NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Dott. Carlo Govoni

Medico Chirurgo
Specialista in Otorinolaringoiatria
Chirurgia cervico facciale
Master in vestibologia

Tel. 3358040811   NO SMS

IN QUESTO SITO NON C'E' PUBBLICITA'

Testi

Il cistoadenolinfoma o tumore di Warthin è un tumore benigno che colpisce la ghiandola parotide; rappresenta circa il 10% dei tumori che possono colpire questa ghiandola salivare.

Si presenta come una tumefazione indolore che lentamente si accresce. Trattandosi di una malattia che non provoca dolore quando è al suo esordio viene spesso trascurata. Il paziente avverte che nella ghiandola c’è qualcosa di più consistente del normale, ma nulla di più. La salivazione è sempre normale, come pure la motilità facciale. Col passare dei mesi, e a volte anche degli anni, la tumefazione si accresce ed arriva ad essere visibile all’esterno.

Il cistoadenolinfoma viene anche definito come adenoma papillare cistico della parotide. Si tratta di un tumore benigno, quasi sempre monolaterale, solo nel 10% dei casi è bilaterale. In rari casi si parla di multifocalità, cioè insorgenza del tumore anche nell’altra ghiandola. Sono colpiti entrambi i sessi, con una lieve predominanza del sesso maschile. L’età più colpita è dai 50 ai 70 anni e sembra che i fumatori siano un poco più a rischio rispetto ai non fumatori.

Il sospetto diagnostico avviene con la visita specialistica. Alla palpazione della ghiandola parotide si apprezza questa tumefazione. Nei casi importanti, alla sola ispezione, ci si rende subito conto che c’è una tumefazione parotidea. La posizione della ghiandola parotide è indicata nella figura seguente.

parotide sottomandibolare posizione govoni carlo otorinolaringoiatra

1 - dotto parotideo di Stenone;   2 - dotto di Wharton; 
3 - dente incisivo centrale inferiore.

 

Le patologie oncologiche polmonari è l'argomento di un corso per medici chirurghi che si è tenuto presso la sala conferenze della Banca Popolare di Sondrio nella sede di Tirano (SO) il 15 nov. 2014.
Il corso è rivolto ai chirurghi toracici, ai pneumologi, ai radioterapisti, agli oncologi medici ed anche, seppur indirettamente, agli otorinolaringoiatri. Titolo del corso "The Changing Landmark".

Il cancro del polmone e il cancro della laringe hanno gli stessi fattori predisponenti e si può anche ritenere che abbiano la medesima eziologia: il fumo. E' importante quando si scopre un tumore laringeo fare anche accertamenti polmonari perchè, oltre alle possibili metastasi, è possibile trovare una seconda neoformazione.

Il continuo miglioramento dell'alimentazione e delle nostre abitudini di vita sono il motivo principale del benessere raggiunto da gran parte degli uomini.
Fino al ventesimo secolo abbiamo visto che le nuove generazioni hanno avuto una prospettiva di vita sempre superiore a quella delle generazioni precedenti. Col passare dei secoli sono migliorate le condizioni ambientali (in particolare abitazioni e luoghi di lavoro) e l'alimentazione. E' migliorata la qualità dei cibi, la loro preparazione e soprattutto la loro conservazione.

Può apparire strano ma alcuni studiosi prevedono che le nuove generazioni avranno una aspettativa di vita uguale o forse più breve rispetto a quella dei loro genitori. 

I principali problemi della vita quotidiana li individuo in questi punti
1 - Eccesso di cibo
2 - Vita sedentaria
3 - Abitudini voluttuarie dannose (fumo ed alcool) 

 

1 - Eccesso di cibo.  Questo è un problema sociale. In molte comunità si osservano persone chiaramente sovrappeso. Quasi sempre siamo di fronte ai due problemi: eccesso di cibo e scarsa attività fisica. 

Peso corporeo. Il peso è un paramentro molto utilizzato per capire lo stato di salute. Spesso si parla di sovrappeso, ma il problema è stabilire qual'è il peso ideale di una persona. Le tabelle che si possono trovare anche nel web sono spesso difficili da interpretare. Esistono tabelle che mettono in relazione sesso, età, altezza e circonferenza del polso. Queste le ritengo le più attendibili. E' importante che una persona sia vicino al suo peso ideale e, se lo supera, non superi mai il peso ideale maggiorato del 10%. Altro parametro importante è avere un peso costante. Eccessi di peso e poi drastiche diete non depongono per un corretto stile di vita. Occorre fare molta attenzione sull'attività fisica: se una persona mangia poco, ma consuma poco (per esempio facendo una vita sedentaria) ben difficilmente rientrerà nel peso forma. E' facile che questa persona sia obesa. Il punto importante è fare attività fisica. .
Nelle malattie otorinolaringoiatriche il peso corporeo ha scarsa rilevanza tranne che nelle malattie di carattere respiratorio. A questo proposito si ricorda la sindrome delle apnee ostruttive nel sonno dell'adulto (OSAS). 

