NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Dott. Carlo Govoni

Medico Chirurgo
Specialista in Otorinolaringoiatria
Chirurgia cervico facciale
Master in vestibologia

Tel. 3358040811   NO SMS

IN QUESTO SITO NON C'E' PUBBLICITA'

IL DOTT. GOVONI E' IN FERIE FINO AL 22 AGOSTO 2022

Testi

Le modificazioni della funzione gustativa sono molto difficili da interpretare; possono essere quantitative e qualitative.

Alterazioni quantitative del gusto o disgeusie: ipogeusia e ageusia.
Alterazioni qualitative del gusto: situazioni molto rare. Sono affrontate nell'articolo sul cattivo sapore in bocca.

Per ipogeusia s'intende la riduzione del gusto, mentre per ageusia s'intende la perdita completa e irreversibile della funzione gustativa.
Le cause che comportano alterazioni del gusto sono innumerevoli.

 

La malattia provocata dal virus Sars CoV 2 ha reso molto frequenti eventi patologici che prima erano rari; questo concetto è applicabile anche alle malattie dell'orecchio.

Dalla letteratura medica nei pazienti affetti da Covid-19 si riscontrano vertigini (12,2 %), acufeni (4,5 %) e ipoacusie (3,1)  [Jafari Z. et al. Hearing Loss, Tinnitus and Dizziness in COVID-19: a systematic review and meta-analysis. Can J Neurol Sci. 2021 Apr 12:1-12 ]

 Covid 19 Govoni Carlo otorinolaringoiatra Milano Modena Reggio Emilia Green

 

Sono a tutti noti i deficit a carico di gusto e olfatto e turbe dell'equilibrio dopo l'infezione da Covid-19. Si è visto che sia l'infezione e sia la vaccinazione possono provocare disturbi uditivi. A causa dell'infezione virale o degli effetti collaterali del vaccino sono aumentate di molto le ipoacusie dovute a danni della microcircolazione cocleare. La caratteristica fondamentale è una perdita uditiva che insorge in pochissimo tempo, a volte in alcune ore, a volte anche in minor tempo. Abbiamo il quadro clinico dell'ipoacusia improvvisa. E' noto che la parte della coclea più sensibile agli insulti ischemici è il giro basale, cioè quella parte dove vengono analizzati i suoni acuti. Pertanto è facile vedere ipoacusie rigorosamente monolaterali, più accentuate sulle frequenze acute. 

E' logico che un fenomeno trombotico possa colpire una coclea; è illogico che le colpisca entrambe nello stesso momento. E' anche giustificato il fatto che i danni siano più evidenti sulle frequenze acute, queste sono percepite dai recettori del giro basale della coclea. E' la zona più vasta dove è più facile il riscontro di fenomeni ischemici.

Ho provato ad identificare i tracciati audiologici di più frequente riscontro e li riporto partendo dal più lieve al più grave.

 audiometria covid 19 lieve vaccino carlo govoniQui vediamo una lieve perdita uditiva di tipo percettivo in orecchio destro,
limitata alle frequenze acute.

Sono utili, soprattutto nei bambini, i rimedi popolari nella terapia delle otiti? E' questa una domanda interessante.
I rimedi popolari più diffusi sono l'olio d'oliva caldo, oppure una miscela di olio e uno spicchio di aglio intiepiditi, o un'altra credenza è l'utilizzare il latte di donna. E' sconcertante che nel ventunesimo secolo, dove tutti potrebbero ricevere informazioni corrette, ci sia ancora qualcuno che suggerisce uno di questi procedimenti per la cura delle otiti. L'evoluzione umana sarà sempre difficile fino a quando le persone non riusciranno a distinguere il vero dal falso e fino a quando certe persone non ammetteranno la loro ignoranza ed eviteranno di parlare (oggi di scrivere sul web). Purtroppo ci sono non poche persone spinte da un irrefrenabile desiderio di curare il prossimo, vogliono fare gli stregoni e propongono le cose più strane semplicemente per averle sentite raccontare o, oggi, per averle lette in Internet.

