NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Dott. Carlo Govoni

Medico Chirurgo
Specialista in Otorinolaringoiatria
Chirurgia cervico facciale
Master in vestibologia

Tel. 3358040811   NO SMS

Gli acari della polvere sono allergeni che si trovano in tutte le case e possono essere responsabili di asma, dermatiti, congiuntiviti e riniti.
Gli acari sono animaletti molto piccoli, lunghi un quinto di millimetro, invisibili ad occhio nudo e sono responsabili di molte manifestazioni allergiche. Si trovano nella polvere, soprattutto nei materassi, nei cuscini, nei tappeti, nei divani e nei pavimenti con moquette. La temperatura più favorevole per la loro vita è 20°C; gli acari non amano i raggi solari. Pertanto gli interni delle abitazioni sono il loro abitat ideale. Il loro cibo preferito sono le squamette di epidermide (pelle) che ogni uomo lascia sulle lenzuola, sui cuscini, sui vestiti ed anche sulle sedie e sui divani.
L'uomo non è allergico agli acari, ma alle feci emesse da questi microscopici animaletti.

Il paziente con rinite allergica agli acari manifesta numerosi starnuti quando va in stanze polverose o quando, per diversi motivi, la polvere si solleva e la respira. Agli starnuti si possono associare i segni di una congiuntivite, cioè l'arrossamento della parte bianca dell'occhio. Si tratta di uno stimolo allergico molto frequente, ma i soggetti che presentano la malattia sono pochi. Alla visita medica tra i segni caratteristici c'è la mucosa nasale pallida, è questo però un segno difficile da interpretare e spesso non è nemmeno riconoscibile. E' frequente il riscontro di una ipertrofia dei turbinati. Qualora l'ipertrofia sia presente il paziente riferisce difficoltà respiratoria nasale e spesso lo si riconosce per una particolare risonanza della voce. Nelle forme più avanzate alla rinite allergica si associa la poliposi nasale. In quest'ultimo caso la respirazione nasale è ridotta e nei casi conclamati è assente.

Nel trattamento di questa rinite si possono utilizzare molti farmaci, ma la terapia più corretta sarebbe quella di evitare il contatto con le feci degli acari. Purtroppo questa soluzion è difficilmente realizzabile, ma qualcosa si può fare.

Ecco alcuni consigli per chi è allergico agli acari della polvere.

1 - Lavare sempre gli indumenti e la biancheria a 60° in quanto a questa temperatura gli acari muoiono.

2 - Eliminare tappeti e moquette.

3 - Fare le pulizie domestiche utilizzando aspiravolveri ad alta tecnologia. Questi aspirapolveri sono dotati di un prefiltro ad acqua e producono "vapore secco", cioè vapore a 155°C che riesce ad uccidere gli acari. Esistono ditte specializzate nella produzione di aspirapolveri antiallergeni, alcuni si possono perfino acquistare tramite il farmacista. 

4 - Vivere in ambienti secchi. In molte occasioni l'aria umidificata è meglio respirabile e spesso la umidifichiamo quando dobbiamo riscaldare. Se in casa c'è una persona allergica agli acari è meglio vivere in ambienti con una umidità inferiore al 50%. Gli acari per vivere bene hanno bisogno di una umidità del 70 - 80 %.

 5 - Coprire cuscini, materassi, piumoni e coperte con tessuti barriera antiacaro. Questi tessuti si possono trovare in negozi specializzati, oppure il vostro farmacista saprà suggerirvi dove trovarli. E' importante se avete un figlio allergico utilizzare questi tessuti per il suo letto. Se c'è l'abitudine di portarlo anche nel letto dei genitori si dovrebbero usare tessuti barriera antiacaro anche per quest'ultimo letto.

6 - Fare attenzione ai giocattoli di peluches. Secondo alcuni studi i bambini che dormono con un animaletto di peluche hanno un rischio aumentato di sviluppare allergia agli acari. In commercio esistono giocattoli fatti con tessuto antiacaro, anche in questi casi il farmacista potrà fornirvi ulteriori consigli.

7 - Se siete allergici e non volete rinunciare alle vacanze potete acquistare teli e copricuscini barriera antiacaro. Se vi informate potete anche chiedere, prima di prenotare. se nell'albergo ci sono stanze arredate con dispositivi antiacaro. 

8 - Evitate di fumare.

 

Argomenti simili che potrebbero interessarti:

- Poliposi nasale

- Ipertrofia dei turbinati, chirurgia

- Irrigazione nasale

- Rinosinusiti allergiche

San Biagio

è il Santo protettore degli otorinolaringoiatri.
Il suo anniversario è il
3 febbraio

rubiera reggio emilia modena san biagio donnino concordia altare maggiore chiesa parrochiale geminiano vincenzi carlo govoni

 

If you don't understand italian language,
select a translation in the top right.