Girovita: è la misura della circonferenza del corpo misurata poco al di sopra dell'ombelico.
Nei maschi viene indicato come ideale una misura compresa tra cm 70 e 95. Nelle donne tra 60 e 80 cm. Il superare questi valori di 7 o 8 cm rientra ancora nei limiti di norma. La misura del girovita costituisce un paramentro molto importante per valutare l'accumulo di grassi, in quanto i grassi dell'addome sono quelli più importanti per stabilire se una persona è nei limiti di norma oppure se il suo fisico ha dimensioni eccessive. Inoltre i grassi addominali sono quelli più difficili da smaltire. 

2 - Vita sedentaria
Sono del parere che l'uomo debba vivere muovendosi. Tutti i mammiferi si muovono molto più di noi, mi sembra giusto che dobbiamo contrastare la sedentarietà. 
La causa principale della sedentarietà sono le tipologie lavorative. La maggior parte delle persone passa almeno otto ore della vita lavorativa stando seduta ad una scrivania o accanto ad una macchina. Per contrastare questo sarebbe utile evitare l'uso eccessivo dell'automobile, l'uso degli ascensori, coltivare abitudini che richiedono semplici sforzi fisici come l'andare in bicicletta o passeggiare.
Non sappiamo esattamente definire i danni da sedentarietà, però possiamo capire che la scarsa attività fisica comporta problemi di carattere cronico. In primo luogo aumento di peso, quindi obesità. Altre malattie favorite dalla sedentarietà sono il diabete di tipo 2, disturbi cardiocircolatori (infarto, insufficienza cardiaca), ictus, ipertensione, artrite, trombosi, insufficienza venosa, osteoporosi e aumento di colesterolo e trigliceridi nel sangue. Alcuni medici mettono i relazione la sedentarietà con alcuni tumori (colon e mammella). Su queste ultime malattie non mi sentirei così sicuro, in quanto ritengo che i tumori siano una malattia ad eziologia plurifattoriale e penso che la sedentarietà possa agire più da fattore predisponente che determinante. 

 

3 - Abitudini voluttuarie dannose (fumo ed alcool)

Il fumo e l'alcool sono estremamente dannosi per il rischio di una malattia neoplastica, ma lo sono anche per il deterioramento cognitivo.

cancro sigarette fumo pacchetto laringe tumore cavo orale govoni otorino
Le sostanze dannose che vengono inalate attraverso il fumo sono la nicotina, il catrame, l'ossido di carbonio e altre sostanze irritanti per le mucose polmonari. La nicotina è presente nel tabacco dal 2 all'8%. E' un alcaloide naturale che stimola la produzione di dopamina dal cervello e adrenalina dal surrene. Sotto questo effetto la persona si sente più attiva, più eccitata, si concentra più facilmente. Il vero problema è che questo effetto è di breve durata e dopo segue una lieve depressione. La persona sente quindi il desiderio di fumare un'altra sigaretta. La presenza della nicotina è quindi alla base del fenomeno della dipendenza dal fumo. Gli effetti nocivi sono determinati dagli altri tre tipi di sostanze: catrame, monossido di carbonio e sostanze irritanti. Tra queste ricordiamo in particolare gli idrocarburi aromatici e il benzopirene che hanno caratterstiche oncogene, cioè favoriscono la formazione di tumori maligni.

alcol alcool oncogeno liquore superalcoolico fumo cancro tumore bocca laringe govoni bravo specialista oncologia

