Joomla gallery by joomlashine.com

Carlo Govoni

Dott. Carlo Govoni

Medico Chirurgo
Specialista in Otorinolaringoiatria

Tel. 335 8040811

Il dott. Carlo Govoni visita solo su appuntamento sia adulti che bambini. 
Lavora in ambulatori specialistici e cliniche private accreditate in Lombardia ed Emilia.

Contattami

HomeAttivita'Esame audiometrico e valutazione audiologica

Esame audiometrico e audiologia - bilancio audiologico

L’udito è un organo di senso fondamentale nella vita di relazione.  Ricordo la famosa frase di Helen Keller:  “La cecità separa le persone dalle cose, ma la sordità separa le persone dalle persone.“ L’isolamento sociale è il dramma di chi è sordo. E’ molto importante misurare la capacità uditiva attraverso l’esame audiometrico e fare altre valutazioni integrative. Ricordo in particolare l’ impedenzometria e i potenziali evocati uditivi.  Questa serie di esami viene anche chiamata bilancio audiometrico.

123182120220381ridotta

L'apparato uditivo si divide in orecchio esterno (padiglione e condotto uditivo), orecchio medio (membrana timpanica, cassa del timpano, ossicini dell'udito, tuba di Eustachio) e orecchio interno (coclea e nervo acustico). Attraverso le prove audiologiche si esegue una diagnosi di sede, cioè si localizza la parte dell'orecchio ammalata. Dopo si devono interpretare queste informazioni per giungere ad una vera diagnosi di malattia. Ritengo che una valutazione audiologica debba essere sempre unita ad una visita otorinolaringoiatrica per poter giungere ad una diagnosi definitiva.

L'esame audiometrico viene espresso su un grafico denominato audiogramma per toni puri che qui riporto.
I simboli usati sono internazionali e questi esami sono leggibili dagli specialisti in tutto il mondo.

 

audiologia-govoni-5

L'audiogramma mostra una normoacusia nell'orecchio destro (in rosso) ed una ipoacusia di trasmissione dell'orecchio sinistro. Per quanto attiene all'interpretazione dei grafici audiometrici si rimanda ad uno specifico articolo presente in questo sito.
Un altro esame importante è l' impedenzometria. Questo esame studia due aspetti fondamentali: la cedevolezza della membrana timpanica (timpanogramma) e la ricerca dei riflessi stapediali.

La valutazione audiologica comprende anche altri esami.
L'audiometria vocale. E' una forma specifica di audiometria dove al posto dei suoni puri si utilizzano le parole o le frasi. Serve per capire la comprensione del linguaggio. I suoi campi di applicazione sono parecchi, in particolare è utile per verificare la resa si un apparecchio acustico. Con l'audiometria vocale si riesce a verificare se l'ascolto e la comprensione della voce migliorano effettivamente dopo la protesizzazione.

Potenziali Evocati Uditivi (PEU). Si tratta di una metodica molto raffinata che consente di stabilire in modo oggettivo se una persona è in grado di sentire. Lo studio tramite PEU consente di valutare le tappe che il segnale sonoro (segnale elettrico) compie dalla sua formazione (coclea), nel nervo cocleare fino all'interno del sistema nervoso centrale.  

Otoemissioni acustiche. Si tratta di suoni che vengono generati spontaneamente dalla coclea o che possono essere generati dopo stimolazione esterna (otoemissioni acustiche evocate). La presenza delle otoemissioni è un indice di un buon stato di funzionalità dell'apparato uditivo.

Rinite cronica ostruttiva

Coloro che hanno difficoltà
a respirare dal naso
possono trovare beneficio
da interventi mini-invasivi
sui turbinati inferiori 

CARLO  GOVONI
augura a tutti i visitatori
di questo sito
BUON  NATALE
e un sereno
2015

Prossimamente su
settimanale nuovo 

troverete un articolo
sull'orecchio chiuso 
con la consulenza di

Carlo Govoni 

Questo sito è stato realizzato
da  Studio Tecnico Govoni
info: 3358040811 

intervista-govoni-2013

Le malattie rino-sinusali.
Tra queste vi sono
le rinopatie ostruttive e
le ipertrofie dei turbinati.
L'utilizzo delle radiofrequenze
è un innovativo metodo
per risolvere il problema
senza ricovero ospedaliero,
senza intervento in narcosi
e senza tamponi. 