Le proprietà battericide di un grammo di qualsiasi antibiotico non sono confrontabili nemmeno con un litro di olio caldo. Si leggono in Internet gli scritti di molte persone che danno consigli senza rendersi conto che sono solo sciocchezze. Purtroppo queste affermazioni creano confusione in molti lettori, non riescono a distinguere i messaggi scritti con autorevolezza da quelli scritti per il semplice gusto di scrivere. 
Internet è un mondo ispirato alla libertà di espressione, è questo un ottimo principio per argomenti di carattere generale, però non si dovrebbero fare affermazioni in settori dove le competenze tecniche dovrebbero essere determinanti. Purtroppo, soprattutto in ambito sanitario, Internet, ha aperto le porte alla disinformazione. Capita di leggere strane argomentazioni che le vedo come un ritorno al medioevo, cioè ad un periodo dove si parlava senza aver approfondito nulla. Allora era giustificato perchè non esistevano mezzi tecnici per approfondire. Oggi sicuramente le competenze tecniche ci sono e chi non le ha dovrebbe farsi da parte; oppure precisare che le sue sono impressioni scritte da chi non ha approfondito i problemi.

 

Tutti sanno quanto frequente e invalidante è il mal di testa, detto più propriamente cefalea; per la cura di questi pazienti sono sorti in Italia diversi centri cefalee. Alcune case di cura private hanno cercato di sviluppare attività assimilabili a quelle dei centri cefalee.
Gli specialisti neurologi sono i più interessati al trattamento di questi problemi. A questi si affiancano gli oculisti e gli otorinolaringoiatri. 
Le cefalee, almeno molte di quelle curabili, hanno cause che possono essere consseguenti a malattie degli occhi, oppure a malattie dell'orecchio o a infezioni rino-sinusali e infine a malattie neurologiche. Ritengo che gli specialisti a cui fare riferimento se si soffre di una importante cefalea sono gli oculisti, gli specialisti delle malattie dell'orecchio, del naso e della gola e i neurologi.
 
cefalea emicrania rinosinusite orl rinologo govoni olfatto otorinolaringoiatra

 

L'otorinolaringoiatra si occupa di molte malattie che hanno tra i loro sintomi fondamentali la cefalea. Ricordo le sinusiti, le otalgie, le otodinie, le nevralgie trigeminali, i processi espansivi endocranici lungo la via acustica. Cefalee e malattie otoiatriche non sono entità disgiunte, una visita otorinolaringoiatrica può essere utile. Il dott. Carlo Govoni visita a Reggio Emilia in via Ruggeri, 9. La visita di consulenza può essere prenotata per telefono  3358040811.

cefalea otorino dolore mal di testa govoni

 

Un altro aspetto che accomuna le cefalee alle malattie otorinolaringoiatriche sono gli acufeni e le vertigini. Il primo è un rumore fastidioso percepito dal paziente ed è un sintomo aspecifico di tutte le malattie dell'orecchio. Le vertigini sono un disturbo dell'equilibrio che caratterizza molte malattie e in particolare quelle del labirinto. Per definire le vertigini viene spesso utilizzata la parola - labirintite. E' questo un termine che definisce una vertigine molto grave, ma per fortuna rarissima. Spesso si parla di labirintite, ma in realtà si tratta di una molto più comune vertigine parossistica di posizione. Un chiaro rapporto tra cefalea e vertigine è costituito dalla vertigine emicranica. E' questa una entità nosologica di recente definizione.

 

torino corso perfezionamento cefalee 198990


 

Vedi anche: 

Dolore all'orecchio nei bambini e negli adulti

 

Vertigine, un sintomo subdolo che a volte si associa alla cefalea

 

.

 

Con l'acronimo inglese di BAHA si intendono protesi acustiche impiantabili e semi-impiantabili. Sono particolari protesi acustiche che vengono fissate con un intervento chirurgico all'osso.

BAHA è l'acronimo di Bone Anchored Hearing Aid
E' pertanto una protesi acustica fissa, che si inserisce sulla mastoide, cioè su quell'osso che sta dietro al padiglione auricolare. Questo dispositivo è costituito di tre parti: a) un impianto in titanio,  b) un appoggio per la connessione (abutment) e  c) un processore del suono.

