NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Dott. Carlo Govoni

Medico Chirurgo
Specialista in Otorinolaringoiatria
Chirurgia cervico facciale
Master in vestibologia

Tel. 3358040811   NO SMS

Testi

Il giorno 6 maggio 2017 presso le terme di Salvarola a Sassuolo (in provincia di Modena) si è tenuto un meeting dove si sono incontrati gli otorinolaringoiatri delle cliniche delle provincie di Reggio Emilia e Modena. Sono interventuti diversi medici dell'Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, del Policlinico di Modena, dell'Ospedale di Carpi e dell'Ospedale di Sassuolo. C'è stata anche la partecipazione del dott. M. Aboumerhi nella sua duplice veste di Direttore Sanitario delle Terme di Salvarola e otorinolaringoiatra dell'Hesperia Hospital di Modena.

I temi che sono stati affrontati sono i problemi clinici di più frequente riscontro nella pratica otorinolaringoiatrica. Molto interessanti relazioni sul reflusso gastro-esofageo, sulla chirurgia dell'orecchio medio e del naso.  

LA VERTIGINE E I DISTURBI DELL’EQUILIBRIO

Intervista al dott. Carlo Govoni di Cristina Bertolini.
Articolo pubblicato sulla PAGINA DELLA SALUTE del quotidiano PRIMA PAGINA REGGIO del 15 aprile 2015 a pag. 11 

Dott. Govoni molte persone si lamentano per avere vertigini, si tratta sempre di vere vertigini?
No. E’ doveroso precisare che cosa d’intende per vertigine, perché alcune persone hanno idee confuse e percorrono strade sbagliate. Per vertigine intendiamo una erronea percezione dell’ambiente che ci circonda, quasi sempre con caratteristiche rotatorie. Il paziente riferisce di vedere la stanza che gira oppure dice di essere lui a non avere stabilità e pensa di compiere movimenti rotatori. Non sono vertigini la sensazione di stare per cadere, oppure il vedere scuro, o la necessità di camminare a gambe larghe.

CAMPA è la Cassa Nazionale Assistenza Malattie Professionisti Artisti e Lavoratori Autonomi. E' una società di mutuo soccorso ai sensi della legge 3818 del 1886. Lo scopo di questa società è fornire una assistenza sanitaria integrativa per gli associati.
La società è sorta nel 1958 a Bologna come Società di Mutuo Soccorso senza fini di lucro. Inizialmente è sorta per aiutare i liberi professionisti e gli artisti che, ai tempi, non avevano coperture mutualistiche. Attualmente è aperta a tutti, anche ai lavoratori dipendenti, ai pensionati, agli studenti e alle casalinghe. Il limite di età per l'iscrizione è 70 anni, ma è possibile l'iscrizione per nuclei famigliari dove vi sia una persona con più di 70 anni.

Alcuni pazienti mi chiedono se sia importante stipulare un contratto di assicurazione per ricevere una assistenza sanitaria integrativa. 
Mi sono sempre espresso a favore per queste forme di assitenza e spiego i motivi.

1 - L'assistenza integrativa è costosa, ma questo non sempre è vero.

2 - L'assistenza integrativa consente una visita specialistica o un esame nel momento del bisogno; annullare le liste d'attesa è un vantaggio enorme per il paziente.

1 - L'assistenza integrativa è costosa, ma questo non sempre è vero.
In Italia con la legge n. 833 del 23 dicembre 1978 è stato istituito il Servizio Sanitario Nazionale. Questa riforma sanitaria è stata un progetto molto ambizioso e venne attuata a partire dal 1° luglio 1980. Pochi ricorderanno che uno dei principi fondamentali di questa riforma è stato che l'assistenza sanitaria è un diritto (art. 32 della Costituzione) e pertanto doveva essere gratuita per tutti. Dopo pochi anni la gratuità delle prestazione fu limitata ai meno abbienti. Quindi da prestazioni completamente gratuite si passò presto a prestazioni con una compartecipazione alla spesa (introduzione dei tickets).

