NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Dott. Carlo Govoni

Medico Chirurgo
Specialista in Otorinolaringoiatria
Chirurgia cervico facciale
Master in vestibologia

Tel. 3358040811   NO SMS

Testi

Il Covid-19 è un nemico che tutti conoscono, non ha gambe e quindi non è in grado di muoversi; però corre velocissimo perché gli uomini lo portano dappertutto.

Ricordo come si muove. Come tutti i virus è un parassita che vive dentro alle cellule dell’uomo, quindi non ha una capacità di muoversi da solo. Provoca una sindrome simil-influenzale che comporta sintomi tipici come la febbre, la tosse e lo starnuto. Può dare anche prima alterazioni e poi perdite dell'olfatto e del gusto. Attraverso la respirazione avviene il passaggio dell’infezione da un uomo ad un altro. Quando un uomo respira si diffondono nell’aria microscopiche goccioline e tramite queste il Covid-19 si trasmette da una persona ad un’altra. Il punto importante è che nei primi giorni, anche per due settimane, il soggetto contagiato è privo di sintomi, sta bene e continua a fare la sua vita normale. E’ questo il periodo più pericoloso: una persona, senza sapere di essere ammalata, diffonde il virus. Oltre alla trasmissione attraverso l’aria è possibile anche la diffusione attraverso le superfici: sono sempre queste microscopiche goccioline che si depositano su oggetti (maniglie, tavoli, stoviglie, ecc.) e lì il virus non si muove, ma resta vivo per alcune ore. Si ritiene che un contatto con le mani di superfici contaminate e poi un contatto con bocca o naso od occhi costituisca un ulteriore meccanismo di trasmissione.

 

Covid 19 Govoni Carlo otorinolaringoiatra Milano Modena Reggio Emilia

 

Cosa dobbiamo fare?

Due precauzioni sono fondamentali: isolamento sociale e tenere la mascherina.

Vivere isolati, tenere sempre almeno due metri di distanza dalle altre persone. Se abbiamo necessità di avvicinarci ad altri dobbiamo sempre indossare una mascherina su bocca e naso. E' utile anche lavare spesso le mani con disinfettanti per la pelle. Purtroppo le persone si muovono, camminano, girano con mezzi pubblici. Nei mesi di novembre e dicembre 2019 il virus si manifestava in pochi soggetti residenti nella città di Wuhan (Cina), ma molte persone subito dopo lo hanno fatto arrivare in Europa. E' facile che già ad ottobre il virus fosse presente in Cina. C'è stato un blocco dei voli provenienti dalla Cina (10 febbraio 2020) ma diverse persone sono arrivate in Italia ugualmente facendo scalo all'estero e cambiando volo. Il 21 febbraio 2020 c'è stato il primo caso pubblicamente riconosciuto di persona infettata in Italia. Col passare dei mesi, nella primavera 2020, l'infezione da Covid-19 si è trasformata in pandemia. Il Covid-19 è presente in Europa e in tutti i continenti, eccetto l'Antartide.

Esagerate nelle misure di prevenzione: se non fate un lavoro indispensabile bloccate la vostra attività. E' più importante la salute o la ripresa economica? Ispirandomi ad una frase di Schopenhauer scrissi l'articolo: La salute non è tutto, ma senza la salute tutto è niente (Diagnosi & Terapia n.8 - ottobre 2018). Non dimenticate che il Covid-19 non ha gambe, ma corre velocissimo con le gambe degli uomini.

Usate la mascherina: la mascherina non risolve tutti i problemi, ma riduce sensibilmente il rischio di ammalarsi. Sappiamo che il Coronavirus SARS CoV-2 (meglio noto come Covid-19) si diffonde con le goccioline di Flugge. Sono queste microscopiche goccioline presenti nell'aria ispirata. Le persone affette da Covid-19 lo emettono con queste goccioline. Chi sta vicino a queste persone respira aria infetta e così si trasmette il contagio. La mascherina ci offre una protezione. Non dobbiamo però pensare che con la mascherina, anche se incontriamo una persona ammalata, siamo protetti. Le precauzioni sono sempre necessarie, con la mascherina riduciamo seplicemente il rischio di essere infettati. 

 

sigarette fumo pacchetto mano cancro laringe tumore cavo orale govoni otorino

Non fumate: il fumo certamente riduce le possibilità di guarigione dall'infezione da Covid-19. In questo periodo si deve fare il possibile per non fumare. E' importante per la nostra salute, ma anche per non essere, in caso di infezione, un caso che richiede il ricovero in terapia intensiva e difficile da trattare.

