NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

La chirurgia delle corde vocali si esegue con l'ausilio del microscopio operatorio e permette di eseguire numerosi interventi. Si riporta un articolo pubblicato nell'aprile del 1997 sulla rivista Diagnosi & Terapia e per molti aspetti tutt'ora attuale.

1997 4 microchirurgia corde vocali

 

La microchirurgia delle corde vocali è una tecnica diagnostica e terapeutica in uso da parecchi anni. Un otorinolaringoiatra tedesco, Oskar Kleinsasser, mise a punto una metodica per esplorare la laringe nei pazienti in anestesia generale. 
Questo sistema si avvale di un laringoscopio rigido, un apparato di sospensione (per conferire stabilità al laringoscopio), un sistema di illuminazione a fibre ottiche, uno strumentario per microchirurgia ed un microscopio operatorio. Negli anni successivi gli strumenti sopra citati sono stati perfezionati tecnicamente, ma i principi che hanno ispirato Kleinsasser nei lontani anni '50 sono tutt'ora validi. 
Prima di addentrarmi sulle indicazioni di questa metodica desidero focalizzare l'attenzione su alcuni aspetti di anatomia e fisiologia della fonazione.

1997 4 13 microchirurgia corde vocali govoni

1997 4 14 microchirurgia corde vocali govoni

 

Tutti sanno che l'uomo parla grazie alle corde vocali, però forse non tutti sanno come sono fatte e dove sono localizzate. 
Le corde vocali sono due tendini che si trovano all'interno della laringe. La laringe è un organo a struttura cartilaginea. formato da cinque cartilagini principali: tiroide, epiglottide, cricoide e due piccole aritenoidi (figure 1 e 2). La cartilagine più ampia è quella denominata tiroide (fig. 2 - 3 ... da non confondere con la ghiandola omonima). Questa cartilagine ha la forma di uno scudo e presenta al centro una rilevatezza più evidente nei maschi, denominata "pomo d'Adamo".

 laringe vista laterale e frontale 37Fig. 2   LA LARINGE
In questo disegno la linea rossa tratteggiata
indica la posizione delle corde vocali

 

 Al di sotto di questa cartilagine si trova la cricoide (Fig. 2 - 5), che ha la forma di un anello. In posizione più interna rispetto alla cartilagine tiroide si trova una cartilagine denominata eepiglottide. Quest'ultima ha la forma di una foglia, con l'estremità libera rivolta verso l'alto e il "picciuolo" va ad inserirsi in prossimità della cartilagine tiroide, proprio nel punto dove sono localizzate le corde vocali. Queste ultime sono due tendini, che, durante la fase respiratoria, si dispongono come una "V" rovesciata (figura 3). 


1997 4 15 microchirurgia corde vocali govoni

 

Sono tese trasversalmente, al di sopra della cricoide. Ciascuna corda vocale, nella sua porzione più interna, è inserita su una cartilagine aritenoide. Le due aritenoidi sono cartilagini molto mobili ed è proprio in virtù del loro movimento che noi possiamo allontanare o avvicinare le corde vocali.

laringe corde vocali in abduzioneFig. 3  CORDE VOCALI VISTE DALL'ALTO
DURANTE LA RESPIRAZIONE

 

 

1997 4 16 microchirurgia corde vocali govoni

 Vediamo ora come avviene il fenomeno della fonazione. L'emissione di un suono avviene per l'azione coordinata di polmoni e corde vocali. Durante la fase inspiratoria, cioè quando noi introduciamo aria nei polmoni, le corde vocali sono divaricate (figura 3). In questa fase non possiamo parlare. L'emissione dei suoni avviene invece durante la fase espiratoria, cioè quando noi emettiamo l'aria contenuta nei polmoni. In questa fase le corde vocali si accostano fino a toccarsi e vibrano (figura 4). Dalla loro vibrazione si genera un suono.

laringe corde vocali adduzioneFig. 4  - LE CORDE VOCALI VISTE DALL'ALTO
DURANTE  LA  FONAZIONE
Le corde vocali sono accostate l'una all'altra
e vibrando generano un suono

 

Il suono delle corde vocali è anche chiamato suono vocalico. Noi siamo in grado di esprimere sette suoni vocalici: a, é, è, i, o, ò, u.  A sua volta noi possiamo modificare il suono vocalico muovendo in opportune maniere la lingua, la mandibola, le guance, le labbra ed altri organi del cavo orale; si producono così i suoni consonantici. L'insieme dei suoni vocalici e consonantici, emessi con opportuna successione, ci permette di esprimere parole e frasi. Il linguaggio è una funzione umana importantissima e complessa. Questo fenomento coinvolge, oltre agli organi citati, il nostro sistema nervoso.

 

 

1997 4 17 microchirurgia corde vocali govoni

 

Ti potrebbe anche interessare:

- Definizioni di vestibologia

 

- Compenso vestibolare 

- Questionari per valutare i disturbi dell'equilibrio e il rischio caduta

 

- Padova: settimo corso di vestibologia

 

 

 .

 

 

Arte&Medicina


2022 arte medicina carlo govoni copertina

Arte & Medicina
E' un libro che tratta 20 argomenti di carattere sanitario.
Tre capitoli sono stati scritti da Carlo Govoni.
Gli altri 17 capitoli hanno una presentazione storico-artistica di Carlo Govoni.

