NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Dott. Carlo Govoni

Medico Chirurgo
Specialista in Otorinolaringoiatria
Chirurgia cervico facciale
Master in vestibologia

Tel. 3358040811   NO SMS

L'otoscopia o esame otoscopico è la manovra diagnostica più utilizzata dall'otorino; serve per vedere il condotto uditivo e la membrana timpanica. Questo esame deve essere sempre preceduto da un’accurata anamnesi (cioè la storia clinica del paziente) e dopo si esegue l’otoscopia propriamente detta.
Le metodiche sono diverse, tutte necessitano di una illuminazione adeguata.  Lo strumento più diffuso e più pratico è l’otoscopio a batteria. Un esempio lo potete vedere nella fotografia seguente. Questo tipo di otoscopio è semplice, permette un’ottima visione. Con apposite lenti si arriva ad un ingrandimento non elevato (x2, x3), ma più che sufficiente per fare una buona valutazione. E' uno strumento che può essere agevolmente utilizzato nei bambini ed anche nei neonati. Lo si può utilizzare anche al letto del paziente.
otoscopio udito suono govoni otoneurolaringologo

Nella foto successiva si osserva l'uso di un otoscopio a batteria in ambulatorio (otoscopia).

carlo govoni esegue otoscopia ambulatorio terme dolomia pozza di fassa

L'otoscopia la si esegue anche con il microscopio con focale da 25 mm.  L'otoscopia così eseguita prende il nome di otomicroscopia o microotoscopia. In questo modo è possibile osservare l'orecchio anche a 10 - 16 - 20 ingrandimenti. Questa metodica si esegue solo negli ambulatori più attrezzati.

Che cosa si vede con l'otoscopio?
Si vede tutto il condotto uditivo e sul fondo la membrana timpanica. La membrana è schematizzata nel disegno qui riprodotto. Si preferisce utilizzare un disegno in quanto molti particolari della mambrana sono visibili per trasparenza e le fotografie raramente riescono ad illustrare tutto ciò che è possibile vedere. Il disegno è tratto dalla pubblicazione di Carlo Govoni  “L’esame otoscopico”, Verbano medico, vol. XII, 1995, pag. 25.

 membrana timpanica paini

 

Una variante più raffinata è la microotoscopia. Si tratta della stessa manovra precedente, ma si differenzia per l’uso di un microscopio binoculare ad illuminazione coassiale. In questo modo si ottiene una visione nettamente più ingrandita (x10, x20) e, in ambulatorio, sono possibili anche interventi di piccola chirurgia sulla membrana. Lo stesso microscopio viene utilizzato in sala operatoria per la chirurgia dell'orecchio e per l'otoneurochirurgia. La visione con microscopio con stativo è importante ed offre non pochi vantaggi. Il medico ha le mani libere e può fare piccole manovre endocanalari.

microscopio binoculare otoscopia fibra

 

L'otoscopia si effettua anche con strumentario ad ottica rigida secondo la tecnica di Hopkins, come quello qui sotto fotografato. Oggi molti medici sostengono questo tipo di otoscopia, ma non vedo vantaggi rispetto ad una microotoscopia. 

otoscopio fibra ottica rigida Hopkins

 

L’otoscopia è una manovra semplice, già nota alla fine del secolo XIX. Le informazioni che può dare sono notevoli. E' il primo passo per lo studio di una malattia dell'orecchio e, come sempre avviene in medicina una corretta diagnosi è alla base di una buona terapia. Una malattia che non tutti sanno di avere, ma facilmente diagnosticabile con un esame otoscopico sono le esostosi del condotto uditivo.

membrana esostosi govoni

Qui sopra è disegnato il caso di un orecchio destro dove si sono formati due importanti osteomi (o esostosi) che interessano le pareti posteriore e anteriore del condotto uditivo esterno.
L'otoscopia si può eseguire già nei neonati. E' una manovra che non provoca alcun dolore. Ovviamente per i neonati questa manovra viene eseguita nella culla o sul lettino dell'ambulatorio.

orecchio otorinolaringoiatra pediatrico otoscopia neonato otorino govoni

 

Nella foto seguente potete vedere lo studio di un otorinolaringoiatra e lo strumento presente sulla destra è il microscopio da utilizzare per la microotoscopia (MOS). 

studio via ruggeri reggio emilia

 

Bibliografia

Behrbohm H, Kaschke O: Oto-endoscopy. Ed. Karl Storz Gmbh & Co. 1998
Benjamin B, Bingham B, Hawke M, Stammberg H: Atlante a colori di otorinolaringoiatria. Ed. Mosby Doyma Italia, 1997
Fish U: Tympanoplasty, mastoidectomy and stapes surgery. Ed. Thieme, 1994
Gmur A, Ott P, Fish U: Atlas der otoskopie. Ed. Inpharzam Medical Publications, 1987
Govoni Carlo: L'esame otoscopico. Verbano medico, vol. XII°, 1995, 21-34.
Hawke M, Keene M, Alberti P.W: Clinical otoscopy. An introduction to ear diseases. Ed. Churchil Livingstone, 1990
Maurizi M. et al.: L'otoscopia nella patologia dell'orecchio medio. Ed. Arti Grafiche Tris, Roma, 1995
Ralli Giovanni: Otoscopia. Ed. Minerva Medica, Torino, 1999.
Sanna M., Russo A., De Donato G.: Colour atlas of otoscopy: from diagnosis to surgery. Ed. Thieme Stuttgart, New York, 1999
Schuknecht H.F.: Pathology of the ear. Ed. Lea & Febier, 1993

 

Per prenotare una visita otorinolaringoiatrica col dott. Carlo Govoni   tel. 3358040811 

oppure fare la prenotazione  ON-LINE  a questo link

Carlo Govoni - MioDottore.it

Ti potrebbe anche interessare:

- Come far uscire l'acqua dalle orecchie

 

- Otomicosi, ovvero i funghi nell'orecchio 

 

- Neurinoma dell'acustico

 

If you don't understand italian language,
select a translation in the top right.