L'impianto in titanio è una vite della lunghezza di 3-4 mm che si colloca sull'osso del paziente. La lunghezza è calcolata sulla base dello spessore del punto dove si eseguirà il posizionamento. Questo impianto dovrà restare nel tempo e si parla di osteointegrazione. Sono stati fatti diversi studi in proposito e l'osteointegrazione è stata dimostrata. (Pfiffer F. Kompis M. - Comparison of sound processors based on osseointegrated implants in patients with conductive or mixed hearing loss.). E' importante che si arrivi all'osteointegrazione e per renderla più facile sono stati predisposti dei rivestimenti porosi che facilitano questa azione. Il meccanismo è identico a quello in uso per le protesi in titanio che si usano in odontoiatria, in ortopedia e in chirurgia maxillo-facciale. Il tempo per raggiungere l'integrazione del titanio all'osso varia dalle 3 alle sei settimane.

La seconda parte del dispositivo BAHA è il pilastro di connessione che si avvita all'impianto in titanio.

La terza parte è il processore sonoro. Questo ha le dimensioni di cm 3 x 2 e s'incastra sul pilastro di connessione. Il processore contiene due microfoni, un processore per analizzare e amplificare i suoni, un trasduttore per trasformarli in vibrazioni meccaniche ed una batteria per l'alimentazione.

Questo tipo di protesi non si può utilizzare per tutte le forme di sordità, ma si adatta a molte.
L'indicazione principale è data dalle sordità di trasmissione gravi. Queste forme di ipoacusia non sono frequenti. Oggi si utilizza anche il BAHA nelle sordità miste, cioè ipoacusie con componente percettiva e componente trasmissiva.

Gli esami fondamentali per capire se un paziente può essere candidato ad una protesi acustica impiantabile tipo BAHA sono l'otoscopia, l'esame audiometrico e l'impedenzometria.

audiogram severe presbycusis

Esempio di tracciato audiometrico di severa ipoacusia bilaterale. 

 

Ti potrebbe anche interessare:

tipi di protesi acustiche

 

- Corso avanzato sugli impianti cocleari presso il G.B. Mangioni Hospital di Lecco

 

- Miringoplastica

 

 

 

Ti suggeriamo anche:

oltre agli argomenti e approfondimenti, puoi trovare informazioni importanti sulle prestazioni offerte nelle sezioni:

carlo govoni camice bianco milano

Nel sito sono inoltre disponibilil'elenco degli studi medici, delle cliniche e varie altre sezioni.

IL DOTT. GOVONI E' IN FERIE FINO AL 22 AGOSTO 2022

 

COLUMBUS CLINIC CENTER è una prestigiosa casa di cura privata di Milano. Si trova in via Michelangelo Buonarroti, 48. Qui il dott. Carlo Govoni esegue visite specialistiche e interventi chirurgici. Il Centro è convenzionato con le più importanti assicurazioni private.

milano columbus clinic center aree cliniche

Nei giorni o negli orari in cui l'ufficio prenotazioni è chiuso potete chiamare 3358040811   NO SMS  

IL DOTT. GOVONI E' IN FERIE FINO AL 22 AGOSTO 2022

 

 

DIAGNOSI & TERAPIA è una rivista sulla salute in distribuzione nelle farmacie

diagnosi e terapia rivista


nel numero di dicembre 2020
è stato pubblicato un articolo

scritto da Carlo Govoni 

www det.it  category/articoli/otorinolaringoiatria/

IL DOTT. GOVONI E' IN FERIE FINO AL 22 AGOSTO 2022

Visite di otorinolaringoiatria
a Milano

milano corso magenta madonna grazie cdl otorino


CENTRO MEDICO COL DI LANA
MILANO  corso Magenta, 64

Specialista otorinolaringoiatra 
dott. Carlo Govoni

per un appuntamento
by appointment
tel. 0258103023
3358040811  

milano corso magenta centro medico ottimo otorino

 

 

Questo sito contiene informazioni di carattere sanitario, non c'è pubblicità

Per fissare un appuntamento
col  dott. Carlo Govoni
otorinolaringoiatra
telefono 
3358040811  NO SMS

centralinista ascolto voce cuffia musica lavoro esame audiologia govoni otoneurolaringologia

