NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Dott. Carlo Govoni

Medico Chirurgo
Specialista in Otorinolaringoiatria
Chirurgia Testa e Collo
Master in vestibologia

Tel. 3358040811  preferibilmente dalle 10,30 alle 12,00   

NO SMS      NEL SITO NON C'E' PUBBLICITA'

La chirurgia mini-invasiva dei turbinati si è molto sviluppata negli ultimi anni; una delle più importanti innovazioni è stata l'utilizzo delle radiofrequenze. Si tratta di una tecnica che sfrutta il calore prodotto da corrente elettrica bipolare. Questa strumentazione - CelonLab ENT - ha diverse applicazioni nella chirurgia della testa e del collo.

celonlab radiofrequenze turbinati govoni chirurgia otorino

 

 

Con questo strumento è possibile ridurre il volume dei turbinati nasali. All'apparecchio viene collegato un elettrodo che ha la forma di un lungo ago, come si può vedere nel disegno sottostante. Nella realtà i turbinati sono più profondi, ma il disegno rappresenta bene la situazione operatoria. E' importante precisare che questa tecnica oggi si sta diffondendo e ritengo sia ottimale per contrastare questa patologia. 

devascolarizzazione turbinati radiofrequenze govoni

 

Lo strumentario per le radiofrequenze è ritenuto molto sicuro in sala operatoria. L'operatore è in gado di controllarlo perfettamente. Altra caratteristica importante è che questo strumento è di notevole aiuto nel controllo del sanguinamento. Le perdite ematiche sono scarse durante l'intervento e praticamente nulle quando la procedura è terminata. Lo scarso sanguinamento è importante perché si vede sempre bene il campo operatorio e si evita di incorrere nell'errore di introdurre lo strumento in una sede inappropriata o introdurlo troppo o troppo poco.  Un altro vantaggio è che l'elettrodo per radiofrequenza agisce all'interno del turbinato, rispettando la mucosa esterna. Questo metodo facilita molto la guarigione dopo l'intervento.

Proprio grazie al limitato sanguinamento il collocare i tamponi, una procedura che viene vista da molti pazienti con timore, non è necessaria.
Occorre tener presente che solo chi ha una ipertrofia dei turbinati trova beneficio da questo intervento. Nella realtà clinica chi ha i turbinati ipertrofici spesso può avere altri problemi, il più frequente è l'associazione con la deviazione del setto.

 

Per le persone che hanno una deviazione del setto e l'ipertrofia dei turbinati si dovrà fare una valutazione accurata del singolo caso. Gli interventi possibili sono due: devascolarizzazione dei turbinati e resezione sottomucosa del setto (detta anche settoplastica). Gli interventi si fanno in un'unica seduta operatoria. La devascolarizzazione del setto si esegue, come già detto, in anestesia locale, mentre la resezione sottomucosa del setto la si esegue in anestesia generale. E' indubbio che l'intervento turbinati + setto richiede tempi operatori maggiori. Mediamente c'è un impegno di circa 45 / 60 minuti in sala operatoria. L'anestsia generale presuppone che il paziente sia in buone condizioni di salute. L'intervento sui soli turbinati trova maggiori possibilità di applicazione. Può essere fatto anche a persone di una certa età e anche con malattie lievi come il diabete o l'pertensione. 
E' importante che la persona sappia che, se è in buone condizioni di salute ed ha setto deviato e turbinati ipertrofici, può sottoporsi al solo intervento di devascolarizzazione dei turbinati con radiofrequenze. Se non ci saranno i risultati sperati e la situazione non è migliorata a causa del setto deviato, è possibile eseguire successivamente la resezione sottomucosa del setto (settoplastica) in anestesia generale.

 

seni mascellari turbinati ipertrofia laser radiofrequenze govoni carlo otoneurologo

Risonanza Magnetica dove si osserva un setto nasale sostanzialmente in asse,
associato ad una ipertrofia dei turbinati..
La R indica il lato destro.

