NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Dott. Carlo Govoni

Medico Chirurgo
Specialista in Otorinolaringoiatria
Chirurgia cervico facciale 

Tel. 3358040811   NO SMS

Riceve solo per appuntamento in poliambulatori e cliniche private

Sono utili, soprattutto nei bambini, i rimedi popolari nella terapia delle otiti? E' questa una domanda interessante.
I rimedi popolari più diffusi sono l'olio d'oliva caldo, oppure una miscela di olio e uno spicchio di aglio intiepiditi, o un'altra credenza è l'utilizzare il latte di donna. E' sconcertante che nel ventunesimo secolo, dove tutti potrebbero ricevere informazioni corrette, ci sia ancora qualcuno che suggerisce uno di questi procedimenti per la cura delle otiti. L'evoluzione umana sarà sempre difficile fino a quando le persone non riusciranno a distinguere il vero dal falso e fino a quando certe persone non ammetteranno la loro ignoranza ed eviteranno di parlare (oggi di scrivere sul web). Purtroppo ci sono non poche persone spinte da un irrefrenabile desiderio di curare il prossimo, vogliono fare gli stregoni e propongono le cose più strane semplicemente per averle sentite raccontare o, oggi, per averle lette in Internet.

Le proprietà battericide di un grammo di qualsiasi antibiotico non sono confrontabili nemmeno con un litro di olio caldo. Si leggono in Internet gli scritti di molte persone che danno consigli senza rendersi conto che sono solo sciocchezze. Purtroppo queste affermazioni creano confusione in molti lettori, non riescono a distinguere i messaggi scritti con autorevolezza da quelli scritti per il semplice gusto di scrivere. 
Internet è un mondo ispirato alla libertà di espressione, è questo un ottimo principio per argomenti di carattere generale, però non si dovrebbero fare affermazioni in settori dove le competenze tecniche dovrebbero essere determinanti. Purtroppo, soprattutto in ambito sanitario, Internet, ha aperto le porte alla disinformazione. Capita di leggere strane argomentazioni che le vedo come un ritorno al medioevo, cioè ad un periodo dove si parlava senza aver approfondito nulla. Allora era giustificato perchè non esistevano mezzi tecnici per approfondire. Oggi sicuramente le competenze tecniche ci sono e chi non le ha dovrebbe farsi da parte; oppure precisare che le sue sono impressioni scritte da chi non ha approfondito i problemi.

Negli ultimi giorni di maggio 2017 è salito alla ribalta della cronaca il caso di un bambino di nome Francesco che è morto per una encefalite; malattia che si è sviluppata come complicanza di una otite media acuta non trattata. Il fatto è avvenuto a Cagli, in provincia di Pesaro. Dalle prime notizie si è appreso che non sono stati utilizzati gli antibiotici, ma farmaci omeopatici per convinzione dei genitori e di un medico. Le complicanze delle otiti sono malattie molto gravi, alcune mortali, e la nostra vera difesa sono gli antibiotici. 

Le otiti si possono verificare in seguito a quattro cause: virali, batteriche, traumatiche e micotiche.
Per curare le forme batteriche oggi si usano gli antibiotici. Di questi farmaci è provata l'efficacia e l'azione bettericida. Non esiste altro prodotto che possa avere azioni simili.
Per curare le forme micotiche (i funghi) esistono appositi preparati denominati "antimicotici". Anche in questi casi i rimedi naturali non servono a nulla.
Per guarire dalle forme virali non occorrono farmaci, l'organismo guarisce da solo. In questi casi si usano prodotti chimici come antidolorifici oppure anche antibiotici, al fine di prevenire una sovrapposizione batterica. E' evidente che se una persona affetta da otite virale mette dell'olio caldo nell'orecchio il giorno dopo starà bene. Questo benessere lo raggiungerà non in forza di un fantomatico effetto terapeutico dell'olio, ma perchè queste otiti guariscono da sole. Non è l'olio caldo che fa guarire, ma la natura.

Esistono delle forme infiammatorie particolari. Per esempio dopo uno schiaffo o un tuffo in mare la membrana timpanica può essere sofferente in forza del trauma. In questi casi non c'è infezione e la guarigione avviene spontaneamente col passare dei giorni. Anche in questi casi l'olio caldo è inutile.

Ho scritto queste righe anche per far capire alle persone che il risultato non è il segno di efficacia di una terapia. La medicina è una scienza molto difficile, spesso una guarigione non è sinonimo di un effetto positivo di una sostanza chimica o biologica.
Auspico che le persone che si vantano di diffondere i "rimedi della nonna" cancellino quanto hanno scritto perchè con le loro parole alimentano dubbi e soprattutto fanno perdere tempo impedendo ad alcuni pazienti di ricorrere a cure scientificamente molto più efficaci.


HOME 1

Vedi anche:

l'otite può essere contagiosa? 
L'otite media sieromucosa. 

Ti suggeriamo anche:

oltre agli argomenti e approfondimenti, puoi trovare informazioni importanti sulle prestazioni offerte nelle sezioni:

Nel sito sono inoltre disponibilil'elenco degli studi medici, delle cliniche e varie altre sezioni.

 

If you don't understand italian language,
select a translation in the top right.