To reserve an appointment
call  (+39) 3358040811 
NO SMS

call calling cell cellphone 41541 modi

Pour prendre un rendez-vous
(+39) 3358040811
NO SMS

esame-corde-vocali-bambinoI bambini, soprattutto i maschi, vanno incontro a problemi di voce bassa e non sempre pediatri e genitori si rendono conto che questo è un problema specialistico. Il medico specialista più competente ad affrontare problemi nella emissione della voce è l'otorinolaringoiatra. L'abbassamento di voce o qualsiasi altra alterazione vocale prende il nome di disfonia. La causa più frequente di disfonia nei soggetti in età...
Letto da 7204 visitatori
otorino-visita-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica - visita ORL - è una visita medica specialistica che valuta il distretto testa-collo con l'eccezione dei denti, degli occhi e del cervello. Appartengono all'otorinolaringoiatria anche lo studio di quattro funzioni sensoriali importanti: udito, equilibrio, olfatto e gusto. Le malattie di cui si occupa un otorinolaringoiatra sono numerose. Si ritiene che ogni persona che gode di buona salute dovrebbe affrontare...
Letto da 30547 visitatori
chirurgia-otorinolaringoiatricaL'otorinolaringoiatria è principalmente una branca chirurgica e gli interventi effettuabili sul distretto testa-collo sono molto diversi tra loro.  Ci sono molte parti del distretto testa collo (cavo orale e laringe) dove a causa degli spiccati riflessi del paziente non è possibile intervenire in anestesia locale. Anche se alcuni interventi sono di breve durata è indispensabile la narcosi (anestesia generale),...
Letto da 27184 visitatori
visita-specialistica-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica è rivolta a pazienti di ogni età: dal neonato di un giorno al anziano ultracentenario; le manovre che lo specialista utilizza non provocano dolore.Con la visita si valutano le orecchie (otoscopia o se eseguita al microscopio: otomicroscopia), le fosse nasali (rinoscopia anteriore e posteriore oppure rinofibroscopia se eseguita con fibre ottiche) e la laringe (laringoscopia indiretta oppure...
Letto da 80260 visitatori
consulenze-tecnicheLa consulenza tecnica giudiziaria è una fase fondamentale dei processi sia penali che civili, qui esporrò le mie idee in tema di Consulenza Tecnica in ambito Civile. E' in questa che viene spesso interpellato l'otorinolaringoiatra. Le circostanze più frequenti sono gli incidenti stradali, gli infortuni sul lavoro, le malattie professionali, le violenze fisiche.  Normalmente nei processi quando ci sono problemi di carattere...
Letto da 22956 visitatori
stabilometria  La stabilometria statica computerizzata è un esame oggettivo rivolto allo studio quantitativo delle oscillazioni posturali. E' un test che misura la stabilità di un uomo ed è una versione computerizzata della prova di Romberg. La prova di Romberg è inserita tra le prove cliniche che esegue abitualmente l'otoneurologo. Questo esame valuta le oscillazioni compiute dalla persona quando sta in piedi, in...
Letto da 28290 visitatori
esame-olfattoL’olfattometria è una metodica che valuta la capacità di percepire gli odori utilizzando sostanze odorose di svariata natura che vengono presentate al paziente. Esiste una standardizzazione degli odori e nella registrazione ed elaborazione statistica delle risposte. Lo scopo è ottenere una valutazione della capacità olfattiva. I test olfattometrici sono sostanzialmente soggettivi, cioè si basano sulle risposte...
Letto da 43142 visitatori
visita-specialistica-domicilio-pazienteQuando una persona per motivi di salute è impossibilitata a venire in studio sono disponibile per eseguire visite otorinolaringoiatriche a domicilio del paziente. Le visite a domicilio sono particolarmente indicate per bambini molto piccoli e persone anziane. A domicilio posso eseguire anche esami audiometrici, impedenzometria, esami vestibolari ed indagini fibroendoscopiche. Per prenotare una visita domiciliare telefonate al ...
Letto da 23046 visitatori
chirurgia-oncologicaSi espongono le caratteristiche generali della chirurgia dei tumori maligni o chirurgia oncologica, ovviamente limitata ai tumori di competenza otorinolaringoiatrica.I pazienti affetti da tumore maligno sono sempre pazienti molto complessi e richiedono attenzioni particolari, sia per gli aspetti psicologici e sia per le difficoltà tecniche. Il vero problema è che la patologia neoplastica spesso non si risolve con il solo intervento...
Letto da 17828 visitatori
JSN Epic template designed by JoomlaShine.com