NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Dott. Carlo Govoni

Medico Chirurgo
Specialista in Otorinolaringoiatria
Chirurgia cervico facciale
Master in vestibologia

Tel. 3358040811   NO SMS

L’aria, per avere una respirazione ottimale, deve entrare nel nostro organismo attraverso le narici e le fosse nasali. Queste ultime sono due cavità separate dal setto nasale. Ai lati delle fosse nasali vi sono i turbinati. Sono formazioni anatomiche che si distinguono in superiore, medio ed inferiore. I turbinati hanno la funzione di riscaldare, umidificare e depurare l’aria che respiriamo. 
Una difficoltà respiratoria nasale comporta diversi problemi: l'aria penetra dalla bocca, arriva ai polmoni più fredda, spesso più secca e non viene depurata. Chi respira male dal naso presenta una riduzione della funzione olfattiva e questa diminuita capacità influenza anche il gusto. Le persone che respirano prevalentemente dalla bocca hanno una qualità di vita peggiore rispetto a chi respira regolarmente dal naso.

HOME 1378298 78850564

Una caratteristica peculiare dei turbinati è la loro capacità di modificarsi in volume. Se s’ingrossano il flusso d’aria penetra con difficoltà, se sono ridotti la respirazione è ottimale. E’ noto che i turbinati s’ingrossano in modo alternato, abbiamo quindi una narice prevalente.

E’ importante per respirare bene far si che l’aria raggiunga la laringe e poi i polmoni dopo che è passata attraverso il naso. In questo modo l’aria arriva agli alveoli polmonari con un grado di umidità ed una temperatura ottimali per la respirazione.

Una delle patologie nasali più frequenti è l’ipertrofia dei turbinati inferiori. In coloro che ne sono affetti si osserva la difficoltà respiratoria nasale per aumento di volume dei turbinati. Il sintomo più frequente è la respirazione con la bocca. Altri sintomi frequenti che caratterizzano chi respira male dal naso sono il russare durante il sonno e, nei casi più eclatanti, si osserva il fenomeno delle apnee notturne.

Ad un fenomeno abbastanza banale come può essere una difficoltà respiratoria nasale possono far seguito problemi più importanti che coinvolgono l’apparato respiratorio ed anche quello cardiocircolatorio. Molto note sono le correlazioni tra apnee nel sonno e malattie cardiovascolari.

Ritengo che in questi pazienti sia doveroso sottoporsi ad una visita specialistica presso un otorinolaringoiatra ed anche una valutazione endoscopica del naso. Sarà il medico a decidere quali ulteriori accertamenti eseguire oppure potrà consigliarci una o un intervento chirurgico.

Oggi si ricorre spesso ad una decongestione (o meglio devascolarizzazione) dei turbinati in anestesia locale.

E’ un intervento poco impegnativo per chi lo subisce ed offre non pochi vantaggi. Si tratta di una procedura che si esegue in day surgery perché si utilizza l’anestesia locale. Utilizzo la tecnica della devascolarizzazione o decongestione con radiofrequenze. Questa tecnica è rispettosa della mucosa e viene anche chiamata svuotamento dei turbinati. Penso che si tratti di una tecnica molto valida. In alcuni casi da subito, in atri dopo alcuni giorni, si ottiene un miglioramento nella respirazione nasale.

Nei giorni successivi all'intervento il paziente dovrà insistere con la terapia prescritta, in particolare con i lavaggi endonasali. I turbinati operati formano croste e queste devono staccarsi facilmente. I lavaggi endonasali con soluzioni saline hanno proprio questo obiettivo.

Se rileggiamo che cosa comporta la ridotta capacità di respirare dal naso possiamo immaginare cosa significa respirare bene. Aria riscaldata e umidificata che raggiunge i polmoni, quindi preveniamo malattie polmonari. Riduzione delle infezioni, in particolare ci esponiamo meno a laringiti e bronchiti. Poi c’è anche un leggero miglioramento dei sensi del gusto e dell’olfatto.

Altri articoli che potrebbero interessarti
- Dilatatori nasali.