ECCELLENZE ITALIANE

su ODEON TV
e sul canale 177 del digitale terrestre
il 5 marzo 2020 - ore 18:15
la giornalista Elena Tubertini ha intervistato il dott. Carlo Govoni
che ha parlato di vertigine
e di orientamento spaziale

esame-corde-vocali-bambinoI bambini, soprattutto i maschi, vanno incontro a problemi di voce bassa e non sempre pediatri e genitori si rendono conto che questo è un problema specialistico che merita di essere affrontato correttamente. L'abbassamento di voce o qualsiasi altra alterazione vocale prende il nome di disfonia. La causa più frequente di disfonia nei soggetti in età pediatrica sono gli sforzi vocali. I bimbi, soprattutto i maschietti, per imporsi...
Letto da 3333 visitatori
otorino-visita-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica - visita ORL - è una visita medica specialistica che valuta il distretto testa-collo con l'eccezione dei denti, degli occhi e del cervello. Appartengono all'otorinolaringoiatria anche lo studio di quattro funzioni sensoriali importanti: udito, equilibrio, olfatto e gusto. Le possibili malattie sono molte. Si ritiene che ogni persona che gode di buona salute dovrebbe affrontare nella sua vita questa visita ogni...
Letto da 26831 visitatori
consulenze-otorinoLa consulenza tecnica giudiziaria è una fase fondamentale dei processi sia penali che civili. In queste righe farò riferimento soprattutto alla Consulenza Tecnica in ambito Civile. E' questa che vede più spesso le persone interessate. Le situazioni più frequenti sono gli incidenti stradali e non, gli infortuni sul lavoro, le malattie professionali, le violenze fisiche.  Normalmente nei processi quando ci sono...
Letto da 19975 visitatori
visita-specialistica-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica è rivolta a pazienti di ogni età: dal neonato di un giorno al anziano ultracentenario; le manovre che lo specialista utilizza non provocano dolore.Attraverso la visita si valutano le orecchie (otoscopia o se eseguita al microscopio: otomicroscopia), le fosse nasali (rinoscopia anteriore e posteriore) e la laringe (laringoscopia indiretta). La visita si completa con la palpazione del collo, la...
Letto da 74226 visitatori
valutazione-vestibolareValutazione vestibolare o esame vestibolare, detto anche esame cocleovestibolare o otovestibolare, è un insieme di manovre semeiologiche rivolte a valutare il senso dell'equilibrio. E' noto che l'orecchio non è solo l’organo dell’udito, ma anche l'organo dell’equilibrio. La parte posteriore dell’apparato uditivo si unisce ad un apparato molto complesso, dotato di recettori e di vie nervose proprie,...
Letto da 69935 visitatori
crenoterapia-dolomia-govoniLe cure inalatorie sono le cure dove l'acqua termale per l'effetto di apposite apparecchiature viene frammentata e nebulizzata per trasformarsi in un efficace trattamento per le vie respiratorie superiori. Le principali cure di carattere otorinolaringoiatrico sono indicate per le malattie rino-sinusali e per alcune forme di otite.  Le principali cure d'interesse otorinolaringoiatrico sono:Inalazioni a getto di vapore - L'acqua termale...
Letto da 12556 visitatori
esame-clinico-otoneurologicoL'esame clinico otoneurologico è quell'esame che si esegue senza particolari strumenti, in ambulatorio, e consente di inquadrare il paziente affetto da crisi vertiginose. Nel senso più ampio del termine l'otoneurologia comprende anche la funzione uditiva, che non affronteremo in questa pagina. Per la valutazione dell'udito si rimanda ad altri articoli come l'esame audiometrico e l'impedenzometria. A - Anamnesi. Un esame otoneurologico...
Letto da 12770 visitatori
chirurgia-videoendoscopicaLa chirurgia videoendscopica è una branca della chirurgia che si realizza per mezzo di strumenti a fibre ottiche che permettono di vedere il campo operatorio su un video. Questa chirurgia trova la sua massima applicazione negli interventi sul naso e sui seni paranasali. Questi interventi si fanno esclusivamente col paziente addormentato: "in narcosi". Per poter operare è necessaria l'immobilizzazione e l'assenza di riflessi. Si...
Letto da 13109 visitatori
valutazione-audiometrica-audiologica-bilancioLe prove audiometriche (o esame dell'udito) sono numerose e sono fondamentali per lo studio delle malattie otologiche e di molte malattie del labirinto. Raramente consentono di arrivare ad una diagnosi, ma sono essenziali per arrivare ad una diagnosi di sede, cioè per comprendere in quale parte dell'orecchio è presente la malattia. L’udito è un organo di senso fondamentale nella vita di relazione.  Ricordo la...
Letto da 54791 visitatori
JSN Epic template designed by JoomlaShine.com