ECCELLENZE ITALIANE

su ODEON TV
e sul canale 177 del digitale terrestre
il 5 marzo 2020 - ore 18:15
la giornalista Elena Tubertini ha intervistato il dott. Carlo Govoni
che ha parlato di vertigine
e di orientamento spaziale

esame-corde-vocali-bambinoI bambini, soprattutto i maschi, vanno incontro a problemi di voce bassa e non sempre pediatri e genitori si rendono conto che questo è un problema specialistico che merita di essere affrontato correttamente. L'abbassamento di voce o qualsiasi altra alterazione vocale prende il nome di disfonia. La causa più frequente di disfonia nei soggetti in età pediatrica sono gli sforzi vocali. I bimbi, soprattutto i maschietti, per imporsi...
Letto da 3628 visitatori
otorino-visita-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica - visita ORL - è una visita medica specialistica che valuta il distretto testa-collo con l'eccezione dei denti, degli occhi e del cervello. Appartengono all'otorinolaringoiatria anche lo studio di quattro funzioni sensoriali importanti: udito, equilibrio, olfatto e gusto. Le possibili malattie sono molte. Si ritiene che ogni persona che gode di buona salute dovrebbe affrontare nella sua vita questa visita ogni...
Letto da 27133 visitatori
chirurgia-ambulatoriale Interventi chirurgici ambulatoriali sono quelli che si possono eseguire in meno di mezz'ora e in anestesia locale. Le malattie che si curano con questi trattamenti sono numerose. Non si deve pensare che gli interventi in anestesia locale siano meno importanti degli interventi che si eseguono col paziente completamente addormentato. Si ricorda che una semplice biopsia, cioè l’asportazione di...
Letto da 23600 visitatori
biopsia-otorino-govoniLa biopsia o prelievo bioptico è una tecnica semplice che viene utilizzata sia in ambulatorio che in corso d'intervento. Le finalità sono diverse. Biopsia ambulatoriale.Lo scopo della biopsia ambulatoriale è quello di togliere un pezzetto di tessuto e farlo analizzare allo scopo di capire la natura della malattia. Nell'ambito della testa e del collo le biopsie ambulatoriali si eseguono su ogni parte della pelle della testa...
Letto da 50230 visitatori
visita-specialistica-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica è rivolta a pazienti di ogni età: dal neonato di un giorno al anziano ultracentenario; le manovre che lo specialista utilizza non provocano dolore.Attraverso la visita si valutano le orecchie (otoscopia o se eseguita al microscopio: otomicroscopia), le fosse nasali (rinoscopia anteriore e posteriore) e la laringe (laringoscopia indiretta). La visita si completa con la palpazione del collo, la...
Letto da 74626 visitatori
chirurgia-oncologicaSi espongono le caratteristiche generali della chirurgia dei tumori maligni o chirurgia oncologica, ovviamente limitata ai tumori di competenza otorinolaringoiatrica.I pazienti affetti da tumore maligno sono sempre pazienti molto complessi e richiedono attenzioni particolari, sia per gli aspetti psicologici e sia per le difficoltà tecniche. Il vero problema è che la patologia neoplastica spesso non si risolve con il solo intervento...
Letto da 16627 visitatori
olfattometria-govoniL’olfattometria è una metodica che valuta la capacità di percepire gli odori utilizzando sostanze odorose di svariata natura che vengono presentate al paziente. Esiste una standardizzazione degli odori e nella registrazione ed elaborazione statistica delle risposte. Lo scopo è ottenere una valutazione della capacità olfattiva. I test olfattometrici sono sostanzialmente soggettivi, cioè si basano sulle risposte...
Letto da 34556 visitatori
visita-otorinolaringoiatrica-per-bambiniLa maggior parte dei bambini possono soffrire di parecchie malattie, quelle più frequenti sono le patologie dell'orecchio, del naso e della gola. La visita medica serve per affrontare i problemi clinici. La visita otorinolaringoiatrica eseguita per un bambino è molto simile a quella dell'adulto. Per certi aspetti è più semplice perchè si tratta di una visita ridotta alle manovre essenziali. L'importante è...
Letto da 14100 visitatori
libera-professione-otorinoL’attività libero professionale dei medici è una parte fondamentale e insostituibile nell’assistenza sanitaria di tutti gli italiani. L’assistenza, come è noto, è fornita dal Servizio Sanitario Nazionale (SSN) che risponde al dettato dell’articolo 32 della Costituzione “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce...
Letto da 2922 visitatori
JSN Epic template designed by JoomlaShine.com