NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Dott. Carlo Govoni

Medico Chirurgo
Specialista in Otorinolaringoiatria
Chirurgia cervico facciale
Master in vestibologia

Tel. 3358040811   NO SMS

La malattia da reflusso gastroesofageo (MRGE) si presenta quando il contenuto dello stomaco risale nell'esofago anziché scendere nell'intestino. Il sintomo tipico è il bruciore epigastrico ed anche retrosternale. Altri segni sono le frequenti eruttazioni, il sapore amaro in bocca e l'alito cattivo. Il reflusso acido proveniente dallo stomaco irrita i nervi del tratto inferiore dell'esofago e provoca la tosse. In alcuni casi la tosse è presente senza il dolore gastrico.

In un terzo dei pazienti con reflusso gastroesofageo c'è una sintomatologia di carattere otorinolaringoiatrico come segni di laringite ricorrente, a volte con disfonia, mal di gola e tosse.

Per approfondire la diagnosi della malattia da reflusso gastroesofageo sono relativamente utili la radiografia con pasto baritato e l'esofagoscopia. L'esame però più importante è la pH-metria esofagea. Quest'ultimo esame dura 24 ore ed è piuttosto costoso.

Un criterio più semplice per verificare se un paziente è affetto da reflusso gastroesofageo (MRGE) si consiglia di fornire consigli comportamentali: dieta priva di alcolici ed evitare cibi irritanti. I cibi che maggiormente scatenano l'esofagite sono la menta piperita, la cafferina, la cioccolata, l'aglio, le cipolle, gli agrumi, le salse con pomodoro e i cibi molto grassi. E' utile fare pasti quantitativamente limitati, passeggiare dopo aver mangiato, soprattutto prima di coricarsi. E' utile anche alzare la testata del letto e dormire con uno o due cuscini per evitare la risalita dei cibi nell'esofago.

Se le norme comportamentali non sono sufficienti allora è utile utilizzare farmaci sopressori della secrezione acida gastrica. Alcuni di questi prodotti si possono acquistare direttamente in farmacia come la ranitidina e la cimetidina. Il medico può utilizzare farmaci più importanti come gli inibitori di pompa protonica.

Un esame importante per la diagnosi di MRGE è la pH-metria esofagea delle 24 ore. Si tratta di un esame molto accurato che registra l'acidità (cioè il pH) dell'esofago e dello stomaco. Viene inserita una sonda dal naso che raggiunge l'esofago e viene collegato ad un registratore dedicato.

 

Ti potrebbe interessare:

 

- Fibrolaringoscopia e larngoscopia. E' questo un esame semplice esecuzione che viene eseguito dagli otorinolaringoiatri in ambulatorio, che dà informazioni indirette sul reflusso gastro-esofageo. 

 

- Il reflusso gastro-esofageo in un convegno a Monza

 

 

 

San Biagio

è il Santo protettore degli otorinolaringoiatri.
Il suo anniversario è il
3 febbraio

rubiera reggio emilia modena san biagio donnino concordia altare maggiore chiesa parrochiale geminiano vincenzi carlo govoni

 

If you don't understand italian language,
select a translation in the top right.

ECCELLENZE ITALIANE

su ODEON TV
e sul canale 177 del digitale terrestre
il 5 marzo 2020 - ore 18:15
la giornalista Elena Tubertini ha intervistato il dott. Carlo Govoni
che ha parlato di vertigine
e di orientamento spaziale

