses. J. Laryngol, 1965; 79: 592-612.
2 - Acheson E, Hadfield E, Macbeth R.  Carcinoma of the nasal cavity and accessory sinuses in wood workers. Lancet 1967; i: 311-312
3 - Acheson E, Cowdell R, Hadfield E, Macbeth R.  Nasal cancer in wood worker in the furniture industry. Br. Med. J 1968; 2: 587-592.
4 - I dati INAIL della Regione Piemonte, Torino, 24 maggio 2013.
5 - Black A. et al.  Impairment of nasal mucociliary clearance in woodworkers in the forniture industry. Br. J. Ind. Med. 1974; 31: 10-17
6 - Andersen H. et al. Nasal cancers, symptoms and upper airway function in woodworkers.  Br. J. Ind. Med. 1977; 34: 201-207.
7 - Boysen M, Solberg L.  Changes in the nasal mucosa of furniture workers.  Scand. J. Work Environ. Health  1982; 8: 273-282.

 

reggio emilia via ruggero ruggeri 9 rubiera albinea bagnolo in piano studio medico govoni otorino

 

Ti potrebbe anche interessare:

- Il rischio tumore nei lavoratori del legno e del cuoio

- Il lembo ad isola nella chirurgia del dorso del naso

- Le tecniche microinvasive nella chirurgia dei turbinati

 

esame-corde-vocali-bambinoI bambini, soprattutto i maschi, vanno incontro a problemi di voce bassa e non sempre pediatri e genitori si rendono conto che questo è un problema specialistico. Il medico specialista più competente ad affrontare problemi nella emissione della voce è l'otorinolaringoiatra. L'abbassamento di voce o qualsiasi altra alterazione vocale prende il nome di disfonia. La causa più frequente di disfonia nei soggetti in età...
Letto da 4250 visitatori
otorino-visita-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica - visita ORL - è una visita medica specialistica che valuta il distretto testa-collo con l'eccezione dei denti, degli occhi e del cervello. Appartengono all'otorinolaringoiatria anche lo studio di quattro funzioni sensoriali importanti: udito, equilibrio, olfatto e gusto. Le possibili malattie sono molte. Si ritiene che ogni persona che gode di buona salute dovrebbe affrontare nella sua vita questa visita ogni...
Letto da 27799 visitatori
esame-olfattoL’olfattometria è una metodica che valuta la capacità di percepire gli odori utilizzando sostanze odorose di svariata natura che vengono presentate al paziente. Esiste una standardizzazione degli odori e nella registrazione ed elaborazione statistica delle risposte. Lo scopo è ottenere una valutazione della capacità olfattiva. I test olfattometrici sono sostanzialmente soggettivi, cioè si basano sulle risposte...
Letto da 35976 visitatori
libera-professione-otorinoL’attività libero professionale dei medici è una parte fondamentale e insostituibile nell’assistenza sanitaria di tutti gli italiani. L’assistenza, come è noto, è fornita dal Servizio Sanitario Nazionale (SSN) che risponde al dettato dell’articolo 32 della Costituzione “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce...
Letto da 3329 visitatori
esame-vestibolare-visita-vestibologicaLa visita vestibologica è quella visita che comprende l'esame vestibolare o esame otovestibolare ed è finalizzata a curare i soggetti affetti da vertigine. La vertigine è l'alterazione del senso dell'equilibrio. E' noto che l'orecchio non è solo l’organo dell’udito, ma è anche l'organo dell’equilibrio. La parte posteriore dell’apparato uditivo si unisce ad un apparato molto...
Letto da 71830 visitatori
chirurgia-ambulatorialeInterventi chirurgici ambulatoriali sono quelli che si possono eseguire in anestesia locale in pazienti collaboranti. Le malattie che si possono curare con questi trattamenti sono numerose. Non si deve pensare che gli interventi in anestesia locale siano meno importanti degli interventi che si eseguono col paziente completamente addormentato. Si ricorda che una semplice biopsia, cioè l’asportazione di un...
Letto da 24115 visitatori
chirurgia-videoendoscopicaLa chirurgia videoendscopica è una branca della chirurgia che si realizza per mezzo di strumenti a fibre ottiche che permettono di vedere il campo operatorio su un video. Questa chirurgia trova la sua massima applicazione negli interventi sul naso e sui seni paranasali. Questi interventi si fanno esclusivamente col paziente addormentato: "in narcosi". Per poter operare è necessaria l'immobilizzazione e l'assenza di riflessi. Si...
Letto da 13388 visitatori
biopsia-prelievoLa biopsia o prelievo bioptico è una tecnica semplice che viene utilizzata sia in ambulatorio che in corso d'intervento. Le finalità sono diverse. Biopsia ambulatoriale.Lo scopo della biopsia ambulatoriale è quello di togliere un pezzetto di tessuto e farlo analizzare allo scopo di capire la natura della malattia. Nell'ambito della testa e del collo le biopsie ambulatoriali si eseguono su ogni parte della pelle della testa...
Letto da 52294 visitatori
visita-otorinolaringoiatrica-pediatricaLa maggior parte dei bambini possono soffrire di parecchie malattie, quelle più frequenti sono le patologie dell'orecchio, del naso e della gola. La visita medica serve per affrontare i problemi clinici. La visita otorinolaringoiatrica eseguita per un bambino è molto simile a quella dell'adulto. Per certi aspetti è più semplice perchè si tratta di una visita ridotta alle manovre essenziali. L'importante è...
Letto da 14505 visitatori
JSN Epic template designed by JoomlaShine.com