NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Dott. Carlo Govoni

Medico Chirurgo
Specialista in Otorinolaringoiatria
Chirurgia cervico facciale 

Tel. 3358040811

Riceve solo per appuntamento in poliambulatori e cliniche private a Milano e in Emilia.

Instabilità e vertigine sono due sintomi molto simili, però è importante aiutare il medico a distinguerli affinché egli possa formulare una corretta terapia.

Per vertigine si intende una sensazione rotatoria che può essere della persona, oppure dell'ambiente. Si tratta pertanto di una condizione di disequilibrio con caratteristiche rotatorie.

Con la parola instabilità ci riferiamo ad una sensazione di difficoltà a mantenere la posizione eretta. Spesso i pazienti descrivono questa sensazione come se camminassero sulle uova o sopra ad un materasso. Si considera instabilità anche le sensazioni di insicurezza nel camminare o nello stare in posizione eretta. A volte i pazienti riferiscono di "stare per svenire".

L'equilibrio è un senso particolarmente complesso che coinvolge recettori sulle piante dei piedi, la vista, riflessi posturali e soprattutto il labirinto e le vie vestibolari. 
Come ho detto la vertigine, per le sue caratteristiche rotatorie, è un sintomo che nella maggioranza dei casi è espresione di una malattia del labirinto e delle vie vestibolari. L'instabiità è un sintomo meno specifico per l'apparato vestibolare, può essere espressione di variazioni della pressione arteriosa (soprattutto diminuzione), rigidità cervicale, sensazione psichica di insicurezza, ecc.

99607 1109

Non è fondamentale che il paziente sappia distinguere correttamente l'instabilità dalla vertgine, in quanto i sintomi sfumano uno nell'altro e i medici sono pronti a valutare entrambe le problematiche.

Una delle forme di vertigine più frequente è la vertigine parossistica di posizione. Ricordo sempre che per inquadrare correttamente una vertigine il medico ha bisogno di conoscere la vostra storia clinica (anamnesi). E' importante che voi sappiate riferire da quanto tempo avete questi problemi e come li manifestate. L'anamnesi, soprattutto quella farmacologica, è importante per comprendere eventuali situazioni di instabilità. Infatti alcuni farmaci psicotropi, utilizzati sepesso nelle persone con oltre sessantacinque anni di età, possono avere come effetto collaterale l'instabilità, ed anche la caduta a terra.

Per quanto attiene alla diagnosi nei casi di vertigine sono fondamentali l'otoscopia, la visita otorinolaringoiatrica (o visita otoneurologica) e prove vestibolari. Queste ultime sono numerose e il medico sceglierà, caso per caso, quelle che riterrà più opportune. 

La terapia si avvale di una terapia fisica, le cosidette manovre liberatorie, ma anche di farmaci e integratori che hanno lo scopo di rendere meglio sopportabile il sintomo.

Purtroppo molte malattie vertiginose hanno la tendenza a recidivare e pertanto il trattamento deve mirare a curare la malattia, ma anche a prevenire le recidive.

Alcuni articoli che potrebbero interessarti

La malattia di Ménière

E' utile il LASER nel trattamento degli acufeni?

Un rumore esplosivo può generare un acufene?

 

Ti suggeriamo anche:

oltre agli argomenti e approfondimenti, puoi trovare informazioni importanti sulle prestazioni offerte nelle sezioni:

Nel sito sono inoltre disponibilil'elenco degli studi medici, delle cliniche e varie altre sezioni.

 

HESPERIA  HOSPITAL
via Arquà, 80 - MODENA 

Specialista in Otorinolaringoiatria:
Dott. Carlo Govoni

Esegue visite specialistiche
private solo per appuntamento

059449111

3358040811

hesperia modena govoni

Attività chirurgica otorinolaringoiatrica
Dott. Carlo Govoni

Casa di Cura Columbus
via Buonarroti, 48 - MILANO

Hesperia Hospital
via Arquà, 80 - MODENA

hesperia modena govoni

info:  3358040811

If you don't understand italian language,
select a translation in the top right.

DIAGNOSI E TERAPIA

è una rivista sulla salute in distribuzione nelle farmacie
www.det.it

logoDiagnosiTerapiaP2

Nel numero di settembre 2017
c'è un articolo
di Carlo Govoni 
sulla perdita
dell'olfatto
http://www.det.it

http://www.det.it/category/articoli/otorinolaringoiatria/

Visite ORL a Villa Verde - Reggio Emilia

CASA di CURA
VILLA VERDE 

REGGIO EMILIA
viale Lelio Basso, 1

Specialista otorinolaringoiatra 
dott. Carlo Govoni

Visite specialistiche
il venerdì mattina

solo per appuntamento
tel. 0522328611
3358040811
villa-verde-govoni 

Per fissare un appuntamento
col  dott. Carlo Govoni
otorinolaringoiatra
telefono 
3358040811