 

Se hai letto questo articolo ti potrebbe interessare anche:

- Il fumo di sigaretta e il Covid-19 (Coronavirus SARS-CoV-2)

 

- La sordità 

 

- Come togliere il cerume nelle orecchie da soli. Consigli per cercare di non uscire di casa con la pandemia in corso.

 

 

 

 

Tra il 26 e il 29 settembre del 2021 si terrà a Roma ORLIAC 2021, uno dei più importanti convegni mondiali di otorinolaringoiatria. Lo scopo è quello di offrire un aggiornamento su tutte le innovazioni introdotte nell'ultimo biennio in tema di rinologia, otologia, vestibologia, laringologia e faringologia. La sede è l'Auditorium Antoniano di viale Manzoni a Roma. Presidente del convegno il prof. Maurizio Barbara. La sede del convegno è facilmente raggiungibile con la metropolitana linea A - direzione Ananigna - fermata Manzoni.

Ci sarà un corso preliminare tenuto dal prof. I. Gerlinger che sarà dedicato alla dissezione dell'osso temporale. E' noto a tutti che l'osso temporale è l'osso che contiene l'orecchio ed è l'osso dall'anatomia più complicata del corpo umano. La dissezione del temporale e le vie d'accesso attraverso quest'osso hanno sempre affascinato gli otologi. 

UTET zini govoni mastoidectomia sacco torinoDa Carlo Zini e Carlo Govoni - Chirurgia della vertigine
UTET Torino 1989 mastoidectomia sub totale

 

Il Columbus Clinic Center è uno dei più importanti ospedali privati italiani e appena si entra si comprende che il paziente è al centro dell'attenzione di tutto il personale. Il primo contatto dell'utente avviene nella quasi totalità dei casi attraverso un incontro ambulatoriale. Proprio per poter comprendere bene i problemi clinici che spingono le persone a rivolgersi a questa struttura, il Columbus Clinic Center è organizzato in modo tale che i medici possono dedicare molto spazio alle attività diagnostiche.
In questo articolo farò riferimento alle attvità ambulatoriali di carattere otorinolaringoiatrico.
Nella visita specialistica, a volte, con poche manovre cliniche e semplici indagini si arriva ad una diagnosi.
Le indagini diagnostiche sono nella maggioranza dei casi esami strumentali che vengono eseguiti immediatamente: faccio riferimento all'esame audiometrico,  all'impedenzometria,  alla rinofibroscopia o alla laringofibroscopia  e all' esame clinico della funzione vestibolare (o esame vestibolare).
audiogram sudden deafness
 
Nella figura qui sopra un tracciato audiometrico.
L'orecchio destro (linea rossa) presenta una lieve ipoacusia limitata alle frequenze acute.
L'orecchio sinistro (linea blu) presenta una ipoacusia medio-grave.
 
 
E' importante che sia lo stesso medico ad effettuare le prove e a comunicare al paziente i risultati, in questo modo si riesce a dare una interpretazione unitaria dei vari sintomi.
Sempre in ambulatorio è possibile eseguire interventi di dermochirurgia per asportazione di lesioni cutanee della testa e del collo in anestesia locale.
Gli interventi più complessi, per estensione o perchè necessitano una ricostruzione mediante lembi, sono possibili, ma in questi casi si dovrà ricorrere ad un ricovero.
 

Giuseppe Bozzuto è stato il primo medico a diagnosticare un caso di peste a Napoli nel febbraio del 1656. Egli era un medico che lavorava per la Casa Santa dell'Annunziata. La documentazione sulla storia di questo bravo e sfortunato medico è scarsa. E' noto un libro del medico Salvatore de Renzi che ricostruisce la storia di quell'anno e venne pubblicato nel 1867 dal titolo: "Napoli nell'anno 1656". Un secondo scritto interessante è di Francesco Montanaro: "La peste del 1656 nel casale di Frattamaggiore: i fatti nei documenti originali dell'epoca."

Francesco Montanaro ha scritto. "Il medico Giuseppe Bozzuto, napoletano verace e borghese, nel febbraio [1656] vide i primi bubboni e le prime petecchie (1) e subito fece diagnosi. Uno degli eletti della città [Napoli] avendo ascoltato il medico, riferì la temibile diagnosi al Vicerè che, invece di prendere provvedimenti, fece imprigionare il Bozzuto. Solo verso la fine di maggio si cominciò ad ammettere e ad avvisare la popolazione che si trattava di peste, ma oramai il contagio si era diffuso. Lo stesso povero Bozzuto contrasse la peste in prigione e gli fu concesso solo di morire nella propria casa."

