NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Dott. Carlo Govoni

Medico Chirurgo
Specialista in Otorinolaringoiatria
Chirurgia cervico facciale
Master in vestibologia

Tel. 3358040811   NO SMS

Testi

La sordità è il titolo di un capitolo tratto dal volume Farmacista e Medico in soccorso del cliente e pubblicato nell'anno 2020 dalla redazione di Diagnosi & Terapia di Genova.
Il capitolo scritto da Carlo Govoni si compone di 58 pagine ed è corredato da 46 illustrazioni.

La sordità è un argomento molto complesso in quanto comprende conoscenze sulla fisica del suono, sull'anatomia dell'orecchio e soprattutto il suo funzionamento. Capire che cosa è un suono e perché riusciamo a sentirlo è alla base di qualsiasi discorso sulla perdita uditiva.

orecchio esterno medio interno in sezione

Viene spiegato il concetto di udito normale e poi viene introdotto l'esame audiometrico. E' questo il test più comune per fare diagnosi di sordità nei soggetti collaboranti che abbiano compiuto almeno i sei anni di età. Qui sotto un esempio di tracciato audiometrico dove l'orecchio sinistro (linea blu) è normale e quello destro (rosso) presenta una ipoacusia percettiva.

audio ipoacusia improvvisa govoni


In questo capitolo viene dato ampio spazio alle cause di sordità tenendo separate le ipoacusie di trasmissione da quelle percettive. Sono affrontati anche argomenti molto rari come i tumori dell'orecchio. 

UTET zini govoni neurinoma retrosigmoidea

Carlo Govoni ha sempre posto molta attenzione agli effetti della sordità. Il paragrafo 5 è dedicato alle perdite uditive in età infantile. Il paragrafo 6 agli effetti della sordità in età adulta. Il paragrafo 7 è dedicato al trattamento comprendendo quello medico, protesico e chirurgico.

 

2020 medico farmacista soccorso cliente govoni

Chi fosse interessato a ricevere questo libro può farne richiesta a Redazione Diagnosi & Terapia, via del Colle, 106 R - 16128 Genova - mail to: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  tel. 010.2465061

Oltre al capitolo sulla sordità Carlo Govoni ha scritto anche altri due capitoli: un capitolo sulle sinusiti ed un altro sulle tonsilliti acute e croniche.

 


Per informazioni e prenotazioni per visite otorinolaringoiatriche (ORL) col dott. Carlo Govoni  tel. 3358040811

 

 

 

 

 

 

 

 

Una tesi importante sul rapporto tra pensiero e linguaggio è stata sviluppata negli anni '30 da Lev Semënovic Vygotskij il quale sostenne che pensiero e linguaggio sono indissolubilmente legati tra loro e nascono assieme. Il suo concetto si sintetizza così: non c'è pensiero senza linguaggio (1). Da questa e da altre affermazioni simili si deduce facilmente che linguaggio e pensiero sono azioni diverse che si integrano tra loro. Il linguaggio non serve solo a trasformare in parole i nostri pensieri, ma ha una funzione regolatrice sul pensiero e sul suo sviluppo. Per lo sviluppo del linguaggio è indispensabile l'integrità degli apparati uditivo e fonatorio e l'interazione tra gli uomini. Col linguaggio si interagisce e si forma il pensiero.
Non dobbiamo dimenticare un altro punto fondamentale: l’uomo pensa nella lingua in cui è abituato a parlare.

La malattia di Woakes è una particolare forma di poliposi nasale ereditaria. Si presenta in giovane età e la sua caratteristica è l'allargamento osseo della narice del naso. Questa deformazione spesso è già visibile all'ispezione. I ragazzi con malattia di Woakes si caratterizzano per una difficoltà respiratoria nasale estrema (respirano solo dalla bocca), hanno anche un evidente allargamento della radice nasale ed ipertelorismo, cioè gli occhi sono più lontani rispetto alla norma.La diagnosi si completa con una rinoscopia anteriore.

poliposi nasale polpo setto carlo govoni

Ovviamente si possono eseguire anche indagini endoscopiche a fibre ottiche: rinofibroscopia, che offrono anche la possibilità di poter scattare immagini fotografiche o eseguire filmati dell'esplorazione nasale.

La malattia di Woakes s'inserisce nel grande capitolo delle poliposi nasali. La poliposi è stata trattata in altro articolo presente in questo sito. 