 

Nei casi come quello dell'immagine sopra riportata è necessario discutere preventivamente col paziente la tecnica da applicare. In questo caso l'intervento teorico consigliato è la resezione sottomucosa del setto e la devascolarizzazione dei turbinati inferiori. Questo è un intervento che si esegue in anestesia generale e non tutti sono in grado di accettarlo. Per esempio in un soggetto anziano oppure affetto da qualche malattia importante l'intervento di setto e turbinati lo esporrebbe a dei rischi. In questi casi sono abituato a consigliare il solo intervento sui turbinati. Non si otterrà un risultato ottimale, ma sicuramente il paziente avrà un miglioramento nella respirazione nasale.

 

Altri problemi determinati dalla sola ipertrofia dei turbinati e che possono trovare un beneficio dalle radiofrequenze sono la sindrome da apnea del sonno e la roncopatia cronica (russamento). Questi problemi sono frequenti soprattutto nella popolazione maschile.

Ritengo che le radiofrequenze siano una metodica sostanzialmente priva di effetti collaterali e la ritengo preferibile rispetto al laser nella chirurgia dei turibinati inferiori.

Il dott. Carlo Govoni esegue interventi chirurgici utilizzando le radiofrequenze presso l'Hesperia Hospital di Modena e il Columbus Clinic Center di Milano ( www.columbus3c.com )

 

 Sul sito del Columbus Clinic Center potete trovare un articolo sulle difficoltà respiratorie nasali e comprende anche l'intervento sui turbinati con radiofrequenze: https://www.columbus3c.com/difficolta-respiratorie-nasali/

 

 

Ti potrebbe anche interessare
- La rinofibroscopia

 

Presentazione del sito internet del dott. Carlo Govoni


- Visita medica otorino in libera professione

 .

.

 

Arte&Medicina


2022 arte medicina carlo govoni copertina

Arte & Medicina
E' un libro che tratta 20 argomenti di carattere sanitario.
Tre capitoli sono stati scritti da Carlo Govoni.
Gli altri 17 capitoli hanno una presentazione storico-artistica di Carlo Govoni.

Il libro può essere acquistato richiedendolo a Diagnosi&Terapia
via del Colle 106 r - 16128 Genova
Tel. 3358040811
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 Il volume è di 496 pagine,
formato cm 16,5 x 24
€ 25,00 (iva compresa) 
+ spese spedizione

 

COLUMBUS CLINIC CENTER è una prestigiosa casa di cura privata di Milano. Si trova in via Michelangelo Buonarroti, 48. Qui il dott. Carlo Govoni esegue visite specialistiche e interventi chirurgici. Il Centro è convenzionato con le più importanti assicurazioni private.

milano columbus clinic center aree cliniche

Nei giorni o negli orari in cui l'ufficio prenotazioni è chiuso potete chiamare 3358040811   NO SMS

 

 

Visite ORL a MILANO

Visite di otorinolaringoiatria
a Milano - dott. Carlo Govoni

milano corso magenta madonna grazie cdl otorino


CENTRO MEDICO COL DI LANA
MILANO  corso Magenta, 64

per un appuntamento
by appointment
tel. 3358040811

milano corso magenta centro medico ottimo otorino

 

Per fissare un appuntamento
col  dott. Carlo Govoni
otorinolaringoiatra
telefonare dal lunedì al venerdì
preferibilmente dalle 10:00 alle 12:00
3358040811  NO SMS

centralinista ascolto voce cuffia musica lavoro esame audiologia govoni otoneurolaringologia