Artemisia Roma

roma artemisia alessandria centro diagnostico specialistico eccellenza otorinolaringoiatria carlo govoni

il dott. Carlo Govoni
visita presso ARTEMISIA
via Piave, 76 - Roma
Tel. 0642100
(+39) 3358040811
ingresso centro specialistico diagnostico otorino carlo govoni

www.dottori.it

è possibile la prenotazione
di visita on-line
andando sul sito
https://www.dottori.it/carlo-govoni-134576

info  3358040811

DIAGNOSI & TERAPIA è una rivista sulla salute in distribuzione nelle farmacie
www.det.it

diagnosi e terapia rivista

Nel numero di settembre 2017
c'è un articolo
di Carlo Govoni 
sulla perdita
dell'olfatto.
Lo potete trovare anche al sito
http://www.det.it

http://www.det.it/category/articoli/otorinolaringoiatria/

CASA di CURA
VILLA VERDE 

REGGIO EMILIA
viale Lelio Basso, 1

Specialista otorinolaringoiatra 
dott. Carlo Govoni

Visite specialistiche
il venerdì mattina

solo per appuntamento
tel. 0522328611
3358040811
reggio emilia villa verde casa di cura otorino govoni 

otorino-visita-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica - visita ORL - è una visita medica specialistica che valuta il distretto testa-collo con l'eccezione dei denti, degli occhi e del cervello. Appartengono all'otorinolaringoiatria anche lo studio di quattro funzioni sensoriali importanti: udito, equilibrio, olfatto e gusto. Le possibili malattie sono molte. Si ritiene che ogni persona che gode di buona salute dovrebbe affrontare nella sua vita questa visita ogni...
Letto da 21357 visitatori
valutazione-vestibolareValutazione vestibolare o esame vestibolare, detto anche esame cocleovestibolare o otovestibolare, è un insieme di manovre semeiologiche rivolte a valutare il senso dell'equilibrio. E' noto che l'orecchio non è solo l’organo dell’udito, ma anche l'organo dell’equilibrio. La parte posteriore dell’apparato uditivo si unisce ad un apparato molto complesso, dotato di recettori e di vie nervose proprie,...
Letto da 52947 visitatori
consulenze-otorinoIl dott. Govoni è iscritto all’Albo dei Consulenti Tecnici (medico otorinolaringoiatra) presso il Tribunale di Reggio nell’Emilia. Ha eseguito numerose consulenze tecniche (perizie) per Magistrati (dette anche Consulenze Tecniche d'Ufficio - CTU). Ha redatto anche relazioni tecniche per coloro che reclamano un danno (perizie di parte). E' disponibile per effettuare consulenze tecniche solo per malattie di competenza...
Letto da 15033 visitatori
stabilometriaLa stabilometria statica computerizzata è un esame oggettivo rivolto allo studio quantitativo delle oscillazioni posturali. E' un test che misura la stabilità di un uomo ed è una versione computerizzata della prova di Romberg. La prova di Romberg è inserita tra le prove cliniche che esegue l'otoneurologo. Questo esame valuta le oscillazioni compiute dalla persona quando sta in piedi, in condizioni di calma e...
Letto da 20958 visitatori
visita-otorinolaringoiatrica-per-bambiniLa visita medica specialistica è utile per risolvere molti problemi clinici. La maggior parte dei bambini, intendo quelli da un giorno a dodici anni, possono soffrire di parecchie malattie, ma quelle più frequenti sono le patologie dell'orecchio, del naso e della gola. La visita otorinolaringoiatrica per un bambino è simile a quella dell'adulto, semplicemente più semplice. Dico più semplice perchè...
Letto da 9913 visitatori
crenoterapia-dolomia-govoniLe cure inalatorie sono le cure dove l'acqua termale per l'effetto di apposite apparecchiature viene frammentata e nebulizzata per trasformarsi in un efficace trattamento per le vie respiratorie superiori. Le principali cure di carattere otorinolaringoiatrico sono indicate per le malattie rino-sinusali e per alcune forme di otite.  Le principali cure d'interesse otorinolaringoiatrico sono:Inalazioni a getto di vapore - L'acqua termale...
Letto da 8606 visitatori
olfattometria-govoniL’olfattometria è una metodica che valuta la capacità di percepire gli odori utilizzando sostanze odorose di svariata natura che vengono presentate al paziente. Esiste una standardizzazione degli odori e nella registrazione ed elaborazione statistica delle risposte. Lo scopo è ottenere una valutazione della capacità olfattiva. I test olfattometrici sono sostanzialmente soggettivi, cioè si basano sulle risposte...
Letto da 20609 visitatori
esame-clinico-otoneurologicoL'esame clinico otoneurologico è quell'esame che si esegue senza particolari strumenti, in ambulatorio, e consente di inquadrare il paziente affetto da crisi vertiginose. Nel senso più ampio del termine l'otoneurologia comprende anche la funzione uditiva, che non affronteremo in questa pagina. Per la valutazione dell'udito si rimanda ad altri articoli come l'esame audiometrico e l'impedenzometria. A - Anamnesi. Un esame otoneurologico...
Letto da 5595 visitatori
chirurgia-otorinolaringoiatricaL'otorinolaringoiatria è principalmente una branca chirurgica e gli interventi effettuabili sul distretto testa-collo sono numerosi.  Ci sono molte parti del distretto testa collo (cavo orale e laringe) dove a causa degli spiccati riflessi del paziente non è possibile intervenire in anestesia locale. Anche se gli interventi sono di breve durata è indispensabile la narcosi (anestesia generale), cioè il...
Letto da 16560 visitatori
JSN Epic template designed by JoomlaShine.com