NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Dott. Carlo Govoni

Medico Chirurgo
Specialista in Otorinolaringoiatria
Chirurgia cervico facciale
Master in vestibologia

Tel. 3358040811   NO SMS

La sindrome da apnea ostruttiva nel sonno detta anche OSAS è un disturbo respiratorio che interessa molti bambini. L'acronimo OSAS deriva dalle parole inglesi Obstructive Sleep Apnee Syndrome.

La sindrome da apnea ostruttiva nel sonno nel bambino è un disturbo della respirazione che si verifica durante il sonno e si caratterizza per episodi prolungati di ostruzione parziale (ipopnea) e/o episodi intermittenti di ostruzione completa delle alte vie respiratorie (apnea), tali da alterare la normale ventilazione e da modificare l'architettura del sonno.
Questo comporta una diminuzione dei valori della saturazione di ossigeno ed un possibile aumento dell'anidride carbonica (CO2) nel sangue.
I disturbi respiratori del sonno sono:
- il russamento
- UARS - Upper Airways Resistence Syndrome
- OSAS - Obstructive Sleep Apnee Syndrome
- CCHS - Congenital central Hypoventilation Syndrome  o Sindrome di Ondine
- SIDS - Sudden Infant Death Syndrome  [sindrome della morte improvvisa del lattante]

bambino dorme sleep apnea govoni pixabay

 

E' importante capire perché si russa. Su questo argomento si rimanda allo specifico articolo.
Sappiamo che il russare non è una malattia, ma in alcuni casi può essere il sintomo di manifestazioni patologiche significative.

Una alterazione semplice viene indicata come Sindrome delle Aumentate Resistenze Respiratorie - UARS (Guilleminault 1982). Questa sindrome si caratterizza per modificazioni del sonno, ma non ci sono le apnee, quindi non c'è la desaturazione.

Più importante tra le manifestazioni patologiche che comportano il russare c'è la sindrome delle apnee ostruttive nel sonno (OSAS).
Questa sindrome è stata studiata da Guilleminault nel 1976 e il primo dato anamnestico è proprio il russare durante il sonno. 
Le apnee ostruttive comportano due problemi.
1 - Alterano la normale ventilazione provocando ipossia ed ipercapnia.
2 - Alterano il normale decorso del sonno. Alla fine di ogni apnea riprende la respirazione normale per gli effetti di un microrisveglio (arousal) che non è un risveglio cosciente. E' un risveglio percepibile solo all'elettroencefalogramma. Questi microrisvegli alterano il raggiungimento degli stadi 3 e 4, cioè del sonno ristoratore. 

L'OSAS può colpire tutte le età, ma in ambito pediatrico prevale nei primi sei anni di vita, cioè nel periodo in cui c'è il massimo sviluppo del tessuto linfoide. La maggiore incidenza è tra i 2 e 3 anni per i maschi; quattro anni per le femmine.
E' stato messo a punto da medici di Epworth un semplice test di autovalutazione per capire se c'è una elevata probabilità di soffrire di OSAS. 

Per quanto attiene alle cause di OSAS si rimanda ad uno specifico articolo.
 

Bibliografia
LINEA GUIDA - Appropriatezza e sicurezza degli interventi di tonsillectomia e/o adenoidectomia. Prima edizione: marzo 2008; aggiornamento marzo 2011. 

Vedi anche:
La diagnosi di sindrome delle apnee nel sonno nel bambino.

Quando il russare diventa un problema

L'ipertrofia adenoidea.

Epworth Sleepness Scale 

Ti suggeriamo anche:

oltre agli argomenti e approfondimenti, puoi trovare informazioni importanti sulle prestazioni offerte nelle sezioni:

carlo govoni camice bianco milano

Nel sito sono inoltre disponibilil'elenco degli studi medici, delle cliniche e varie altre sezioni.

 

If you don't understand italian language,
select a translation in the top right.

