NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Dott. Carlo Govoni

Medico Chirurgo
Specialista in Otorinolaringoiatria
Chirurgia cervico facciale
Master in vestibologia

Tel. 3358040811   NO SMS

La classificazione delle cefalee è il risultato di un lavoro di numerosi esperti e pubblicato su Cephalalgia 33 (9) 629-808 anno 2013. E' questo un argomento che ha sempre suscitato un grande interesse per numerosi medici ed in particolare per neurologi e specialisti ORL (otorinolaringoiatri).
Sono state individuate 217 forme di cefalea.
Come ho indicato in un altro articolo le cefalee si dividono in primarie e secondarie.

 

Cefalee primarie.
Sono le cefalee più diffuse. La massima diffusione spetta all'emicrania, alla cefalea a grappolo e alla cefalea muscolo-tensiva. Ampio spazio è dato alle nevralgie trigeminali, cioè del nervo trigemino (V° nervo cranico). Sempre tra le forme primarie la nuova classificazione riconosce forme peculiari come la cefalea da compressione estrinseca (questa era chiamata anche cefalea da occhiali da nuoto in quanto quest'oggetto comprimeva la branca oftalmica del nervo trigemino), la cefalea da sforzo ed una forma particolare è la cefalea da attività sessuale. 

Cefalee secondarie.
Con questa espressione si intendono tutte quelle malattie che tra i loro sintomi caratteristici c'è il mal di testa. 
- Cefalea da apnea nel sonno. E' una cefalea che compare al risveglio di circa il 20% dei soggetti che russano molto durante il sonno e vanno incontro a periodi di apnea.
- Cefalea da farmaci per il trattamento della disfunzione erettile. Queste sostanze liberano ossido nitrico, che provoca dolori alla testa.
- Cefalee da uso eccessivo di analgesici.
- Cefalee da uso di cocaina.
A queste forme di recente inquadramento occorre menzionare le cefalee di stretta competenza otorinolaringoiatrica. Queste nella classificazione internazionale sono state inserite nel capitolo 11.

Qui ricordiamo:
- Cefalea da sinuisite frontale
- Cefalea da sinuiste etmoido-sfenoidale
- Cefalea da sinusite mascellare
- Cefalea da pansinusite. Si tratta di una cefalea che coinvolge tutti i seni paranasali. Come tutte le sinusiti si distiguono forme acute dove il dolore è particolarmente intenso e ben localizzato al seno o ai seni paranasali interessati. Nelle sinusiti croniche il dolore è meno intenso, sordo, di lunga durata.
- Cefalea da mastoidite e da otite.
- Cefalea da processi espansivi lungo il decorso del nervo vestibolo-cocleare. Nei processi espansivi a carico dell'ottavo nervo cranico, soprattutto i neurinomi dell'acustico, è possibile arrivare alla compressione del nervo faciale, o meglio, alla compressione di un suo nervo collaterale: intermediario di Wrisberg (VII bis). Questo nervo contiene fibre sensitive per la sensibilità dolorifica e pertanto, se schiacciato, determina dolore. 

Bibliografia
The International Classification of Headache Disorders, terza edizione, Cephalalgia 33 (9) 629-808 anno 2013 a cura del Headache Classification Committee.

In questo website vedi anche The International Classification of Headache Disorders, 3th edition - 2013.

Ti potrebbe anche interessare:
- visita otorinolaringoiatrica 

esame-corde-vocali-bambinoI bambini, soprattutto i maschi, vanno incontro a problemi di voce bassa e non sempre pediatri e genitori si rendono conto che questo è un problema specialistico. Il medico specialista più competente ad affrontare problemi nella emissione della voce è l'otorinolaringoiatra. L'abbassamento di voce o qualsiasi altra alterazione vocale prende il nome di disfonia. La causa più frequente di disfonia nei soggetti in età...
Letto da 4250 visitatori
otorino-visita-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica - visita ORL - è una visita medica specialistica che valuta il distretto testa-collo con l'eccezione dei denti, degli occhi e del cervello. Appartengono all'otorinolaringoiatria anche lo studio di quattro funzioni sensoriali importanti: udito, equilibrio, olfatto e gusto. Le possibili malattie sono molte. Si ritiene che ogni persona che gode di buona salute dovrebbe affrontare nella sua vita questa visita ogni...
Letto da 27799 visitatori
chirurgia-oncologicaSi espongono le caratteristiche generali della chirurgia dei tumori maligni o chirurgia oncologica, ovviamente limitata ai tumori di competenza otorinolaringoiatrica.I pazienti affetti da tumore maligno sono sempre pazienti molto complessi e richiedono attenzioni particolari, sia per gli aspetti psicologici e sia per le difficoltà tecniche. Il vero problema è che la patologia neoplastica spesso non si risolve con il solo intervento...
Letto da 16801 visitatori
visita-specialistica-domicilio-pazienteQuando una persona per motivi di salute è impossibilitata a venire in studio sono disponibile per eseguire visite otorinolaringoiatriche a domicilio del paziente. Le visite a domicilio sono particolarmente indicate per bambini molto piccoli e persone anziane. A domicilio posso eseguire anche esami audiometrici, impedenzometria, esami vestibolari ed indagini fibroendoscopiche. Per prenotare una visita domiciliare telefonate al ...
Letto da 20135 visitatori
libera-professione-otorinoL’attività libero professionale dei medici è una parte fondamentale e insostituibile nell’assistenza sanitaria di tutti gli italiani. L’assistenza, come è noto, è fornita dal Servizio Sanitario Nazionale (SSN) che risponde al dettato dell’articolo 32 della Costituzione “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce...
Letto da 3329 visitatori
impedenzometriaLa valutazione impedenzometrica serve per studiare la funzione uditiva in modo oggettivo. E' questa una materia strettamente specialistica di competenza degli otorinolaringoiatri. Essendo una metodica oggettiva consente una valutazione dell'apparato uditivo senza la necessità di avere le risposte del paziente. Nell'ambito della valutazione impedenzometrica si riconoscono alcune tecniche specifiche: le più...
Letto da 58594 visitatori
chirurgia-otorinolaringoiatricaL'otorinolaringoiatria è principalmente una branca chirurgica e gli interventi effettuabili sul distretto testa-collo sono molto diversi tra loro.  Ci sono molte parti del distretto testa collo (cavo orale e laringe) dove a causa degli spiccati riflessi del paziente non è possibile intervenire in anestesia locale. Anche se alcuni interventi sono di breve durata è indispensabile la narcosi (anestesia generale),...
Letto da 23780 visitatori
chirurgia-ambulatorialeInterventi chirurgici ambulatoriali sono quelli che si possono eseguire in anestesia locale in pazienti collaboranti. Le malattie che si possono curare con questi trattamenti sono numerose. Non si deve pensare che gli interventi in anestesia locale siano meno importanti degli interventi che si eseguono col paziente completamente addormentato. Si ricorda che una semplice biopsia, cioè l’asportazione di un...
Letto da 24116 visitatori
visita-specialistica-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica è rivolta a pazienti di ogni età: dal neonato di un giorno al anziano ultracentenario; le manovre che lo specialista utilizza non provocano dolore.Con la visita si valutano le orecchie (otoscopia o se eseguita al microscopio: otomicroscopia), le fosse nasali (rinoscopia anteriore e posteriore) e la laringe (laringoscopia indiretta). La visita si completa con la palpazione del collo, la valutazione...
Letto da 75577 visitatori
JSN Epic template designed by JoomlaShine.com