Il sintomo chiave del cancro della laringe è la disfonia, gli altri sintomi sono piuttosto sfumati nelle loro fasi iniziali.
Importante è anche la sede dove il carcinoma insorge all'interno della laringe. Quando il tumore colpisce le corde vocali il sintomo dominante è la disfonia, cioè un abbassamento ed una distorsione della voce. E' questo il sintomo d'esordio più tipico. Si tratta di un sintomo precoce se è interessata una corda vocale. Se il tumore insorge in altre sedi della laringe la disfonia diventa un sintomo tardivo. La forma più grave di disfonia è la perdita totale della voce, questa si definisce afonia.
Se qualcuno desidera qualche nozione di anatomia della laringe può trovarla nell'articolo dedicato alla chirurgia di questi tumori e rimando a quella pagina.

fibrolaringoscopia-larynx

 La laringe vista attraverso le fibre ottiche. 
In alto c'è la parte anteriore, in basso c'è l'esofago.
L'esame strumentale che consente questa visione è la fibrolaringoscopia.

Altro segno importante e precoce è la sensazione di corpo estraneo nella parte più profonda della gola. In questi casi il soggetto si lamenta perchè ha fastidio a deglutire. In alcuni casi può essere proprio il fastidio ad inghiottire il primo segno di questo cancro. 

Un segno piuttosto tardivo è la difficoltà respiratoria, detta anche dispnea.

Un segno molto aspecifico è la tosse. Qualora ci sia una tosse persistente che non recede ai comuni trattamenti è bene che il paziente, soprattutto se è un soggetto a rischio, si sottoponga rapidamente ad una visita otorinolaringoiatrica. Le cause che portano a tosse laringea sono molte, spesso la causa intima è un difetto nella chiusura dello spazio glottico, cioè dello spazio presente tra le due corde vocali. Può verificarsi per irregolarità sul margine libero di una o di entrambe le corde vocali, oppure per difficoltà nei movimenti delle aritenoidi.

Un altro segno possibile è la comparsa di una tumefazione linfonodale in un lato del collo. Solitamente si tratta di un aumento di volume semplice, senza dolore, con minimi fastidi, di consistenza aumentata e di diametro attorno al centimetro o poco di più.

Preciso che i sintomi sono espressione di numerose cause, se anche siete maschi e fumatori e perdete la voce (afonia) non dovete necessariamente pensare ad un cancro della laringe. L'atteggiamento razionale è farvi visitare da un otorinolaringoiatra affinché possa valutare la laringe e le vostre corde vocali.

Riassumo i sintomi che devono essere tenuti presenti come motivo per chiedere una visita dall'otorino:
- disfonia o afonia. Alterazione o perdita della voce.
- sensazione di corpo estraneo o difficoltà alla deglutizione o disfagia.
- tosse
adenopatia latero-cervicale del diametro di un centimetro o più.


Altri argomenti che potrebbero interessarvi
- fibrolaringoscopia
- visita specialistica otorinolaringoiatrica
- chirurgia della laringe