esame-corde-vocali-bambinoI bambini, soprattutto i maschi, vanno incontro a problemi di voce bassa e non sempre pediatri e genitori si rendono conto che questo è un problema specialistico che merita di essere affrontato correttamente. L'abbassamento di voce o qualsiasi altra alterazione vocale prende il nome di disfonia. La causa più frequente di disfonia nei soggetti in età pediatrica sono gli sforzi vocali. I bimbi, soprattutto i maschietti, per imporsi...
Letto da 3155 visitatori
otorino-visita-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica - visita ORL - è una visita medica specialistica che valuta il distretto testa-collo con l'eccezione dei denti, degli occhi e del cervello. Appartengono all'otorinolaringoiatria anche lo studio di quattro funzioni sensoriali importanti: udito, equilibrio, olfatto e gusto. Le possibili malattie sono molte. Si ritiene che ogni persona che gode di buona salute dovrebbe affrontare nella sua vita questa visita ogni...
Letto da 26651 visitatori
fibrorinoscopia-laringofibroscopiaLa fibroendoscopia laringea e la fibroendoscopia nasale sono esami clinici finalizzati all'osservazione della laringe e delle cavità interne del naso. Altri sinonimi sono laringofibroscopia e rinofibroscopia o nasofibroscopia o videorinoscopia. Non sempre la rinoscopia e la laringoscopia descritte nella visita otorinolaringoiatrica permettono di inquadrare perfettamente il paziente. In questi soggetti e nei pazienti in cui si vuole...
Letto da 99587 visitatori
chirurgia-ambulatoriale Interventi chirurgici ambulatoriali sono quelli che si possono eseguire in meno di mezz'ora e in anestesia locale. Le malattie che si curano con questi trattamenti sono numerose. Non si deve pensare che gli interventi in anestesia locale siano meno importanti degli interventi che si eseguono col paziente completamente addormentato. Si ricorda che una semplice biopsia, cioè l’asportazione di...
Letto da 23258 visitatori
valutazione-vestibolareValutazione vestibolare o esame vestibolare, detto anche esame cocleovestibolare o otovestibolare, è un insieme di manovre semeiologiche rivolte a valutare il senso dell'equilibrio. E' noto che l'orecchio non è solo l’organo dell’udito, ma anche l'organo dell’equilibrio. La parte posteriore dell’apparato uditivo si unisce ad un apparato molto complesso, dotato di recettori e di vie nervose proprie,...
Letto da 69463 visitatori
valutazione-audiometrica-audiologica-bilancioLe prove audiometriche (o esame dell'udito) sono numerose e sono fondamentali per lo studio delle malattie otologiche e di molte malattie del labirinto. Raramente consentono di arrivare ad una diagnosi, ma sono essenziali per arrivare ad una diagnosi di sede, cioè per comprendere in quale parte dell'orecchio è presente la malattia. L’udito è un organo di senso fondamentale nella vita di relazione.  Ricordo la...
Letto da 54356 visitatori
chirurgia-videoendoscopicaLa chirurgia videoendscopica è una branca della chirurgia che si realizza per mezzo di strumenti a fibre ottiche che permettono di vedere il campo operatorio su un video. Questa chirurgia trova la sua massima applicazione negli interventi sul naso e sui seni paranasali. Questi interventi si fanno esclusivamente col paziente addormentato: "in narcosi". Per poter operare è necessaria l'immobilizzazione e l'assenza di riflessi. Si...
Letto da 13038 visitatori
consulenze-otorinoLa consulenza tecnica giudiziaria è una fase fondamentale dei processi sia penali che civili. In queste righe farò riferimento soprattutto alla Consulenza Tecnica in ambito Civile. E' questa che vede più spesso le persone interessate. Le situazioni più frequenti sono gli incidenti stradali e non, gli infortuni sul lavoro, le malattie professionali, le violenze fisiche.  Normalmente nei processi quando ci sono...
Letto da 19740 visitatori
chirurgia-otorinolaringoiatricaL'otorinolaringoiatria è principalmente una branca chirurgica e gli interventi effettuabili sul distretto testa-collo sono numerosi.  Ci sono molte parti del distretto testa collo (cavo orale e laringe) dove a causa degli spiccati riflessi del paziente non è possibile intervenire in anestesia locale. Anche se gli interventi sono di breve durata è indispensabile la narcosi (anestesia generale), cioè il...
Letto da 22642 visitatori
JSN Epic template designed by JoomlaShine.com