L'alcool danneggia soprattutto fegato e cervello. I danni al fegato sono importanti essendo questo un organo difficilissimo da curare. Un quadro clinico determinato dall'abuso di sostanze alcooliche è la cirrosi cronica. Danni collaterali sono la denutrizione e la riduzione di vitamine nell'organismo (questa si verifica perché chi beve alcoolici riduce l'alimentazione di frutta e verdura fresca e perché l'acool riduce l'assorbimento di diverse vitamine). Importanti sono i disturbi cronici a carico del sistema nervoso centrale. I più frequenti sono lo stato d'ansia, il calo ponderale (anoressia), il disorientamento e l'insonnia. 
L'alcool è da ritenersi una droga in quanto chi beve ha un effetto ansiolitico, sensazione di benessere, felicità ed anche euforia. Analogamente a quanto avviene per il fumo gli effetti "positivi" svaniscono presto e subentrano fenomeni depressivi. Ecco perchè ad un bicchiere, dopo qualche tempo, segue un altro bicchiere. Chi assume alcool lo ricerca e se non riesce ad averlo presenta evidenti sintomi di crisi di astinenza. La forma più grave dell'astinenza da alcool è il delirium tremens. Si tratta di manifestazioni caratterizzate da tremori, allucinazioni, disorientamento e comportamento irrazionale. 
L'assunzione di alcoolici è un problema che coinvolge le persone di entrambi i sessi ed inzia in età adolescenziale. In passato il fumo e l'acool erano problemi dei maschi, oggi non più. 

Alcool e fumo sono i principali agenti che favoriscono l'insorgenza di tumori maligni a carico di laringe, cavo orale, naso e seni paranasali.

Un altro cibo ritenuto dannoso è il sale. Molti otorinolaringoiatri prescrivono diete iposodiche per curare ipoacusie e vertigini. Questo è un argomento di difficile valutazione, non sono convinto che una dieta rigorosa possa veramente portare a guarigione.

 


Se la prevenzione ti interessa vai all'indice dei titoli sulla prevenzione

 

Ti potrebbe anche interessare

Alimentazione e udito

 

Alimentazione e salute

 

 

 .

 

 

 

Questo corso è stato organizzato dall'Ordine dei Medici di Monza nel settembre 2014 e i relatori hanno spaziato su tutte le applicazioni di questo versatile strumento. E' stato dato ampio spazio al laser a diodo nella chirurgia estetica. Monza è il capoluogo della provincia Monza Brianza (MB). 

In otorinolaringoiatria il laser ha applicazioni limitate ma particolarmente interessanti. Settori ove viene spesso impiegato sono la chirurgia dei turbinati e la fonochirurgia (chirurgia delle corde vocali).

Laser: acronimo di Light Amplification by Stimulated Emission of Radiation 

L'otite più frequente nei bambini è l'otite media effusiva. Questa viene anche chiamata "colla nell'orecchio" facendo riferimento alla definizione inglese "glue ear." Il termine più corretto è otite media sieromucosa (OMS).  Questa malattia si caratterizza per secrezioni particolarmente dense che si formano nelle cellule mastoidee e nella cassa del timpano e poi defluiscono molto lentamente causa la loro densità. Il normale deflusso delle secrezioni dipende dalla loro fluidità e deve avvenire attraverso la tuba di Eustachio. Spesso nei bambini è presente l'ipertrofia delle adenoidi (cioè un aumento di volume di tessuto linfatico rinofaringeo).

Ti suggeriamo anche:

oltre agli argomenti e approfondimenti, puoi trovare informazioni importanti sulle prestazioni offerte nelle sezioni:

carlo govoni camice bianco milano

Nel sito sono inoltre disponibilil'elenco degli studi medici, delle cliniche e varie altre sezioni.

IL DOTT. GOVONI E' IN FERIE FINO AL 22 AGOSTO 2022

 

COLUMBUS CLINIC CENTER è una prestigiosa casa di cura privata di Milano. Si trova in via Michelangelo Buonarroti, 48. Qui il dott. Carlo Govoni esegue visite specialistiche e interventi chirurgici. Il Centro è convenzionato con le più importanti assicurazioni private.

milano columbus clinic center aree cliniche

Nei giorni o negli orari in cui l'ufficio prenotazioni è chiuso potete chiamare 3358040811   NO SMS

 

 

DIAGNOSI & TERAPIA è una rivista sulla salute in distribuzione nelle farmacie

diagnosi e terapia rivista


nel numero di dicembre 2020
è stato pubblicato un articolo

scritto da Carlo Govoni 

www det.it  category/articoli/otorinolaringoiatria/

Visite ORL a MILANO

Visite di otorinolaringoiatria
a Milano

milano corso magenta madonna grazie cdl otorino


CENTRO MEDICO COL DI LANA
MILANO  corso Magenta, 64

Specialista otorinolaringoiatra 
dott. Carlo Govoni

per un appuntamento
by appointment
tel. 0258103023
3358040811  

milano corso magenta centro medico ottimo otorino

 

 

Questo sito contiene informazioni di carattere sanitario, non c'è pubblicità

Per fissare un appuntamento
col  dott. Carlo Govoni
otorinolaringoiatra
telefono 
3358040811  NO SMS

centralinista ascolto voce cuffia musica lavoro esame audiologia govoni otoneurolaringologia