otorino-visita-otorinolaringoiatricaLa visita otorinolaringoiatrica - visita ORL -, sia per adulti che pediatrica, è una visita che ogni persona che gode di buona salute dovrebbe affrontare nella sua vita ogni 5-7 anni . Se ci sono problemi specifici è logico che dovrà essere fatta al più presto. Per questi motivi il dott. Carlo Govoni offre la massima disponibilità per gli orari di visita.E' presente in diversi centri medici situati in alcune città del nord Italia. In...
Letto da 7928 visitatori
chirurgia-ambulatorialeInterventi chirurgici ambulatoriali sono quelli che si possono eseguire in breve tempo e in anestesia locale. Le malattie che si curano con questi trattamenti sono numerose. Non si deve pensare che gli interventi in anestesia locale siano meno importanti degli interventi che si eseguono col paziente completamente addormentato. Si ricorda che una semplice biopsia, cioè l’asportazione di un piccolo frammento di...
Letto da 7313 visitatori
esame-impedenzometricoL'impedenzometria è una materia strettamente specialistica di competenza degli otorinolaringoiatri. E' una metodica oggettiva, pertanto consente una valutazione dell'apparato uditivo senza la necessità di avere le risposte del paziente. Nell'ambito della valutazione impedenzometrica si riconoscono alcune tecniche specifiche: le più utilizzate sono il timpanogramma e la ricerca dei riflessi stapediali. Che cosa studia...
Letto da 4854 visitatori
chirurgia-otorinolaringoiatricaL'otorinolaringoiatria è principalmente una branca chirurgica. Ci sono molte parti del distretto testa collo (cavo orale e laringe) dove a causa degli spiccati riflessi del paziente non è possibile intervenire in anestesia locale. Anche se gli interventi sono di breve durata è indispensabile la narcosi (anestesia generale), cioè il paziente dovrà essere addormentato completamente. La narcosi è pure necessaria per tutti gli interventi...
Letto da 6067 visitatori
valutazione-audiometrica-audiologica-bilancioL’udito è un organo di senso fondamentale nella vita di relazione.  Ricordo la famosa frase di Helen Keller:  “La cecità separa le persone dalle cose, ma la sordità separa le persone dalle persone.“ L’isolamento sociale è il dramma di chi è sordo. E’ molto importante misurare la capacità uditiva attraverso l’esame audiometrico e fare altre valutazioni integrative. Ricordo in particolare l’ impedenzometria e i potenziali...
Letto da 13287 visitatori
stabilometriaLa stabilometria statica computerizzata è un esame oggettivo rivolto allo studio quantitativo delle oscillazioni posturali. E' un test che misura la stabilità di un uomo. Questo esame valuta le oscillazioni compiute dalla persona quando sta in piedi, in condizioni di calma e in assenza di perturbazioni (spontaneus sway).  Il mantenere la posizione eretta per ogni uomo è un momento dinamico e non statico. Per mantenere...
Letto da 8980 visitatori
biopsia-otorino-govoniLa biopsia o prelievo bioptico è una tecnica semplice che viene utilizzata sia in ambulatorio che in corso d'intervento. Le finalità sono diverse. Biopsia ambulatoriale.Lo scopo della biopsia ambulatoriale è quello di togliere un pezzetto di tessuto allo scopo di capire la natura della malattia. Nell'ambito della testa e del collo le biopsie ambulatoriali si eseguono su ogni parte della pelle della testa e del collo, nella porzione anteriore...
Letto da 2081 visitatori
olfattometria-govoniL’olfattometria è una metodica che consiste nell’impiego di sostanze odorose di svariata natura che vengono presentate al paziente. Esiste una standardizzazione degli odori e nella registrazione ed elaborazione statistica delle risposte. Lo scopo è ottenere una valutazione della capacità olfattiva. I test olfattometrici sono sostanzialmente soggettivi, cioè si basano sulle risposte del paziente. Interessanti sono i test psicometrici che consentono...
Letto da 3491 visitatori
chirurgia-oncologicaSi espongono le caratteristiche generali della chirurgia dei tumori maligni o chirurgia oncologica, ovviamente limitata ai tumori di competenza otorinolaringoiatrica.I casi affetti da tumore maligno sono sempre molto complessi e richiedono attenzioni particolari. Il vero problema è che la patologia neoplastica spesso non si risolve con il solo intervento chirurgico, ma richiede un'assistenza continua e soprattutto controlli ripetuti nel tempo. Il...
Letto da 459 visitatori
Free business joomla templates