L'assistenza sanitaria integrativa è una tutela che permette di accedere ai servizi medici integrando o sostituendo le prestazioni del Servizio Sanitario Nazionale (SSN).

L'assistenza sanitaria integrativa può essere una scelta fatta dal singolo cittadino stipulando un contratto con una compagnia di assicurazione o anche con altri enti come gli istituti di credito. In molti casi l'assistenza integrativa è tra i diritti del lavoratore ed è prevista da numerosi Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro (CCNL), o da Contratti Integrativi Aziendali oppure è consigliata da alcuni Albi Professionali. Ci sono lavoratori che verosimilmente possono usufruire di una assistenza sanitaria integrativa in forza del loro contratto di lavoro e non ne sono a conoscenza. E' importante che ogni lavoratore sia informato su questo punto. I vantaggi sono notevoli, in particolare si acquisisce il diritto a rimborsi totali o parziali sulle prestazioni sanitarie usufruite in libera professione. Tutti sanno che le prestazioni fornite dal SSN richiedono un iter burocratico complesso. Sono necessari 1) impegnativa del medico di famiglia; 2) prenotazione; 3) la possibilità di effettuare la visita specialistica o altra prestazione avverrà in un preciso giorno ed orario indicato dal servizio prenotazioni. Le liste d'attesa sono notoriamente lunghe e non poche prestazioni prevedono due o tre mesi di attesa.
Questi tre punti spesso presentano per il paziente/utente una serie di problemi rilevanti. Per ottenere l'impegnativa (punto 1) occorre presentarsi dal proprio medico negli orari di apertura dell'ambulatorio (solitamente da lunedì a venerdì). La prenotazione (punto 2) è forse il passo più semplice perchè può essere fatta anche per telefono. Molto difficile è ottenere la prestazione sanitaria (punto 3), quasi sempre, anche se il medico ha scritto urgente, ci sono lunghi tempi d'attesa. L'altro problema è che la prestazione potrebbe essere erogata in un orario molto scomodo, per esempio alle dieci del mattino e questo comporta perdita di mezza giornata di lavoro. Un ulteriore problema è costituito dalle malattie che non si risolvono con una sola visita, ma che richiedono controlli ripetuti oppure un intervento chirurgico. Il Servizio Sanitario garantisce solo la prestazione, ma non vi garantisce che sarete sempre visitati dal medesimo specialista. Se vi verrà consigliato un intervento, molto spesso, chi vi visita non opera, pertanto verrete inseriti in una lista d'attesa e sarete operati dal medico che sarà in turno quella mattina. Medico che conoscerete solo poche ore prima dell'intervento.

HOME 1

Ti suggeriamo anche:

oltre agli argomenti e approfondimenti, puoi trovare informazioni importanti sulle prestazioni offerte nelle sezioni:

carlo govoni camice bianco milano

Nel sito sono inoltre disponibilil'elenco degli studi medici, delle cliniche e varie altre sezioni.

 

If you don't understand italian language,
select a translation in the top right.

ECCELLENZE ITALIANE

su ODEON TV
e sul canale 177 del digitale terrestre
il 5 marzo 2020 - ore 18:15
la giornalista Elena Tubertini ha intervistato il dott. Carlo Govoni
che ha parlato di vertigine
e di orientamento spaziale

DIAGNOSI & TERAPIA è una rivista sulla salute in distribuzione nelle farmacie
www.det.it