Altri articoli che potrebbero interessarti:
- chirurgia videoendoscopica del naso


- consigli comportamentali per i pazienti affetti da poliposi nasale 


- la poliposi nasale e le allergie rino-sinusali 

 

 

A Piacenza, in tre giorni diversi, tra marzo e maggio 2014 si è tenuto un brillante corso di aggiornamento per medici, esteso anche ad audioprotesisti, audiometristi e logopedisti. Ogni giorno è stato dedicato ad argomenti di rilevante impatto clinico otorinolaringoiatrico o sociosanitario. L'organizzazione è stata dell'Unità Operativa ORL dell'Ospedale "G. da Saliceto" di Piacenza.

L'esame clinico fondamentale per affrontare un problema uditivo è l'otoscopia, mentre l'esame strumentale è quello audiometrico. Qui sotto vediamo un tracciato di grave ipoacusia neurosensoriale.

Il cattivo sapore è una alterazione di tipo qualitativo del senso del gusto che merita sempre di essere indagata. Noi siamo poco abituati a fare valutazioni qualitative. Più conosciute sono le alterazioni quantitative: ipogeusie e ageusie.  
Quando si cercano le cause di un cattivo sapore in bocca dobbiamo tenere presenti che il sintomo va suddiviso in due aspetti:  a) esiste una causa di cattivo sapore che raggiunge il cavo orale e il senso del gusto è normale;   b) c'è una alterazione del senso del gusto. 

a )    Vediamo ora quali sono le cause che possono causare un cattivo sapore. La causa più frequente è la scarsa igiene dentale. Cause abbastanza comuni sono il reflusso acido gastro-esofageo, le malattie che alterano le ghiandole salivari, soprattutto nel senso della scarsa produzione di saliva. Anche la presenza di caseum che ristagna nelle cripte tonsillari è una causa di alterato sapore in bocca.
Una causa importante sono i trattamenti radianti sulla bocca. Questi agiscono soprattutto riducendo la salivazione.
Altra causa sono gli effetti collaterali di alcuni farmaci. Ricordiamo in primo luogo gli antibiotici. Questi possono agire in modi diversi, in alcuni casi favoriscono le micosi della lingua e i miceti alterano alcuni sapori. Un'altra classe di farmaci sono gli ACE inibitori, sono molto usati come antiipertensivi.  Anche alcuni farmaci antitumorali possono determinare un addensamento della saliva, quindi secchezza.
La secchezza della bocca (xerostomia) è anche una causa di alitosi.
Sempre tra le cause di cattivo sapore che si crea nella bocca è doveroso annoverare le ulcerazioni della lingua e della mucosa del vestibolo orale. Queste ulcerazioni possono essere dovute a spine irritative dentarie (spesso segno di cattiva igiene orale). In altri casi le ulcere sono il segno di una neoplasia. 

b )     In alcuni casi il cattivo sapore in bocca non si identifica in alcuna delle cause indicate al precente punto a). In questi casi bisogna pensare ad un'alterazione della via nervosa che parte dai recettori gustativi della lingua fino al cervello.

Come in tutti i problemi clinci la ricerca della causa è importante.

 Tra i consigli generici, quando non è stata individuata una causa, è bene cercare di bere molta acqua, almeno un litro o anche due, oltre quella che si beve durante i pasti. Mangiare yogurt. Non fumare e non bere alcoolici. Evitare tutto ciò che può sovraccaricare il fegato come cibi fritti, grassi, spezie. Evitare cibi di difficile digestione come l'aglio e la cipolla.

Fare attività fisica. Per quanto attiene l'attività fisica ritengo che questa debba essere proprozionata all'età. Nelle persone di media età sarebbe bene rinunciare all'ascensore o fare almeno quattro cinque piani di scale tutti i giorni. Cercare di arrivare agli appuntamenti un poco prima e parcheggiare lontano in modo da essere obbligati a fare uno chilometro a piedi che si moltiplicherà per due quando andremo a riprendere l'auto. 

 

Ti potrebbe interessare anche
- aumenti di volume e calcolosi delle ghiandole salivari 

 

 

 

Ti suggeriamo anche:

oltre agli argomenti e approfondimenti, puoi trovare informazioni importanti sulle prestazioni offerte nelle sezioni:

carlo govoni camice bianco milano

Nel sito sono inoltre disponibilil'elenco degli studi medici, delle cliniche e varie altre sezioni.