To reserve an appointment
call  (+39) 3358040811 
NO SMS

call calling cell cellphone 41541 modi

Pour prendre un rendez-vous
(+39) 3358040811
NO SMS

esame-corde-vocali-bambinoI bambini, soprattutto i maschi, vanno incontro a problemi di voce bassa e non sempre pediatri e genitori si rendono conto che questo è un problema specialistico. Il medico specialista più competente ad affrontare problemi nella emissione della voce è l'otorinolaringoiatra. L'abbassamento di voce o qualsiasi altra alterazione vocale prende il nome di disfonia. La causa più frequente di disfonia nei soggetti in età...
Letto da 7519 visitatori
otorino-visita-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica - visita ORL - è una visita medica specialistica che valuta il distretto testa-collo con l'eccezione dei denti, degli occhi e del cervello. Appartengono all'otorinolaringoiatria anche lo studio di quattro funzioni sensoriali importanti: udito, equilibrio, olfatto e gusto. Le malattie di cui si occupa un otorinolaringoiatra sono numerose. Si ritiene che ogni persona che gode di buona salute dovrebbe affrontare...
Letto da 30859 visitatori
crenoterapiaLe cure inalatorie sono trattamenti benefici dove l'acqua termale per effetto di apposite apparecchiature viene frammentata e nebulizzata per trasformarsi in un efficace medicamento naturale specifico per le vie respiratorie superiori. Le principali cure di carattere otorinolaringoiatrico sono indicate per le malattie rino-sinusali e anche per alcune forme di otite.  Le più importanti terapie termali nel distretto orecchio naso e gola...
Letto da 14993 visitatori
chirurgia-otorinolaringoiatricaL'otorinolaringoiatria è principalmente una branca chirurgica e gli interventi effettuabili sul distretto testa-collo sono molto diversi tra loro.  Ci sono molte parti del distretto testa collo (cavo orale e laringe) dove a causa degli spiccati riflessi del paziente non è possibile intervenire in anestesia locale. Anche se alcuni interventi sono di breve durata è indispensabile la narcosi (anestesia generale),...
Letto da 27618 visitatori
chirurgia-videoendoscopicaLa chirurgia videoendscopica è una branca della chirurgia che si realizza per mezzo di strumenti a fibre ottiche che permettono di vedere il campo operatorio su un video. Questa chirurgia trova la sua massima applicazione negli interventi sul naso e sui seni paranasali. Questi interventi si fanno esclusivamente col paziente addormentato: "in narcosi". Per poter operare è necessaria l'immobilizzazione e l'assenza di riflessi. Si...
Letto da 14234 visitatori
visita-specialistica-domicilio-pazienteQuando una persona per motivi di salute è impossibilitata a venire in studio sono disponibile per eseguire visite otorinolaringoiatriche a domicilio del paziente. Le visite a domicilio sono particolarmente indicate per bambini molto piccoli e persone anziane. A domicilio posso eseguire anche esami audiometrici, impedenzometria, esami vestibolari ed indagini fibroendoscopiche. Per prenotare una visita domiciliare telefonate al ...
Letto da 23504 visitatori
visita-specialistica-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica è rivolta a pazienti di ogni età: dal neonato di un giorno al anziano ultracentenario; le manovre che lo specialista utilizza non provocano dolore.Con la visita si valutano le orecchie (otoscopia o se eseguita al microscopio: otomicroscopia), le fosse nasali (rinoscopia anteriore e posteriore oppure rinofibroscopia se eseguita con fibre ottiche) e la laringe (laringoscopia indiretta oppure...
Letto da 80822 visitatori
stabilometria  La stabilometria statica computerizzata è un esame oggettivo rivolto allo studio quantitativo delle oscillazioni posturali. E' un test che misura la stabilità di un uomo ed è una versione computerizzata della prova di Romberg. La prova di Romberg è inserita tra le prove cliniche che esegue abitualmente l'otoneurologo. Questo esame valuta le oscillazioni compiute dalla persona quando sta in piedi, in...
Letto da 28519 visitatori
esame-audiometrico-audiologiaLe prove audiometriche (o esame dell'udito) sono numerose e sono fondamentali per lo studio delle malattie otologiche e di molte malattie del labirinto. Raramente consentono di arrivare ad una diagnosi, ma sono essenziali per arrivare ad una diagnosi di sede, cioè per comprendere in quale parte dell'orecchio è presente la malattia. L’udito è un organo di senso fondamentale nella vita di relazione.  Ricordo la...
Letto da 62912 visitatori
JSN Epic template designed by JoomlaShine.com