diagnosi e terapia rivista


nel numero di giugno 2019
c'è stato un articolo di rinologia

scritto da Carlo Govoni 

Lo potete trovare anche al sito
http://www.det.it

http://www.det.it/category/articoli/otorinolaringoiatria/

esame-corde-vocali-bambinoI bambini, soprattutto i maschi, vanno incontro a problemi di voce bassa e non sempre pediatri e genitori si rendono conto che questo è un problema specialistico che merita di essere affrontato correttamente. L'abbassamento di voce o qualsiasi altra alterazione vocale prende il nome di disfonia. La causa più frequente di disfonia nei soggetti in età pediatrica sono gli sforzi vocali. I bimbi, soprattutto i maschietti, per imporsi...
Letto da 3334 visitatori
otorino-visita-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica - visita ORL - è una visita medica specialistica che valuta il distretto testa-collo con l'eccezione dei denti, degli occhi e del cervello. Appartengono all'otorinolaringoiatria anche lo studio di quattro funzioni sensoriali importanti: udito, equilibrio, olfatto e gusto. Le possibili malattie sono molte. Si ritiene che ogni persona che gode di buona salute dovrebbe affrontare nella sua vita questa visita ogni...
Letto da 26833 visitatori
visita-otorinolaringoiatrica-per-bambiniLa maggior parte dei bambini possono soffrire di parecchie malattie, quelle più frequenti sono le patologie dell'orecchio, del naso e della gola. La visita medica serve per affrontare i problemi clinici. La visita otorinolaringoiatrica eseguita per un bambino è molto simile a quella dell'adulto. Per certi aspetti è più semplice perchè si tratta di una visita ridotta alle manovre essenziali. L'importante è...
Letto da 13910 visitatori
stabilometriaLa stabilometria statica computerizzata è un esame oggettivo rivolto allo studio quantitativo delle oscillazioni posturali. E' un test che misura la stabilità di un uomo ed è una versione computerizzata della prova di Romberg. La prova di Romberg è inserita tra le prove cliniche che esegue abitualmente l'otoneurologo. Questo esame valuta le oscillazioni compiute dalla persona quando sta in piedi, in condizioni di...
Letto da 26340 visitatori
biopsia-otorino-govoniLa biopsia o prelievo bioptico è una tecnica semplice che viene utilizzata sia in ambulatorio che in corso d'intervento. Le finalità sono diverse. Biopsia ambulatoriale.Lo scopo della biopsia ambulatoriale è quello di togliere un pezzetto di tessuto e farlo analizzare allo scopo di capire la natura della malattia. Nell'ambito della testa e del collo le biopsie ambulatoriali si eseguono su ogni parte della pelle della testa...
Letto da 49181 visitatori
libera-professione-otorinoL’attività libero professionale dei medici è una parte fondamentale e insostituibile nell’assistenza sanitaria di tutti gli italiani. L’assistenza, come è noto, è fornita dal Servizio Sanitario Nazionale (SSN) che risponde al dettato dell’articolo 32 della Costituzione “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce...
Letto da 2638 visitatori
chirurgia-videoendoscopicaLa chirurgia videoendscopica è una branca della chirurgia che si realizza per mezzo di strumenti a fibre ottiche che permettono di vedere il campo operatorio su un video. Questa chirurgia trova la sua massima applicazione negli interventi sul naso e sui seni paranasali. Questi interventi si fanno esclusivamente col paziente addormentato: "in narcosi". Per poter operare è necessaria l'immobilizzazione e l'assenza di riflessi. Si...
Letto da 13109 visitatori
visita-specialistica-domicilio-paziente-govoniQuando una persona per motivi di salute è impossibilitata a venire in studio sono disponibile per eseguire visite otorinolaringoiatriche a domicilio del paziente. Le visite a domicilio sono particolarmente indicate per bambini molto piccoli e persone anziane. A domicilio posso eseguire anche esami audiometrici, impedenzometria, esami vestibolari ed indagini fibroendoscopiche. Per prenotare una visita domiciliare telefonate al ...
Letto da 19409 visitatori
visita-specialistica-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica è rivolta a pazienti di ogni età: dal neonato di un giorno al anziano ultracentenario; le manovre che lo specialista utilizza non provocano dolore.Attraverso la visita si valutano le orecchie (otoscopia o se eseguita al microscopio: otomicroscopia), le fosse nasali (rinoscopia anteriore e posteriore) e la laringe (laringoscopia indiretta). La visita si completa con la palpazione del collo, la...
Letto da 74232 visitatori
JSN Epic template designed by JoomlaShine.com