To reserve an appointment
call  (+39) 3358040811 
from Monday to Friday
from 10:00 to 12:00

call calling cell cellphone 41541 modi

Pour prendre un rendez-vous
avec Docteur Carlo Govoni

(+39) 3358040811
du lundi au vendredi
de 10:00 à 12:00

esame-corde-vocali-bambinoI bambini, soprattutto i maschi, vanno incontro ad abbassamenti della voce e non sempre pediatri e genitori si rendono conto che questo è un problema specialistico. Il medico specialista più competente ad affrontare problemi nella emissione della voce è l'otorinolaringoiatra. L'abbassamento di voce o qualsiasi altra alterazione vocale prende il nome di disfonia. La causa più frequente di disfonia nei soggetti in età...
Letto da 11338 visitatori
otorino-visita-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica - visita ORL - è una visita medica specialistica che valuta il distretto testa-collo con l'eccezione dei denti, degli occhi e del cervello. Appartengono all'otorinolaringoiatria anche lo studio di quattro funzioni sensoriali importanti: udito, equilibrio, olfatto e gusto. Le malattie di cui si occupa un otorinolaringoiatra sono numerose. Si ritiene che ogni persona che gode di buona salute dovrebbe affrontare...
Letto da 33431 visitatori
visita-specialistica-domicilio-pazienteQuando una persona per motivi di salute è impossibilitata a venire in studio sono disponibile per eseguire visite otorinolaringoiatriche a domicilio del paziente. Le visite a domicilio sono particolarmente indicate per bambini molto piccoli e persone anziane. A domicilio posso eseguire anche esami audiometrici, impedenzometria, esami vestibolari ed indagini fibroendoscopiche. Per prenotare una visita domiciliare telefonate al ...
Letto da 27430 visitatori
esame-clinico-otoneurologicoL'esame clinico otoneurologico è quell'esame che si esegue senza particolari strumenti e permette di inquadrare il paziente affetto da crisi vertiginose. Il medico che si occupa di questi problemi si definisce vestibologo o otoneurologo. Nel senso più completo del termine l'otoneurologia comprende le funzioni vestibolare e uditiva. Quest'ultima non sarà affrontata in questo articolo, ma si rimanderà ad altri articoli...
Letto da 20259 visitatori
chirurgia-otorinolaringoiatricaL'otorinolaringoiatria è principalmente una branca chirurgica e gli interventi effettuabili sul distretto testa-collo sono molto diversi tra loro.  Ci sono molte parti del distretto testa collo (cavo orale e laringe) dove a causa degli spiccati riflessi del paziente non è possibile intervenire in anestesia locale. Anche se alcuni interventi sono di breve durata è indispensabile la narcosi (anestesia generale),...
Letto da 31748 visitatori
esame-audiometrico-audiologiaLe prove audiometriche (o esame dell'udito) sono numerose e sono fondamentali per lo studio delle malattie otologiche e di molte malattie del labirinto. Raramente consentono di arrivare ad una diagnosi, ma sono essenziali per arrivare ad una diagnosi di sede, cioè per comprendere in quale parte dell'orecchio è presente la malattia. L’udito è un organo di senso fondamentale nella vita di relazione.  Ricordo la...
Letto da 68434 visitatori
visita-specialistica-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica è rivolta a pazienti di ogni età: dal neonato di un giorno al anziano ultracentenario; le manovre che lo specialista utilizza non provocano dolore.Con la visita si valutano le orecchie (otoscopia o se eseguita al microscopio: otomicroscopia), le fosse nasali (rinoscopia anteriore e posteriore oppure rinofibroscopia se eseguita con fibre ottiche) e la laringe (laringoscopia indiretta oppure...
Letto da 85758 visitatori
esame-vestibolare-visita-vestibologicaLa visita vestibologica è quella visita che comprende l'esame vestibolare o esame otovestibolare ed è finalizzata a curare i soggetti affetti da vertigine. La vertigine è l'alterazione del senso dell'equilibrio. E' noto che l'orecchio non è solo l’organo dell’udito, ma è anche l'organo dell’equilibrio. La parte posteriore dell’apparato uditivo si unisce ad un apparato molto...
Letto da 85975 visitatori
libera-professione-otorinoL’attività libero professionale dei medici è una parte fondamentale e insostituibile nell’assistenza sanitaria di tutti gli italiani. L’assistenza, come è noto, è in gran parte erogata dal Servizio Sanitario Nazionale (SSN) che risponde al dettato dell’articolo 32 della Costituzione “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività,...
Letto da 6327 visitatori
JSN Epic template designed by JoomlaShine.com