 

bozzuto giuseppe medico peste napoli 1656Giuseppe Bozzuto
il primo medico a riconoscere la peste a Napoli nel 1656

 

La peste era stata portata dai soldati spagnoli presenti in Sardegna e proprio alcuni di loro andarono a Napoli. Uno di questi si presentò in ospedale e il Bozzuto lo ebbe in cura. Giuseppe Bozzuto vedendo i gonfiori e le petecchie (1) comprese subito che si trattava di una grave malattia: la peste. In quel tempo il regno di Napoli era un dominio del Re di Spagna e veniva governato da Garcia de Avellaneda y Haro, Conte di Castrillo (1588 - 1670). Il Conte di Castrillo divenne Vicerè nel 1653 e terminò il suo incarico nel 1658. Durante questo periodo egli dovette affrontare i problemi della guerra franco-spagnola in Italia. Era suo dovere aiutare le truppe spagnole nel settentrione. Purtroppo la peste rese molto diffcile il suo lavoro.

Perché il Vicerè non ha ammesso l'esistenza della peste ed ha fatto chiudere in carcere il medico Giuseppe Bozzuto?

 

La Risonanza Magnetica Nucleare (RMN) è una tecnica indispensabile per studiare l'orecchio interno e i nervi acustico, vestibolare e facciale.
Nell'estate 2014 è entrato in funzione presso la casa di cura Villa Verde di Reggio Emilia un apparecchio per Risonanza Magnetica Nucleare di ultima generazione.
I vantaggi sono notevoli: tubo più corto, maggior diametro e minore rumorosità. Molte persone soffrono di claustrofobia e non entrano volentieri negli apparecchi di risonanza. Questi di ultima generazione offrono una migliore qualità delle immagini ed anche un miglior confort per chi deve sottoporsi ad esame.
La Risonanza Magnetica è un esame fondamentale per lo studio delle malattie dell'orecchio interno e delle vie nervose acustiche e vestibolari.
Un altro posto dove è facile ottenere una Risonanza Magnetica Nucleare è il Poliambulatorio Città di Collecchio in provincia di Parma (Pacc). Qui sotto riporto la fotografia dell'apparecchio 1,5 Tesla di quest'ultimo ambulatorio.
collecchio poliambulatorio citta parma risonanza magnetica

Il dott. Carlo Govoni visita presso il centro Pacc di Collecchio (Parma) e  a Reggio nell'Emilia, in via Ruggero Ruggeri, 9.  La prenotazione per entrambi i centri può essere fatta telefonando al 3358040811   NO SMS.
 
 
 
Reggio Emilia è una città dove la qualità della vita è buona. E' facilmente raggiungibile con l'autostrada A1 (autostrada del Sole) ed anche con il treno. Non tutti sanno che la stazione ferroviaria per soli treni ad alta velocità, stazione MEDIOPADANA, si trova proprio a Reggio Emilia. 

reggio emilia stazione av interno calatrava

Reggio Emilia - Stazione alta velocità - Architetto Santiago Calatrava
Linea ferroviaria AV - Bologna - Milano.

 

Ti potrebbe anche interessare
- Intervista al dott. Carlo Govoni sui disturbi dell'equilibrio - casa di cura Villa Verde

Ti suggeriamo anche:

oltre agli argomenti e approfondimenti, puoi trovare informazioni importanti sulle prestazioni offerte nelle sezioni:

carlo govoni camice bianco milano

Nel sito sono inoltre disponibilil'elenco degli studi medici, delle cliniche e varie altre sezioni.

 

  If you don't understand italian language,  
  select a translation in the top right.  

DIAGNOSI & TERAPIA è una rivista sulla salute in distribuzione nelle farmacie
www.det.it