 

Fastidioso ronzio

Domenica 14 marzo  

gazzetta di parma giornale intervista carlo govoni
dott. Carlo Govoni
Acufene:
un fastidioso rumore nell'orecchio

pacc informa parma gazzetta 14 03 2021

Per informazioni e prenotazioni visite telefonare  05211682359 - 3358040811

DIAGNOSI & TERAPIA è una rivista sulla salute in distribuzione nelle farmacie
www.det.it

diagnosi e terapia rivista


nel numero di dicembre 2020
è stato pubblicato un articolo

scritto da Carlo Govoni 

Lo potete trovare anche al sito
http://www.det.it

http://www.det.it/category/articoli/otorinolaringoiatria/

Visite di otorinolaringoiatria
a Milano

milano corso magenta madonna grazie cdl otorino


CENTRO MEDICO COL DI LANA
MILANO  corso Magenta, 64

Specialista otorinolaringoiatra 
dott. Carlo Govoni

per un appuntamento
by appointment
tel. 0258103023
3358040811  

milano corso magenta centro medico ottimo otorino

esame-corde-vocali-bambinoI bambini, soprattutto i maschi, vanno incontro a problemi di voce bassa e non sempre pediatri e genitori si rendono conto che questo è un problema specialistico. Il medico specialista più competente ad affrontare problemi nella emissione della voce è l'otorinolaringoiatra. L'abbassamento di voce o qualsiasi altra alterazione vocale prende il nome di disfonia. La causa più frequente di disfonia nei soggetti in età...
Letto da 4245 visitatori
otorino-visita-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica - visita ORL - è una visita medica specialistica che valuta il distretto testa-collo con l'eccezione dei denti, degli occhi e del cervello. Appartengono all'otorinolaringoiatria anche lo studio di quattro funzioni sensoriali importanti: udito, equilibrio, olfatto e gusto. Le possibili malattie sono molte. Si ritiene che ogni persona che gode di buona salute dovrebbe affrontare nella sua vita questa visita ogni...
Letto da 27783 visitatori
esame-vestibolare-visita-vestibologicaLa visita vestibologica è quella visita che comprende l'esame vestibolare o esame otovestibolare ed è finalizzata a curare i soggetti affetti da vertigine. La vertigine è l'alterazione del senso dell'equilibrio. E' noto che l'orecchio non è solo l’organo dell’udito, ma è anche l'organo dell’equilibrio. La parte posteriore dell’apparato uditivo si unisce ad un apparato molto...
Letto da 71822 visitatori
esame-olfattoL’olfattometria è una metodica che valuta la capacità di percepire gli odori utilizzando sostanze odorose di svariata natura che vengono presentate al paziente. Esiste una standardizzazione degli odori e nella registrazione ed elaborazione statistica delle risposte. Lo scopo è ottenere una valutazione della capacità olfattiva. I test olfattometrici sono sostanzialmente soggettivi, cioè si basano sulle risposte...
Letto da 35949 visitatori
libera-professione-otorinoL’attività libero professionale dei medici è una parte fondamentale e insostituibile nell’assistenza sanitaria di tutti gli italiani. L’assistenza, come è noto, è fornita dal Servizio Sanitario Nazionale (SSN) che risponde al dettato dell’articolo 32 della Costituzione “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce...
Letto da 3329 visitatori
chirurgia-videoendoscopicaLa chirurgia videoendscopica è una branca della chirurgia che si realizza per mezzo di strumenti a fibre ottiche che permettono di vedere il campo operatorio su un video. Questa chirurgia trova la sua massima applicazione negli interventi sul naso e sui seni paranasali. Questi interventi si fanno esclusivamente col paziente addormentato: "in narcosi". Per poter operare è necessaria l'immobilizzazione e l'assenza di riflessi. Si...
Letto da 13385 visitatori
biopsia-prelievoLa biopsia o prelievo bioptico è una tecnica semplice che viene utilizzata sia in ambulatorio che in corso d'intervento. Le finalità sono diverse. Biopsia ambulatoriale.Lo scopo della biopsia ambulatoriale è quello di togliere un pezzetto di tessuto e farlo analizzare allo scopo di capire la natura della malattia. Nell'ambito della testa e del collo le biopsie ambulatoriali si eseguono su ogni parte della pelle della testa...
Letto da 52273 visitatori
stabilometriaLa stabilometria statica computerizzata è un esame oggettivo rivolto allo studio quantitativo delle oscillazioni posturali. E' un test che misura la stabilità di un uomo ed è una versione computerizzata della prova di Romberg. La prova di Romberg è inserita tra le prove cliniche che esegue abitualmente l'otoneurologo. Questo esame valuta le oscillazioni compiute dalla persona quando sta in piedi, in condizioni di...
Letto da 26971 visitatori
chirurgia-oncologicaSi espongono le caratteristiche generali della chirurgia dei tumori maligni o chirurgia oncologica, ovviamente limitata ai tumori di competenza otorinolaringoiatrica.I pazienti affetti da tumore maligno sono sempre pazienti molto complessi e richiedono attenzioni particolari, sia per gli aspetti psicologici e sia per le difficoltà tecniche. Il vero problema è che la patologia neoplastica spesso non si risolve con il solo intervento...
Letto da 16799 visitatori
JSN Epic template designed by JoomlaShine.com