Il libro può essere acquistato richiedendolo a Diagnosi&Terapia
via del Colle 106 r - 16128 Genova
Tel. 3358040811
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 Il volume è di 496 pagine,
formato cm 16,5 x 24
€ 25,00 (iva compresa) 
+ spese spedizione

 

Eccellenze Italiane

  CORSI di RIABILITAZIONE
VESTIBOLARE
una possibilità di guarire
dalle vertigini senza
usare farmaci

equilibriste vertigine equilibrio carlo govoni esame vestibolare

a Reggio Emilia in via
Beniamino Gigli, 7 presso

Bianalisi
Medical  Center

0522282828
3892497660 

percorsi quadrato triangolo cerchio medical center riabilitazione vestibolare govoni otorinolaringoiatra

esame-corde-vocali-bambinoI bambini, soprattutto i maschi, vanno incontro ad abbassamenti della voce e non sempre pediatri e genitori si rendono conto che questo è un problema specialistico. Il medico specialista più competente ad affrontare problemi nella emissione della voce è l'otorinolaringoiatra. L'abbassamento di voce o qualsiasi altra alterazione vocale prende il nome di disfonia. La causa più frequente di disfonia nei soggetti in età...
Letto da 11871 visitatori
otorino-visita-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica - visita ORL - è una visita medica specialistica che valuta il distretto testa-collo con l'eccezione dei denti, degli occhi e del cervello. Appartengono all'otorinolaringoiatria anche lo studio di quattro funzioni sensoriali importanti: udito, equilibrio, olfatto e gusto. Le malattie di cui si occupa un otorinolaringoiatra sono numerose. Si ritiene che ogni persona che gode di buona salute dovrebbe affrontare...
Letto da 33725 visitatori
biopsia-prelievoLa biopsia o prelievo bioptico è una tecnica semplice che viene utilizzata sia in ambulatorio che in corso d'intervento. Le finalità sono diverse. Biopsia ambulatoriale.Lo scopo della biopsia ambulatoriale è quello di togliere un pezzetto di tessuto e farlo analizzare allo scopo di capire la natura della malattia. Nell'ambito della testa e del collo le biopsie ambulatoriali si eseguono su ogni parte della pelle della testa...
Letto da 74733 visitatori
crenoterapiaLe cure inalatorie sono trattamenti benefici dove l'acqua termale per effetto di apposite apparecchiature viene frammentata e nebulizzata per trasformarsi in un efficace medicamento naturale specifico per le vie respiratorie superiori. Le principali cure di carattere otorinolaringoiatrico sono indicate per le malattie rino-sinusali e anche per alcune forme di otite.  Le più importanti terapie termali nel distretto orecchio naso e gola...
Letto da 17280 visitatori
esame-vestibolare-visita-vestibologicaLa visita vestibologica è quella visita che comprende l'esame vestibolare o esame otovestibolare ed è finalizzata a curare i soggetti affetti da vertigine. La vertigine è l'alterazione del senso dell'equilibrio. E' noto che l'orecchio non è solo l’organo dell’udito, ma è anche l'organo dell’equilibrio. La parte posteriore dell’apparato uditivo si unisce ad un apparato molto...
Letto da 86885 visitatori
chirurgia-ambulatorialeInterventi chirurgici ambulatoriali sono quelli che si eseguono in anestesia locale sulle persone collaboranti e in buone condizioni di salute. Le malattie che si possono curare con questi trattamenti sono numerose. Non si deve pensare che gli interventi in anestesia locale siano meno importanti degli interventi che si eseguono col paziente completamente addormentato. Si ricorda che una semplice biopsia, cioè...
Letto da 29964 visitatori
consulenze-tecnicheLa consulenza tecnica giudiziaria è una fase fondamentale dei processi sia penali che civili, qui esporrò le mie idee in tema di Consulenza Tecnica in ambito Civile. E' in questa che viene spesso interpellato l'otorinolaringoiatra. Le circostanze più frequenti sono gli incidenti stradali, gli infortuni sul lavoro, le malattie professionali, le violenze fisiche.  Normalmente nei processi quando ci sono problemi di carattere...
Letto da 25971 visitatori
chirurgia-oncologicaSi espongono le caratteristiche generali della chirurgia dei tumori maligni o chirurgia oncologica, ovviamente limitata ai tumori di competenza otorinolaringoiatrica.I pazienti affetti da tumore maligno sono sempre pazienti molto complessi e richiedono attenzioni particolari, sia per gli aspetti psicologici e sia per le difficoltà tecniche. Il vero problema è che la patologia neoplastica spesso non si risolve con il solo intervento...
Letto da 18940 visitatori
chirurgia-videoendoscopicaLa chirurgia videoendscopica è una branca della chirurgia che si realizza per mezzo di strumenti a fibre ottiche che permettono di vedere il campo operatorio su un video. Questa chirurgia trova la sua massima applicazione negli interventi sul naso e sui seni paranasali. Questi interventi si fanno esclusivamente col paziente addormentato: "in narcosi". Per poter operare è necessaria l'immobilizzazione e l'assenza di riflessi. Si...
Letto da 15108 visitatori
JSN Epic template designed by JoomlaShine.com