NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Dott. Carlo Govoni

Medico Chirurgo
Specialista in Otorinolaringoiatria
Chirurgia cervico facciale
Master in vestibologia

Tel. 3358040811   NO SMS

Il digiuno a intermittenza o più propriamente Intermittent fasting diet (If diet) è una dieta che viene consigliata da parecchi nutrizionisti. Non è un'idea finalizzata a perdere peso, ma molto di più.
Il principio fondamentale che regola questa dieta è un digiuno ragionato e limitato che è utile per calare di peso, ma anche per proteggere il nostro organismo dall'invecchiamento delle cellule cerebrali e non solo.
E' noto un legame tra stretto apporto di cibo e longevità. Ricordo che esiste un ormone Igf-1 (Insulin-like growth factor - fattore di crescita insulino-simile) che è importante per la crescita e lo sviluppo corporeo. Questo ormone è massimo alla pubertà e si riduce con l'invecchiamento. Recenti studi hanno dimostrato che un basso livello di Igf-1 è importante per rallentare i processi di invecchiamento. Sul fatto che sia un bene o un male avere un basso livello di Igf-1 non è una questione pacifica.
Si è capito che una dieta ipocalorica abbassa significativamente i livelli di Igf-1. Presso l'Istituto della longevità della Southern California University sono stati eseguiti studi sui topi e quelli che hanno bassi livelli di Igf-1 vivono il 40% di più rispetto agli altri. Ma ancor più importante è che sono più resistenti al cancro e alle malattie cardiovascolari.

In sintesi questa dieta ad intermittenza prevede in due giorni alla settimana una dieta di 500 calorie per le donne e di 600 per un uomo. In partica alcuni consigliano nel giorno di dieta si dovrebbe mangiare solo un uovo, una banana e un pacchetto di crakers. Sempre nei giorni di digiuno è utile bere molti liquidi come acqua, brodo, succhi di frutta. Negli altri giorni si mangia con moderazione, ma di tutto. 
Quando si raggiunge un determinato peso e un particolare benessere per il mantenimento si consiglia un giorno di If diet alla settimana.
Le malattie cardiovascolari incidono molto sulla qualità della vita, come incidono molto i deficit sensoriali acustici e visivi. E' verosimile che un giorno di If diet alla settimana possa essere d'aiuto anche nel mantenimento delle nostre funzioni visive e uditive

Occorre anche tenere presente quando è bene non fare mai una dieta con digiuno a intermittenza. Non va fatta nelle donne gravide, nelle donne che allattano e nelle persone molto magre.

bologna panorama rizzoli piazza maggiore due torri otorino modena govoni

Ti potrebbe interessare anche:
- l'udito 
- l'idrope endolinfatica 

esame-corde-vocali-bambinoI bambini, soprattutto i maschi, vanno incontro a problemi di voce bassa e non sempre pediatri e genitori si rendono conto che questo è un problema specialistico. Il medico specialista più competente ad affrontare problemi nella emissione della voce è l'otorinolaringoiatra. L'abbassamento di voce o qualsiasi altra alterazione vocale prende il nome di disfonia. La causa più frequente di disfonia nei soggetti in età...
Letto da 4251 visitatori
otorino-visita-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica - visita ORL - è una visita medica specialistica che valuta il distretto testa-collo con l'eccezione dei denti, degli occhi e del cervello. Appartengono all'otorinolaringoiatria anche lo studio di quattro funzioni sensoriali importanti: udito, equilibrio, olfatto e gusto. Le possibili malattie sono molte. Si ritiene che ogni persona che gode di buona salute dovrebbe affrontare nella sua vita questa visita ogni...
Letto da 27802 visitatori
libera-professione-otorinoL’attività libero professionale dei medici è una parte fondamentale e insostituibile nell’assistenza sanitaria di tutti gli italiani. L’assistenza, come è noto, è fornita dal Servizio Sanitario Nazionale (SSN) che risponde al dettato dell’articolo 32 della Costituzione “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce...
Letto da 3329 visitatori
visita-specialistica-domicilio-pazienteQuando una persona per motivi di salute è impossibilitata a venire in studio sono disponibile per eseguire visite otorinolaringoiatriche a domicilio del paziente. Le visite a domicilio sono particolarmente indicate per bambini molto piccoli e persone anziane. A domicilio posso eseguire anche esami audiometrici, impedenzometria, esami vestibolari ed indagini fibroendoscopiche. Per prenotare una visita domiciliare telefonate al ...
Letto da 20138 visitatori
fibroendoscopia-nasale-laringeaLa fibroendoscopia laringea e la fibroendoscopia nasale sono esami clinici finalizzati all'osservazione della laringe e delle cavità interne del naso. Altri sinonimi sono laringofibroscopia e rinofibroscopia o nasofibroscopia o videorinoscopia. Non sempre la rinoscopia e la laringoscopia descritte nella visita otorinolaringoiatrica permettono di inquadrare perfettamente il paziente. In questi soggetti e nei pazienti in cui si vuole...
Letto da 102231 visitatori
chirurgia-oncologicaSi espongono le caratteristiche generali della chirurgia dei tumori maligni o chirurgia oncologica, ovviamente limitata ai tumori di competenza otorinolaringoiatrica.I pazienti affetti da tumore maligno sono sempre pazienti molto complessi e richiedono attenzioni particolari, sia per gli aspetti psicologici e sia per le difficoltà tecniche. Il vero problema è che la patologia neoplastica spesso non si risolve con il solo intervento...
Letto da 16802 visitatori
impedenzometriaLa valutazione impedenzometrica serve per studiare la funzione uditiva in modo oggettivo. E' questa una materia strettamente specialistica di competenza degli otorinolaringoiatri. Essendo una metodica oggettiva consente una valutazione dell'apparato uditivo senza la necessità di avere le risposte del paziente. Nell'ambito della valutazione impedenzometrica si riconoscono alcune tecniche specifiche: le più...
Letto da 58608 visitatori
esame-clinico-otoneurologicoL'esame clinico otoneurologico è quell'esame che si esegue senza particolari strumenti e permette di inquadrare il paziente affetto da crisi vertiginose. Il medico che si occupa di questi problemi si definisce vestibologo o otoneurologo. Nel senso più completo del termine l'otoneurologia comprende le funzioni vestibolare e uditiva. Quest'ultima non sarà affrontata in questo articolo, ma si rimanderà ad altri articoli...
Letto da 13588 visitatori
chirurgia-ambulatorialeInterventi chirurgici ambulatoriali sono quelli che si possono eseguire in anestesia locale in pazienti collaboranti. Le malattie che si possono curare con questi trattamenti sono numerose. Non si deve pensare che gli interventi in anestesia locale siano meno importanti degli interventi che si eseguono col paziente completamente addormentato. Si ricorda che una semplice biopsia, cioè l’asportazione di un...
Letto da 24118 visitatori
JSN Epic template designed by JoomlaShine.com