ECCELLENZE ITALIANE

su ODEON TV
e sul canale 177 del digitale terrestre
il 5 marzo 2020 - ore 18:15
la giornalista Elena Tubertini ha intervistato il dott. Carlo Govoni
che ha parlato di vertigine
e di orientamento spaziale

DIAGNOSI & TERAPIA è una rivista sulla salute in distribuzione nelle farmacie
www.det.it

diagnosi e terapia rivista


nel numero di giugno 2019
c'è stato un articolo di rinologia

scritto da Carlo Govoni 

Lo potete trovare anche al sito
http://www.det.it

http://www.det.it/category/articoli/otorinolaringoiatria/

esame-corde-vocali-bambinoI bambini, soprattutto i maschi, vanno incontro a problemi di voce bassa e non sempre pediatri e genitori si rendono conto che questo è un problema specialistico che merita di essere affrontato correttamente. L'abbassamento di voce o qualsiasi altra alterazione vocale prende il nome di disfonia. La causa più frequente di disfonia nei soggetti in età pediatrica sono gli sforzi vocali. I bimbi, soprattutto i maschietti, per imporsi...
Letto da 2750 visitatori
otorino-visita-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica - visita ORL - è una visita medica specialistica che valuta il distretto testa-collo con l'eccezione dei denti, degli occhi e del cervello. Appartengono all'otorinolaringoiatria anche lo studio di quattro funzioni sensoriali importanti: udito, equilibrio, olfatto e gusto. Le possibili malattie sono molte. Si ritiene che ogni persona che gode di buona salute dovrebbe affrontare nella sua vita questa visita ogni...
Letto da 26297 visitatori
valutazione-vestibolareValutazione vestibolare o esame vestibolare, detto anche esame cocleovestibolare o otovestibolare, è un insieme di manovre semeiologiche rivolte a valutare il senso dell'equilibrio. E' noto che l'orecchio non è solo l’organo dell’udito, ma anche l'organo dell’equilibrio. La parte posteriore dell’apparato uditivo si unisce ad un apparato molto complesso, dotato di recettori e di vie nervose proprie,...
Letto da 68371 visitatori
valutazione-audiometrica-audiologica-bilancioLe prove audiometriche (o esame dell'udito) sono numerose e sono fondamentali per lo studio delle malattie otologiche e di molte malattie del labirinto. Raramente consentono di arrivare ad una diagnosi, ma sono essenziali per arrivare ad una diagnosi di sede, cioè per comprendere in quale parte dell'orecchio è presente la malattia. L’udito è un organo di senso fondamentale nella vita di relazione.  Ricordo la...
Letto da 53547 visitatori
esame-impedenzometricoLa valutazione impedenzometrica serve per studiare la funzione uditiva in modo oggettivo. E' questa una materia strettamente specialistica di competenza degli otorinolaringoiatri. Essendo una metodica oggettiva consente una valutazione dell'apparato uditivo senza la necessità di avere le risposte del paziente. Nell'ambito della valutazione impedenzometrica si riconoscono alcune tecniche specifiche: le più...
Letto da 55371 visitatori
crenoterapia-dolomia-govoniLe cure inalatorie sono le cure dove l'acqua termale per l'effetto di apposite apparecchiature viene frammentata e nebulizzata per trasformarsi in un efficace trattamento per le vie respiratorie superiori. Le principali cure di carattere otorinolaringoiatrico sono indicate per le malattie rino-sinusali e per alcune forme di otite.  Le principali cure d'interesse otorinolaringoiatrico sono:Inalazioni a getto di vapore - L'acqua termale...
Letto da 12175 visitatori
esame-clinico-otoneurologicoL'esame clinico otoneurologico è quell'esame che si esegue senza particolari strumenti, in ambulatorio, e consente di inquadrare il paziente affetto da crisi vertiginose. Nel senso più ampio del termine l'otoneurologia comprende anche la funzione uditiva, che non affronteremo in questa pagina. Per la valutazione dell'udito si rimanda ad altri articoli come l'esame audiometrico e l'impedenzometria. A - Anamnesi. Un esame otoneurologico...
Letto da 12112 visitatori
biopsia-otorino-govoniLa biopsia o prelievo bioptico è una tecnica semplice che viene utilizzata sia in ambulatorio che in corso d'intervento. Le finalità sono diverse. Biopsia ambulatoriale.Lo scopo della biopsia ambulatoriale è quello di togliere un pezzetto di tessuto e farlo analizzare allo scopo di capire la natura della malattia. Nell'ambito della testa e del collo le biopsie ambulatoriali si eseguono su ogni parte della pelle della testa...
Letto da 46894 visitatori
stabilometriaLa stabilometria statica computerizzata è un esame oggettivo rivolto allo studio quantitativo delle oscillazioni posturali. E' un test che misura la stabilità di un uomo ed è una versione computerizzata della prova di Romberg. La prova di Romberg è inserita tra le prove cliniche che esegue abitualmente l'otoneurologo. Questo esame valuta le oscillazioni compiute dalla persona quando sta in piedi, in condizioni di...
Letto da 25708 visitatori
JSN Epic template designed by JoomlaShine.com