Stampa

Nel novembre 2016 la Federal Trade Commission (FTC) ha sancito l’obbligo di scrivere una dichiarazione di possibile inefficacia sulle confezioni di prodotti omeopatici. Il concetto è che l’omeopatia è una disciplina sorta nel secolo XVIII° e pertanto è priva di solide basi scientifiche. Anche valutazioni mediche più recenti non hanno mai dimostrato una reale efficacia di questi prodotti. La disposizione prevede che sulla confezione, accanto alle indicazioni del prodotto, vi sia una dichiarazione del tipo: “Non ci sono evidenze scientifiche sulla reale efficacia” oppure “Le affermazioni sull’efficacia di questo prodotto si basano su teorie dell’omeopatia risalenti al 1700 e non accettate dalla maggior parte degli esperti di medicina moderni”.

E’ noto che l’omeopatia si basa sul principio che i sintomi delle malattie si possono trattare con le stesse sostanze che li hanno prodotti, ma a dosi ridottissime.

La decisione della Federal Trade Commission (FTC) non ha vietato la vendita di questi prodotti, ma ha precisato che ad ogni affermazione deve seguire una dichiarazione di non provata efficacia.   

 

 compresse pillole farmaco orale orl govoni otoneurologo

Il dott. Carlo Govoni non segue l'omeopatia.

 

Vedi anche:

- Ipoacusia improvvisa

- Abbassamento della voce e fonochirurgia