diagnosi e terapia rivista


nel numero di dicembre 2020
è stato pubblicato un articolo

scritto da Carlo Govoni 

Lo potete trovare anche al sito
http://www.det.it

http://www.det.it/category/articoli/otorinolaringoiatria/

Visite di otorinolaringoiatria
a Milano

milano corso magenta madonna grazie cdl otorino


CENTRO MEDICO COL DI LANA
MILANO  corso Magenta, 64

Specialista otorinolaringoiatra 
dott. Carlo Govoni

per un appuntamento
by appointment
tel. 0258103023
3358040811  

milano corso magenta centro medico ottimo otorino

esame-corde-vocali-bambinoI bambini, soprattutto i maschi, vanno incontro a problemi di voce bassa e non sempre pediatri e genitori si rendono conto che questo è un problema specialistico che merita di essere affrontato correttamente. L'abbassamento di voce o qualsiasi altra alterazione vocale prende il nome di disfonia. La causa più frequente di disfonia nei soggetti in età pediatrica sono gli sforzi vocali. I bimbi, soprattutto i maschietti, per imporsi...
Letto da 3954 visitatori
otorino-visita-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica - visita ORL - è una visita medica specialistica che valuta il distretto testa-collo con l'eccezione dei denti, degli occhi e del cervello. Appartengono all'otorinolaringoiatria anche lo studio di quattro funzioni sensoriali importanti: udito, equilibrio, olfatto e gusto. Le possibili malattie sono molte. Si ritiene che ogni persona che gode di buona salute dovrebbe affrontare nella sua vita questa visita ogni...
Letto da 27488 visitatori
visita-specialistica-domicilio-paziente-govoniQuando una persona per motivi di salute è impossibilitata a venire in studio sono disponibile per eseguire visite otorinolaringoiatriche a domicilio del paziente. Le visite a domicilio sono particolarmente indicate per bambini molto piccoli e persone anziane. A domicilio posso eseguire anche esami audiometrici, impedenzometria, esami vestibolari ed indagini fibroendoscopiche. Per prenotare una visita domiciliare telefonate al ...
Letto da 19885 visitatori
chirurgia-oncologicaSi espongono le caratteristiche generali della chirurgia dei tumori maligni o chirurgia oncologica, ovviamente limitata ai tumori di competenza otorinolaringoiatrica.I pazienti affetti da tumore maligno sono sempre pazienti molto complessi e richiedono attenzioni particolari, sia per gli aspetti psicologici e sia per le difficoltà tecniche. Il vero problema è che la patologia neoplastica spesso non si risolve con il solo intervento...
Letto da 16709 visitatori
valutazione-vestibolareValutazione vestibolare o esame vestibolare, detto anche esame cocleovestibolare o otovestibolare, è un insieme di manovre semeiologiche rivolte a valutare il senso dell'equilibrio. E' noto che l'orecchio non è solo l’organo dell’udito, ma anche l'organo dell’equilibrio. La parte posteriore dell’apparato uditivo si unisce ad un apparato molto complesso, dotato di recettori e di vie nervose proprie,...
Letto da 71192 visitatori
esame-clinico-otoneurologicoL'esame clinico otoneurologico è quell'esame che si esegue senza particolari strumenti, in ambulatorio, e consente di inquadrare il paziente affetto da crisi vertiginose. Nel senso più ampio del termine l'otoneurologia comprende anche la funzione uditiva, che non affronteremo in questa pagina. Per la valutazione dell'udito si rimanda ad altri articoli come l'esame audiometrico e l'impedenzometria. A - Anamnesi. Un esame otoneurologico...
Letto da 13303 visitatori
visita-specialistica-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica è rivolta a pazienti di ogni età: dal neonato di un giorno al anziano ultracentenario; le manovre che lo specialista utilizza non provocano dolore.Attraverso la visita si valutano le orecchie (otoscopia o se eseguita al microscopio: otomicroscopia), le fosse nasali (rinoscopia anteriore e posteriore) e la laringe (laringoscopia indiretta). La visita si completa con la palpazione del collo, la...
Letto da 75088 visitatori
chirurgia-otorinolaringoiatricaL'otorinolaringoiatria è principalmente una branca chirurgica e gli interventi effettuabili sul distretto testa-collo sono numerosi.  Ci sono molte parti del distretto testa collo (cavo orale e laringe) dove a causa degli spiccati riflessi del paziente non è possibile intervenire in anestesia locale. Anche se gli interventi sono di breve durata è indispensabile la narcosi (anestesia generale), cioè il...
Letto da 23473 visitatori
visita-otorinolaringoiatrica-per-bambiniLa maggior parte dei bambini possono soffrire di parecchie malattie, quelle più frequenti sono le patologie dell'orecchio, del naso e della gola. La visita medica serve per affrontare i problemi clinici. La visita otorinolaringoiatrica eseguita per un bambino è molto simile a quella dell'adulto. Per certi aspetti è più semplice perchè si tratta di una visita ridotta alle manovre essenziali. L'importante è...
Letto da 14315 visitatori
JSN Epic template designed by JoomlaShine.com