- Roncopatia cronica


- Sindrome delle apnee notturne 

 

 HOME 1

 

 

 

esame-corde-vocali-bambinoI bambini, soprattutto i maschi, vanno incontro a problemi di voce bassa e non sempre pediatri e genitori si rendono conto che questo è un problema specialistico. Il medico specialista più competente ad affrontare problemi nella emissione della voce è l'otorinolaringoiatra. L'abbassamento di voce o qualsiasi altra alterazione vocale prende il nome di disfonia. La causa più frequente di disfonia nei soggetti in età...
Letto da 4250 visitatori
otorino-visita-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica - visita ORL - è una visita medica specialistica che valuta il distretto testa-collo con l'eccezione dei denti, degli occhi e del cervello. Appartengono all'otorinolaringoiatria anche lo studio di quattro funzioni sensoriali importanti: udito, equilibrio, olfatto e gusto. Le possibili malattie sono molte. Si ritiene che ogni persona che gode di buona salute dovrebbe affrontare nella sua vita questa visita ogni...
Letto da 27799 visitatori
stabilometriaLa stabilometria statica computerizzata è un esame oggettivo rivolto allo studio quantitativo delle oscillazioni posturali. E' un test che misura la stabilità di un uomo ed è una versione computerizzata della prova di Romberg. La prova di Romberg è inserita tra le prove cliniche che esegue abitualmente l'otoneurologo. Questo esame valuta le oscillazioni compiute dalla persona quando sta in piedi, in condizioni di...
Letto da 26976 visitatori
chirurgia-oncologicaSi espongono le caratteristiche generali della chirurgia dei tumori maligni o chirurgia oncologica, ovviamente limitata ai tumori di competenza otorinolaringoiatrica.I pazienti affetti da tumore maligno sono sempre pazienti molto complessi e richiedono attenzioni particolari, sia per gli aspetti psicologici e sia per le difficoltà tecniche. Il vero problema è che la patologia neoplastica spesso non si risolve con il solo intervento...
Letto da 16801 visitatori
chirurgia-videoendoscopicaLa chirurgia videoendscopica è una branca della chirurgia che si realizza per mezzo di strumenti a fibre ottiche che permettono di vedere il campo operatorio su un video. Questa chirurgia trova la sua massima applicazione negli interventi sul naso e sui seni paranasali. Questi interventi si fanno esclusivamente col paziente addormentato: "in narcosi". Per poter operare è necessaria l'immobilizzazione e l'assenza di riflessi. Si...
Letto da 13388 visitatori
visita-specialistica-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica è rivolta a pazienti di ogni età: dal neonato di un giorno al anziano ultracentenario; le manovre che lo specialista utilizza non provocano dolore.Con la visita si valutano le orecchie (otoscopia o se eseguita al microscopio: otomicroscopia), le fosse nasali (rinoscopia anteriore e posteriore) e la laringe (laringoscopia indiretta). La visita si completa con la palpazione del collo, la valutazione...
Letto da 75578 visitatori
visita-specialistica-domicilio-pazienteQuando una persona per motivi di salute è impossibilitata a venire in studio sono disponibile per eseguire visite otorinolaringoiatriche a domicilio del paziente. Le visite a domicilio sono particolarmente indicate per bambini molto piccoli e persone anziane. A domicilio posso eseguire anche esami audiometrici, impedenzometria, esami vestibolari ed indagini fibroendoscopiche. Per prenotare una visita domiciliare telefonate al ...
Letto da 20135 visitatori
esame-clinico-otoneurologicoL'esame clinico otoneurologico è quell'esame che si esegue senza particolari strumenti e permette di inquadrare il paziente affetto da crisi vertiginose. Il medico che si occupa di questi problemi si definisce vestibologo o otoneurologo. Nel senso più completo del termine l'otoneurologia comprende le funzioni vestibolare e uditiva. Quest'ultima non sarà affrontata in questo articolo, ma si rimanderà ad altri articoli...
Letto da 13588 visitatori
libera-professione-otorinoL’attività libero professionale dei medici è una parte fondamentale e insostituibile nell’assistenza sanitaria di tutti gli italiani. L’assistenza, come è noto, è fornita dal Servizio Sanitario Nazionale (SSN) che risponde al dettato dell’articolo 32 della Costituzione “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce...
Letto da 3329 visitatori
JSN Epic template designed by JoomlaShine.com