To reserve an appointment
call  (+39) 3358040811 

Pour prendre un rendez-vous
(+39) 3358040811

Rinite cronica ostruttiva

Coloro che hanno difficoltà
a respirare dal naso
possono trovare beneficio
da interventi mini-invasivi
sui turbinati inferiori 

otorino-visita-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica - visita ORL - è una visita medica specialistica che valuta il distretto testa-collo con l'eccezione dei denti, degli occhi e del cervello. Appartengono all'otorinolaringoiatria anche lo studio di quattro funzioni sensoriali importanti: udito, equilibrio, olfatto e gusto. Le possibili malattie sono molte. Si ritiene che ogni persona che gode di buona salute dovrebbe affrontare nella sua vita questa visita ogni...
Letto da 20005 visitatori
olfattometria-govoniL’olfattometria è una metodica che valuta la capacità di percepire gli odori utilizzando sostanze odorose di svariata natura che vengono presentate al paziente. Esiste una standardizzazione degli odori e nella registrazione ed elaborazione statistica delle risposte. Lo scopo è ottenere una valutazione della capacità olfattiva. I test olfattometrici sono sostanzialmente soggettivi, cioè si basano sulle risposte...
Letto da 18209 visitatori
valutazione-audiometrica-audiologica-bilancioLe prove audiometriche (o esame dell'udito) sono numerose e sono fondamentali per lo studio delle malattie otologiche e di molte malattie del labirinto. Raramente consentono di arrivare ad una diagnosi, ma sono essenziali per arrivare ad una diagnosi di sede, cioè per comprendere in quale parte dell'orecchio è presente la malattia. L’udito è un organo di senso fondamentale nella vita di relazione.  Ricordo la...
Letto da 39688 visitatori
chirurgia-ambulatorialeInterventi chirurgici ambulatoriali sono quelli che si possono eseguire in meno di mezz'ora e in anestesia locale. Le malattie che si curano con questi trattamenti sono numerose. Non si deve pensare che gli interventi in anestesia locale siano meno importanti degli interventi che si eseguono col paziente completamente addormentato. Si ricorda che una semplice biopsia, cioè l’asportazione di un...
Letto da 16257 visitatori
visita-specialistica-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica è rivolta a pazienti di ogni età: dal neonato di un giorno al anziano ultracentenario; le manovre che lo specialista utilizza non provocano dolore.Attraverso la visita si valutano le orecchie (otoscopia o se eseguita al microscopio: otomicroscopia), le fosse nasali (rinoscopia anteriore e posteriore) e la laringe (laringoscopia indiretta). La visita si completa con la palpazione del collo, la...
Letto da 57812 visitatori
stabilometriaLa stabilometria statica computerizzata è un esame oggettivo rivolto allo studio quantitativo delle oscillazioni posturali. E' un test che misura la stabilità di un uomo ed è una versione computerizzata della prova di Romberg. La prova di Romberg è inserita tra le prove cliniche che esegue l'otoneurologo. Questo esame valuta le oscillazioni compiute dalla persona quando sta in piedi, in condizioni di calma e...
Letto da 19734 visitatori
biopsia-otorino-govoniLa biopsia o prelievo bioptico è una tecnica semplice che viene utilizzata sia in ambulatorio che in corso d'intervento. Le finalità sono diverse. Biopsia ambulatoriale.Lo scopo della biopsia ambulatoriale è quello di togliere un pezzetto di tessuto e farlo analizzare allo scopo di capire la natura della malattia. Nell'ambito della testa e del collo le biopsie ambulatoriali si eseguono su ogni parte della pelle della testa e del collo, nella...
Letto da 27002 visitatori
fibrorinoscopia-laringofibroscopiaLa fibroendoscopia laringea e la fibroendoscopia nasale sono esami clinici finalizzati all'osservazione della laringe e delle cavità interne del naso. Altri sinonimi sono laringofibroscopia e rinofibroscopia o nasofibroscopia o videorinoscopia. Non sempre la rinoscopia e la laringoscopia descritte nella visita otorinolaringoiatrica permettono di inquadrare perfettamente il paziente. In questi soggetti e nei pazienti in cui si vuole...
Letto da 71722 visitatori
esame-impedenzometricoLa valutazione impedenzometrica serve per studiare la funzione uditiva in modo oggettivo. E' questa una materia strettamente specialistica di competenza degli otorinolaringoiatri. Essendo una metodica oggettiva consente una valutazione dell'apparato uditivo senza la necessità di avere le risposte del paziente. Nell'ambito della valutazione impedenzometrica si riconoscono alcune tecniche specifiche: le più...
Letto da 37111 visitatori
JSN Epic template designed by JoomlaShine.com